Parchi
comments 2

Disney World, pura magia

disney world

Un sogno che diventa realtà Walt Disney World

Ed eccoci qui la mattina del 8 giugno 2015, pronti a partire verso una delle mete più felici della terra, signori e signori: Walt Disney World.

La giornata ovviamente inizia benissimo il nostro aereo parte esattamente alle 10e05 del mattino, puntuale come un orologio svizzero decolla e dopo ben 8 ore di volo arriviamo finalmente a Miami, ma non e ancora finita, per la grande meta finale dobbiamo prendere un altro aereo, ma fortunatamente il volo dura solo 1 oretta. Una volta atterrati la nostra felicità e alle stelle, per raggiungere il Resort ci dirigiamo verso il Disney Magical Express, ovvero il servizio taxi totalmente gratuito offerto dalla Disney, il quale trasporta i suoi ospiti dall’ aeroporto agli hotel e viceversa.

Finalmente saliamo e dopo circa 30 minuti vediamo la grande scritta dei sogni Walt Dsney World Propriety, siamo entrati finalmente nella proprietà della Disney, in circa 10 minuti raggiungiamo il nostro hotel, il Disney Art of Animation (qui potete visitare il sito dell’hotel), secondo noi questo e uno degli hotel migliori come qualità prezzo per tutte le famiglie con bambini essendoci diverse aree ispirate ai cartoni.

Una volta arrivati entriamo nella Hall e già rimaniamo stupiti, davvero immensa, il personale ci accoglie e finalmente ci consegna le chiavi della camera, noi abbiamo scelto la zona della sirenetta, ma nell’hotel c’e anche l’area del re leone dove sembra di stare nella giungla, l’area di Cars e infine quella di nemo, la più grossa e la più vicina alla hall dell’hotel, secondo noi però l’area più bella rimane quella della sirenetta, la nostra camera era davvero bella, avevamo le sedie a forma di conchiglia, lo specchio con tutte le conchiglie, nel bagno sulla tenda della doccia c’era persino disegnata Ariel cosi come sulle mattonelle sempre nella doccia.

Ritornando a noi appena arrivati, un po’ scombussolati dal viaggio decidiamo di mangiare tranquilli e aspettare l’indomani per andare nei parchi. Il giorno seguente alle 7 suona la sveglia, ci prepariamo e schizziamo a fare colazione, una volta finita super carichi ci dirigiamo verso le navette disney, direzione??? Anima Kingdom( un consiglio importante, non cercate di raggiungere i parchi disney a piedi, la proprietà della disney è enorme, non arriverete mai ed e molto pericoloso, prendete sempre i bus tanto sono gratis), una volta arrivati entriamo e il parco si presenta non bene ma benissimo, un perfetto mix tra natura, attrazioni e magia Disney, qui c’e davvero di tutto, nel primo tratto veniamo accolti dagli animali ospitati al parco, una volta arrivati al centro del parco vediamo finalmente il simbolo dell’ Animal Kingdom, il grande albero della vita, davvero molto ma molto bello, la perfezione e i dettagli sono davvero molto alti, davanti ci sono poi i fotografi del parco che scattano foto ricordo e ovviamente ce ne facciamo scattare un paio. Per quanto riguarda gli animali non perdete in Asia il percorso della tigre davvero bello e se siete fortunati potrete vedere la tigre da molto vicino, un altro percorso che a noi ci è piaciuto tanto è la Pagani Forest, qui potrete osservare diverse specie di animali, camminerete nella grande voliera con gli uccellini liberi, e alla fine del percorso potrete osservare un intera famiglia di gorilla, animali davvero imponenti.

 

Le attrazioni qui sono molto belle, da fare assolutamente Kilimanjaro Safari adatta a tutti, dove all’interno di grossi camion verrete portati alla scoperta degli animali della savana, se avete

caldo un giro sulle rapide dovete assolutamente farlo, noi ci siamo bagnati davvero tanto.

