Consigli, LifeStyle
Leave a comment

Pulizie di mezza stagione da dove iniziare

pulizie in casa

La primavera e l’autunno rappresentano le stagioni di mezzo, quelle nelle quali ci si prepara ad accogliere l’estate, forse in maniera più goliardica, o si prepara la casa per l’inverno, il periodo nel quale le persone passano più tempo all’interno delle proprie abitazioni. Le pulizie di mezza stagione, sono pulizie profonde che permettono un riordino totale della casa, di eliminare il superfluo e di andare a pulire tutti quegli angoli trascurati dalle pulizie quotidiane. Si sa che più la casa è ordinata e pulita più si sta bene al suo interno. Infatti la tranquillità di una famiglia, secondo la filosofia giapponese, deriva anche da una casa ordinata e con poche cose. È da ricordare che l’ordine aiuta l’organizzazione famigliare (è più facile trovare le cose) e quella economica (non si rischia di acquistare doppioni che non servono).


Ma andiamo nel dettaglio, ecco come si organizzano le pulizie di mezza stagione.

Come si organizzano le pulizie di mezza stagione

Calendarizzazione e scaletta delle stanze da pulire

Prima di iniziare a pulire bisogna calendarizzare le pulizie e stilare per ogni stanza una scaletta di cose da fare, in maniera tale da organizzare i tempi di questa operazione che alle volte rischia di essere faticosa. Generalmente inizio sempre dalle camere per passare ai bagni, infine la zona living (soggiorno) e la cucina. Quest’anno però viste le temperature ho deciso di fare il contrario, ossia partire dalla cucina per poi arrivare alle camere, dove abbinerò alle pulizie di mezza stagione anche il cambio degli armadi.

Da dove dobbiamo iniziare?

Decluttering

Come prima cosa quando si decide di iniziare a fare le pulizie di mezza stagione si deve prendere atto che non solo puliremo perfettamente tutta la casa ma andremo anche a buttare tutto ciò che è superfluo e che non usiamo da tempo. Spesso in questa fare il decluttering è indispensabile per impiegare meno tempo nelle pulizie e per tenere in ordine la casa nel tempo.

Pulizie profonde

Una volta buttato ciò che non serve si passa alle pulizie profonde. Cosa intendo per profonde? Si svuotano gli armadi e li si disinfettano, si pulisce il top degli armadi, si puliscono i vetri, gli infissi, i tappeti e si lavano le tende. Si dà una resettata ai caloriferi e laddove è possibile si spostano i mobili per pulire gli angoli della casa che si riempiono di polvere e che nelle normali pulizie quotidiane non si possono fare.

Pulizie di mezza stagione come organizzarle per stanze

Come vi anticipavo nei paragrafi precedenti uno dei modi per non arrivare impreparati alle pulizie di mezza stagione è organizzarsi nei tempi e nei modi. Scegliere quando e come pulire una stanza è fondamentale per capire quanto tempo impiegherete a farla e cosa vi può servire per pulirla adeguatamente. Si sa le basi per la pulizia di mezza stagione sono sgrassatore, aceto di alcool, detersivo neutro (possibilmente ecologico) una buona aspirapolvere (come il Dyson V11), una scala, delle pezze, meglio quelle in microfibra diverse a seconda della superficie che intendete pulire, e infine un mocio per i pavimenti ( più un’eventuale scala che vi servirà per raggiungere le superfici più alte della vostra casa).

Ingresso

Iniziamo dall’ingresso, ossia la stanza più semplice da pulire in quanto sono solitamente presenti meno arredi e meno complementi d’arredo rispetto al resto della casa. Inizieremo dalla porta d’ingresso e dal suo telaio, per poi passare all’attaccapanni, eventualmente la scarpiera che oltre ad essere lavata andrà disinfettata, al lampadario ed eventuali specchi,per finire con il tavolino d’appoggio per il vuota tasche.

La pulizia della cucina

Passeremo alla cucina che è solitamente l’ambiente più impegnativo della casa dal punto di vista delle pulizie di mezza stagione. Inizieremo la pulizia degli elettrodomestici principali (frigo e congelatore che andrà sbrinato – forno – cappa – lavastoviglie dove ricordatevi che è importantissimo pulire le guarnizioni – piano cottura e microonde). Passeremo poi alla dispensa che andrà svuotata, controllato le date di scadenza degli alimenti e fatto un inventario in maniera tale da aver sempre sotto controllo cosa vi manca. Con acqua calda e sgrassatore andremo a pulire ripiani e ante. Passeremo poi agli armadi che contengono le pentole dove anche questi dovranno essere svuotati e igienizzati. Ricordiamoci la o le finestre e gli infissi e il lampadario che spesso non vengono considerati.

Soggiorno o zona living

La prima cosa è lavare le federe del divano, se non è sfoderabile lavarlo con acqua calda e sgrassatore. Pulire il lampadario e la parete attrezzata del soggiorno avendo cura di svuotarla e buttare le cose che non servono. Per ottimizzare l’ordine valutate di acquistare delle belle scatole che stiano bene con il vostro arredamento dove mettere le cose che apparentemente creano confusione. Ricordatevi anche in questa stanza di lavare le tende, pulire i vetri e dare una passata agli infissi.

Pulire la camera da letto

Aspirare e disinfettare il materasso e la rete. Se avete un letto contenitore per le pulizie di mezza stagione è utile svuotare il contenitore pulirlo e sistemare le cose contenute nelle apposite custodie o scatole. Pulire e lavare i tappeti e il lampadario. Svuotare e sistemare la cassettiera, i comodini e gli armadi. Fare il cambio di stagione ai vestiti eliminando tutti i vestiti che non avete messo nella stagione passata. Lavare internamente le armadiature, le ante e i top.

Bagno

Dopo la cucina anche il bagno rappresenta una delle stanze della casa più impegnative. È necessario lavare con disincrostante tutti i sanitari, le pareti piastrellate, i box e piatti doccia, le vasche da bagno e le armadiature. Per le armadiature procedete come per le altre stanze (svuotate, gettate il non necessario, pulite e disinfettate gli interni e risistemate gli oggetti)

Raccontatemi come procedete voi per le pulizie di mezza stagione 🙂

L’aspirapolvere nella foto in evidenza ci è stato fornito da Dyson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.