LifeStyle
comments 2

I sì che aiutano a crescere

fruittella

Tre figli e innumerevoli no per insegnare loro che nella vita ci sono delle regole da rispettare. Tre figli e innumerevoli sì per far loro capire che se si esce ogni tanto dagli schemi fa bene al corpo e alla mente. Da sempre per noi il sabato pomeriggio è il giorno della libertà, dove noi genitori difficilmente diciamo di no e se lo facciamo è perché è veramente indispensabile. Così è possibile cenare guardando i cartoni animati sul divano e camminare a piedi nudi in giardino non è un’utopia. Ormai il sabato pomeriggio per noi è una tradizione, una tradizione che sa di libertà e di voglia di stare assieme divertendoci.

Il giorno del sì, il nostro sabato pomeriggio

Sono una mamma veramente severa, me ne rendo conto, ma credo vivamente che le regole e il rispetto di esse siano fondamentali per far crescere i bambini nella società di oggi. Così da quando sono diventata mamma, in accordo con Fabio, ho “creato” un vademecum di regole che fan sì che la nostra famiglia viva in armonia e permetta ai nostri figli di essere sereni.

Fare colazione e poi mettere le tazze nella lavastoviglie, pranzare e cenare possibilmente tutti assieme seduti più o meno composti con la tv spenta, andare a dormire a una certa ora senza se e senza ma. Rispettare il codice stradale, non dire parolacce, non insultare i compagni… potrei elencare tantissime altre regole annoiandovi, ma non è questo il punto di quello che voglio raccontarvi. Voglio raccontarvi infatti che imponendo queste regole ai miei figli sono costretta a dire innumerevoli volte no alle loro richieste, no che molto spesso mi mettono in difficoltà davanti alle altre mamme molto più permissive, e soprattutto davanti ai miei figli che ogni tanto mi categorizzano come una “strega”.

Dire sempre no non è semplice né per me né per loro. Negli anni ho imparato a mediare dedicando un pomeriggio a settimana dove non esistono no, così loro possono imparare a gestirsi autonomamente e possiamo divertirci assieme.

caramelle gommose fruttella
Le nuove Fruittella a base di succhi di frutta

Evviva le caramelle come le nuove Fruittella a base di succhi di frutta senza coloranti e gelatine animali. Evviva la pizza in riva al mare, mangiata senza posate dopo una partita di beach volley. Evviva svegliarsi tardi e stare tutto il giorno in pigiama. Questi pomeriggi per noi sono pomeriggi che ci uniscono, che creano complicità e che permettono a noi grandi di vivere un po’ come dei bambini. Raccontatemi quali sono i sì che dite ai vostri figli.

post in collaborazione con Fruittella

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.