Una volta fatte queste attrazioni ci dirigiamo verso la nostra attrazione preferita del Animal Kingdom, ovvero Expedition Everest, un vero capolavoro partendo già dalla coda, tutto e curato nei minimi dettagli, la tematizzazione e di alto livello, questa infatti rimane l’attrazione che qui ad Animal Kingdom fa più coda. Ci dirigiamo poi nell’area dei dinosauri ma mentre ci spostiamo incontriamo i personaggi disney e una foto con Pippo, Paperino e Pluto non ce la leva nessuno. Qui arriviamo finalmente all’attrazione Dinosaur incentrata sui dinosauri e anche questa si presenta come un attrazione fantastica a noi e piaciuta davvero tanto.

La giornata nel parco vola e questo parco Disney avendo gli animali non chiude tardi, infatti alle 18 già chiude (dal 2016 però con l’aggiunga dello spettacolo serale l’apertura verrà prolungata), decidiamo di darci un po’ allo shopping e acquistiamo un po’ di cose interessanti, hanno davvero il mondo, ovviamente facciamo lo Shopping Service dove i nostri acquisti ci vengono recapitati direttamente in camera. Così facendo siamo più leggeri e decidiamo di fare un altro giro per il parco e ovviamente fare altri giri sulle attrazioni, specialmente Expedition Everest, ci mettiamo anche in coda per fare la foto con minny e mickey, per il resto della giornata noi avendo il Fastphass+ non facevamo code, sarebbe un salta code legato al tuo Magic Bands dove prenotando l’attrazione in appositi chioschi ti permette poi di saltare la fila presentandosi all’ora prestabilita, un servizio molto comodo perchè nel frattempo si possono fare altre cose. La giornata nel primo parco stà per finire ma prima passiamo dai punti foto per stampare le foto della giornata scattati dai fotografi, davvero molto belle e divertenti, sono dei bellissimi ricordi. Ormai sono le 18 e il parco chiude, con la tristezza sulle spalle ci dirigiamo verso i bus della disney che ci riportano all’hotel, qui la giornata non e ancora finita, Downtown Disney ci aspetta, andiamo in camera a prepararci, mangiamo e siamo pronti per la serata, ci dirigiamo verso i bus che ci porteranno a Downtown Disney. Una volta arrivati non crediamo ai nostri occhi, Downtown Disney e enorme, ovunque ti giri ci sono negozi, pieno zeppo di negozi che vendono qualsiasi cosa immaginabile e ovviamente l’immancabile World of Disney che tra l’altro questo di Orlando e il più grande del mondo, ma non e finita qui, ci sono anche tanti ristoranti e anche ristoranti a tema come il Rainforest Cafè e il T-rex che consiglio a tutti quanti perchè sono davvero belli e unici, ma vi conviene prenotare altrimenti rischiate di fare tranquillamente 2 ore di coda prima di mangiare. Ovviamente qui a Downtown ci diamo allo shopping e acquistiamo un po’ di cose che si vendono nel parco, il tempo passa ed e ora che torniamo in hotel anche perchè alle 2 di notte Downtown chiude, arrivati in hotel ci facciamo una bella doccia, prepariamo il tutto e siamo pronti per il giorno successivo, Hollywood Studios aspettaci!

Sono le 7 del mattino la sveglia suona e siamo pronti per il 2 giorno nei parchi, in hotel facciamo la colazione e ci dirigiamo verso i bus per gli Hollywood Studios, una volta arrivati dopo circa 10 minuti di bus si vede già in lontananza la mitica Hollywood Towers. Premetto che questo e il parco che ci è piaciuto di meno fra i 4 ma questo non vuol dire che bisogna scartarlo, anzi tutt’altro, appena entrati ci sono già i fotografi ad aspettarci per immortalare le foto ricordo, il parco e ambientato sul mondo del cinema così come le attrazioni, non perdete assolutamente la mitica Hollywood Towers Hotel, la mia attrazione preferita qui agli studios, questa di Orlando poi si muove anche in avanti ed e molto bella, per gli amanti del rock ovviamente imperdibile il rock’n’ roller coaster ispirato agli Areosmith, sentirete infatti i loro brani per tutta la durata del percorso, una carica di energia in più. Nel parco si trova anche l’area della pixar, dove abbiamo fatto le foto con i personaggi di Toy Story, e qui si trova anche l’attrazione e penso che nel suo genere sia una delle più belle in assoluto, può competere tranquillamente come migliore al mondo, di solito a mia moglie non piacciono le attrazioni da sparare ma questa gli e piaciuta tantissimo a tal punto da voler fare più giri, questa e anche una delle attrazioni che fa più coda nel parco quindi vi conviene prenotarla con il Fastphass+. Per i bambini poi c’e anche l’area dei Muppet con tanto di spettacolo dedicato a loro.

