Blog
comments 2

Zagabria con bambini, una città da scoprire

zagabria con bambini

Viaggio a Zagabria con bambini

Forse la guida della Croazia ce l’avevi già da quando hai esplorato Istria e Dalmazia, ma il capitolo relativo a Zagabria  non lo avevi mai letto. Beh, è venuto il momento di approfondire. Che sia autunno o primavera è una bella città europea da non mancare anche con i bambini. Noi ci saremo di nuovo a febbraio 2018 facendo base alle piscine di Catez.


La capitale della Croazia è una città di medie dimensioni, meno di un milione di abitanti e localizzata nella parte continentale del paese. E’ una città dove è facile riconoscere i tratti della dominazione austroungarica, nei palazzi del centro storico ad esempio, ma anche nelle tradizioni culinarie. Zagabria merita un paio di giorni, magari un weekend di mezza stagione, ottobre o aprile, chiaramente anche in compagnia dei nostri bambini.

La parte più carina della città è certamente quella centrale. La parte alta, dove sorgeva la fortificazione originaria, si raggiunge anche con la funicolare dalla parte bassa, dove si trovano i principali musei e la cattedrale. La funicolare, che è già un’attrazione di per se stessa, parte ogni 10 minuti e costa 4 kune, in Euro sono circa 50 centesimi a testa per una corsa di poco più di un minuto, ma è da provare!

Un giro a Zagabria con i bambini

Zagabria con i bambini potrebbe iniziare proprio da una passeggiata nel centro storico, c’è da vedere la chiesa medioevale di Marko e la Cattedrale gotica, quest’ultima tra le più affascinanti d’Europa. Le strade pavimentate in pietra, le case e palazzi storici sono un contorno perfetto per iniziare una giornata alla scoperta di questa città.

Proprio in centro città ci sono due parchi carini da visitare con i bambini. Il primo è l’Art Park, un giardino colorato e decorato da una molteplicità di murales. Il secondo è un giardino dallo stile quasi inglese. Il Parco Ribnjak è perfetto per un po’ di relax formato famiglia, panchine, prato, alberi e i giochi per i bambini. Ma Zagabria con bambini è anche l’opportunità di visitare dei musei e delle esposizioni al coperto, in caso di pioggia sono dei veri salva-viaggio.

I musei a Zagabria per tutta la famiglia

In questo itinerario iniziamo dal Museo delle Illusioni, un luogo dove scoprire, anche attraverso l’esperienza diretta, come funziona, cosa recepisce e come interpreta le comunicazioni visive il nostro cervello. Giochi di specchi, prospettive ingannevoli, giochi d’ombre per imparare nuove cose divertendosi e stupendosi al tempo stesso. Consigliato per tutta la famiglia. http://muzejiluzija.com/en/naslovna/

Questo tipo di pittura, per colori e composizioni, si avvicina tanto al mondo della rappresentazione pittorica più vicina ai bambini, un modo colorato e un po’ fantasioso. Così al Museo Croato dell’Arte Naif non sarà difficile affascinare anche i bimbi con dei quadri meravigliosi, magari dotandoli di carta e matite colorate, e invitandoli a replicare qualche tela. http://www.amz.hr/home.aspx


Il Museo della Tortura è forse adatto ai bambini più grandi e ai ragazzi. Si tratta di un’esposizione curata nei dettagli con alcuni strumenti di tortura rari. Seppure cruenta come esposizione, conoscere a cosa può arrivare la crudeltà umana non va tralasciato. www.tortureum.com

Museo archeologico. Interessantissime le sezioni egizia (gli egizi fanno sempre un grande effetto sui bambini) etrusca, greca e medioevale, ma anche tanto altro. Una visita in questo museo per scoprire come la Croazia sia stata, nei secoli, toccata dalle più grandi civiltà del Mediterraneo. Popoli che hanno plasmato la cultura e il territorio di questo paese. Highlight della mostra la Mummia di Zagabria, con il telo di lino etrusco più lungo d’Europa. http://www.amz.hr/home.aspx

Museo della città di Zagabria. Per noi quando si visita una città il museo civico è una tappa obbligata. La storia di Zagabria attraverso un’esposizione che percorre la storia e i cambiamenti culturali, tanti oggetti e illustrazioni. http://www.mgz.hr/

Museo Tecnico Nikola Tesla. La tecnologia affascina sempre, specialmente i piccoli visitatori. In questo grande museo potranno scoprire da vicino e toccare con mano aerei, tram e tante macchine frutto dell’ingegno umano. Da non perdere www.tehnicki-muzej.hr

Cosa mangiare a Zagabria

Questa città, a meno non siate vegetariani o vegani, è il luogo giusto per scoprire la magia della carne alla brace secondo i canoni di cucina balcanica. Abbandonatevi ai gusti della carne grigliata insaporita dalla salsa rossa di peperoni. Salsicce e salsiccette, medaglioni di carne e tante altre specialità locali. Ma a Zagabria non si può neppure rinunciare ai dolci come crepes e strudel in mille varianti.

In cima all’hotel Antunovic c’è il Bar Vertigo. Dentro una cupola di vetro ti potrai gustare il panorama sulla città a 360° godendoti un caffè o un aperitivo. In genere questo tipo di attrazioni piacciono pure ai bambini… “ma questa cosa gira”…

A Zagabria c’è pure la tradizione del caffè. Vienna ha fatto scuola anche su questo, e gli abitanti della città l’hanno mantenuta viva. Perciò trovati un bar con i tavolini all’aperto, speriamo ci sia il sole, e mentre guardi i bambini che giocano nel giardino, cortile o parco che sia, guastati un buon caffè, sei decisamente nel posto giusto.

dolci a zagabria

Dolce tipico di Zagabria

Arrivare e alloggiare a Zagabria

A Zagabria si arriva facilmente dall’autostrada che attraversa la Slovenia, dal confine saranno circa 2 ore di auto. Poco prima del confine croato ancora in Slovenia, se vi può interessare, c’è il parco acquatico complesso termale di Catez (qui si può anche dormire). Magari merita uno stop, qualche scivolata e un tuffo in piscina.

Per alloggiare a Zagabria l’Hotel Jagerhorn potrebbe essere un alloggio in città adatto per le famiglie, arredo di gusto e suites familiari. Se vuoi risparmiare a Zagabria puoi dormire all’Arcotel Allegra Zagreb dove i bambini (2) fino ai 12 anni non pagano in suite familiare con i genitori e la colazione è compresa!

I prezzi del parcheggio in centro non sono elevati, circa 6kn per ora (1,5 Euro) , ma fa attenzione che potrebbe esserci una limitazione di tempo massimo pari a 2h. Meglio informarsi in loco o parcheggiare in un parcheggio al coperto a pagamento, se l’hotel ne è sprovvisto.

Zagabria è una città abbastanza sicura, presta sempre attenzione però, come in ogni grande città c’è sempre il rischio dei borseggiatori. Puoi sempre utilizzare un marsupio da viaggio aderente per tenere le cose più preziose.

2 Comments

  1. Avatar
    Lea De negri says

    Stiamo organizzando la prossima Pasqua a Zagabria e ci state portando per mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.