Le attrazioni aimè non sono molte qui agli studios ma ci sono tanti spettacoli da vedere come Indiana Jons davvero bello, lo spettacolo della Sirenetta, lo spettacolo della bella e la bestia, c’e persino un museo che racconta la vita di Walt Disney imperdibile per tutti i fan Disney.

La giornata prosegue tranquillamente e ci facciamo altri giri sulla Hollywood Tower, Rock’n’ roller coastere e Toy Story, fatta di sera poi la Hollywood e qualcosa di sensazionale con la giusta atmosfera, tutta illuminata…bellissima Sono più o meno le 22 di sera e tutti siamo pronti ad aspettare il grande spettacolo serale degli studios, “Fantastmic” uno spettacolo non bello ma bellissimo che solo lui vale l’ingresso al parco, uno degli spettacoli più belli che abbia mai visto, lo rivedrei mille e mille volte senza mai stancarmi, imperdibile, non perdetelo per nessuna ragione, Fantastmic va guardato e vissuto assolutamente, un consiglio che posso dare e di non arrivare all’ultimo minuto altrimenti rischiate di trovare posti con una visuale penalizzata, vi conviene arrivare mezzora prima per poter scegliere dei posti decenti per assistere a uno spettacolo coi fiocchi, e credetemi ne vale la pena, io stesso farei anche 1 ora di coda per prendere i posti migliori.

Quando lo spettacolo finisce(dura circo 30 minuti) tutti, adulti e bambini rimaniamo senza parole davanti a questo stupendo spettacolo, la seconda giornata e svolta al termine e siamo pronti a ritornare in hotel con i bus della Disney, il giorno seguente ci aspetta il the best dei parchi Disney il Magic Kingdom.

Alla mattina presto prendiamo subito il bus per sfruttare le Extra Magic Hours e ci dirigiamo verso il Magic Kingdom, questo e il più lontano dal nostro hotel e dopo circa 20 minuti di bus arriviamo a destinazione, ciò che vediamo all’orizzonte ci lascia senza parole, il castello di Walt Disney World e davvero enorme, molto ma molto più grosso di quello di Parigi e del fratello Californiano, questo castello rimane il simbolo di orientamento del parco, ovunque ti giri lo vedi quindi perdersi e impossibile.

La struttura dei Magic Kingdom più o meno e sempre la stessa, si entra infatti attraverso la cosiddetta Main Street circondata da negozi e ristoranti con tantissimi fotografi sparsi lungo il viale che scattano foto ricordo con sfondo il grande castello di Disney World, per poi arrivare al centro del parco davanti al castello con la statua di Walt, da qui si diramano le 4 aree, Adventuraland, Fantasialand, Frontierland e Discoveriland, noi iniziamo subito con Frontierland e ci dirigiamo verso il Big Thunder Mountain, questo family coaster non ci ha entusiasmato molto, ovvero bello e sempre bello ma gli anni si fanno sentire, quello di Parigi essendo più nuovo risulta molto più fluido e veloce e specialmente non ha scossoni. Una volta scesi ci attende lo Splash Mountain e signori e signori questo e davvero un capolavoro Disney, un attrazione coi fiocchi, bellissima, ben tenuta, tutto perfetto, fa tantissima coda ma credete che l’attesa verrà ripagata anche perchè il giro dura davvero parecchio, noi ci siamo innamorati follemente di questa attrazione.

La giornata continua e ci spostiamo verso la seconda area del parco Adventuraland quest’area risulta ben tematizzata, l’attrazione di punta qui rimane sempre pirati dei Caraibi, molto bella e anche Tiky Room con una musichetta davvero orecchiabile, mentre ci divertiamo guardiamo l’orologio e ci rendiamo conto che sono quasi le 2 di pomeriggio, e che succede alle 2? Be ovviamente passa la parata del parco e quindi corriamo per accaparrarci un ottima postazione pronti a immortalare il momento.

Ed ecco che alle 2 in punto la parata inizia e i carri di una bellezza davvero stratosferica ci passano davanti, bellissimo e il carro della bella e la bestia completamente addobbato con i fiori, siamo rimasti stupiti di fronte a Malefica Drago dove sputa realmente il fuoco (un esclusiva di Disney World), i carri sono davvero enormi specialmente l’ultimo con su tutti i personaggi principali della Disney. Una volta terminata la parata via di corsa vero Fantasyland, ragazzi passare sotto il Cindarella Castle e davvero un emozione unica, un castello immenso, dentro c’e anche un ristorante con le principesse Disney, entrati a Fantasyaland andiamo subito a fare il classico It’s a small world e questa versione di orlando ci e piaciuta davvero tanto, la musichetta poi e stregata una volta che hai fatto quest’attrazione ti rimane in testa per tutta la giornata, dopo di che proviamo anche Peter Pan, la Dark Ride di Winnie the Phoo quest’ultima con coda interattiva e ci lasciano davvero entusiasti, sono bellissime con una cura eccezionale, successivamente andiamo a fare la novità 2015 del parco usando i Fastphass+ questa attrazione raggiunge i 120 minuti di coda come niente quindi conviene usarlo, si tratta di Seven Dwars Mine Train il treno dei sette nani, devo dire che come percorso e corto ma l’oscillazione dei vagoni, la perfezione con cui e stata ricreata la miniera dei nani e la storia di biancaneve lo rendono davvero unico, un attrazione davvero bella e ben fatta.

Ora ci spostiamo vero la New Fantasyland rimessa a nuovo per Disney World, un area da 10 e lode bellissima veramente, l’ingresso dell’attrazione di Ariel lascia senza parole, così come l’attrazione assolutamente perfetta, impossibile trovare qualcosa che non va, qui tutto e veramente stupendo, anche la taverna di Ghastaus e stata ricreata perfettamente come nel cartone.

Dopo aver esplorato ogni angolo possibile immaginabile di Fantasyland ci dirigiamo verso Discoveryland e facciamo lo Space Mountain, la versione di Parigi rimane sempre la più bella fra tutte, ma comunque sia questo rimane sempre divertente, sfruttiamo anche l’occasione per fare diverse foto con i personaggi Disney e intanto il tempo vola e L’elettrical Parade stà per cominciare così ci piazziamo in prima fila per vederla, i carri illuminati passano davanti a noi a tempo di musica una parata davvero allegra e coinvolgente con i personaggi disney che salutano, personalmente io preferisco quella classica che fanno di giorno ma comunque anche questa rimane una parata coi fiocchi, una volta terminata ci dirigiamo verso il castello per assistere allo spettacolo serale, lo spettacolo e simile a Disney Dreams ma ovviamente quì essendo il castello molto più grande risulta anche più scenografico e di conseguenza più bello, carina anche l’idea di aver aggiungo Walt Disney una lacrimina e scesa e questo e il segno che la Disney con gli spettacoli arriva dritto dritto al cuore.

Dopo il grande spettacolo serale non e finita qui, stà per iniziare il grande spettacolo di fuochi artificiali a tempo di musica e vi assicuro che vederli in lontananza sullo sfondo del castello di Disney World e un emozione unica, davvero una spettacolo sensazionale che lascia tutti grandi e bambini senza parole, Disney World non si smentisce mai. Lo spettacolo svolge al termine e aimè anche la nostra meravigliosa giornata e insieme alla massa usciamo dal Magic Kingdom e ci dirigiamo verso il bus per rientrare in hotel, ne approfittiamo per fare un po’ di Shopping e poi tutti a nanna, il giorno dopo ci attende Epcot il parco del futuro.

Suona la sveglia e siamo prontissimi per questo 4 giorno di avventura, colazione finita, prendiamo il bus e via verso Epcot dopo circa 10 minuti di bus arriviamo, quello che ci aspetta e un parco nuovo,, sempre della disney ma completamente diverso dal suo stile, un parco innovativo, qui infatti la magia disney non si respira ma resta sempre un ottimo parco a noi e piaciuto davvero tanto per la sua particolarità.

Il simbolo di questo parco e la grande palla, talmente grande da vedersi in ogni punto del parco e pensate che questo e il parco più grande fra i 4, nell’area principale a pochi passi dall’entrata sono concentrate le attrazioni tutte molto belle, provate il Test Track e Soarin sono le 2 attrazioni che fanno più coda qui a Epcot e meritano davvero, il Test Track poi e divertentissimo, se non siete deboli di cuore e non soffrite di panico o clastrofobia potete provare Mission Space l’attrazione più tosta dell’intero Resort di Walt Disney World, la forza G che sentirete qui e sensazionale vi sentirete schiacciare mentre simula il lancio della navicella nello spazio e voi ovviamente sarete gli astronauti. In questa zona poi ci sono i padiglioni che ospitano anche gli animali marini come lamantini delfini pesci tropicali, crostacei, proseguendo poi si arriva alla dark Ride di Nemo, bellissima anche questa, anche se c’era pochissima gente confronto alle altre attrazioni ma a noi e piaciuta tantissimo.

La particolarità di Epcot inizia proseguendo nel parco perchè ci si accorge che intorno al grande lago si sviluppano le nazioni come Cina, Giappone, Messico, USA, Francia, Canada e tante altre, la particolarità e che ad esempio in ogni nazione ci sono negozi locali e cucina locale così come il personale, in Francia infatti troveremo personale francese, negozi francesi, cucina francese, in Giappone troveremo cucina giapponese, negozi giapponesi e personale giapponese e così via, davvero una cosa unica oltre ovviamente i monumenti principali simbolo di ogni nazione costruiti nel dettaglio. Se si vuole visitare in ogni sua parte 1 giorno qui a Epcot non basta, cose da fare e da vedere qui c’e ne sono, per i più golosi e anche possibile fare un tour culinario nelle varie nazioni assaggiando le cucine locali, Epcot infatti e disseminato di ristoranti, ovunque ti giri ne trovi uno.

Alla sera imperdibile il grande spettacolo serale con tantissimi fuochi artificiali, il più bello resta sempre Fantasmic ma anche questo merita assolutamente di essere visto, lo spettacolo si svolge nel grande lago quindi potete mettervi in qualunque posto del lago non c’e una postazione dove sedersi, ovunque deciderete di stare lo vedrete quindi non e necessario arrivare 20 minuti prima per prendere i posti, noi siamo arrivati 5 minuti prima e l’abbiamo visto benissimo dall’area Mexico.

Dopo lo spettacolo il parco chiude e tristi ci dirigiamo verso l’uscita passando sempre sotto la grande palla, attendiamo il bus che ci riporta in hotel nella nostra stanza in tema Sirenetta.

Nel Resort di Disney World abbiamo passato 10 giorni pieni e gli altri giorni abbiamo visitato gli altri parchi, così spartiti: 2 giorni per Animal Kingdom, 2 giorni per Hollywood Studios, 2 giorni per Epcot e 3 giorni per il Magic Kingdom, 1 giorno per Downtown Disneye come scelta e stata azzeccatissima abbiamo visitato tutto benissimo, visto tutti gli spettacoli, abbiamo fatto tutte le attrazione più e più volte, abbiamo fatto anche le foto con tutti i personaggi Disney. Una vacanza indimenticabile, un posto da sogno, assolutamente da vedere almeno una volta nella vita, noi con Disney World non ci siamo detti addio, ma solo arrivederci, si perchè per i 50 anni del Resort noi saremo di nuovo lì, in quel magico mondo che Walt Disney e riuscito a creare, e per mezzo secolo di vita del Resort faranno una festa pazzesca. A presto Disney World.

2 Comments

  1. Pingback: Discovery Cove a Orlando - bambiniconlavaligia

  2. Pingback: Crociere Disney, un sogno sul mare - bambiniconlavaligia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.