Blog
comment 1

Viaggio a Marrakech

marrakech

Benvenuti in Marocco, benvenuti a Marrakech

MARRAKECH, tra le meraviglie del deserto e il magico Oceano Atlantico, capitale del Marocco, e’ una citta’ tutta da scoprire. Situata ai piedi dei Monti dell’Alto Atlante, Marrakech ve la ricorderete non solo per i colori e per i profumi speziati ma sopratutto per la musica marocchina che si puo’ ascoltare quasi ad ogni angolo delle strade. Una meta insolita da visitare con i bambini, per lo piu’ se sono piccini, ma sicuramente molto affascinante.
Dal punto di vista della sicurezza Marrakech vivendo di turismo tutela tutti i turisti compresi i bambini. Per quanto riguarda l’alimentazione potete spaziare da grandi ristoranti di lusso, a ristoranti tipici, alle bancarelle in piazza oppure il fast food. I piatti tipici della cucina marocchina, possono essere indicati anche per i bambini, sono molto speziati ma non piccanti. Vi ricordiamo il cous cous con verdure o carne, diventato un alimento usuale anche in occidente e la Tajine ossia un piatto di carne e verdure stufate cotte in una particolare pentola di terracotta a forma di cono.
Da visitare assolutamente la piazza principale di questa citta’, Djemaa el-Fna che vi offrira’ il piu’ grande spettacolo all’aperto del mondo. Moltissimi venditori ambulanti di generi alimentari e spezie, bancarelle di tappetti multicolore e souvenirs e per i piu’ piccoli i famosissimi incantatori di sarpenti, giocolieri e acrobati.
Una gita in carrozza al di fuori della citta’ vecchia Medina divertira’ sia le femminucce che i maschietti.

Il tour nel deserto e’ una gita da fare, ma il deserto per essere visitato ha bisogno di una guida con molta esperienza. Noi ci sentiamo di consigliarvi di esplorarlo con i bambini, ma sicuramente di affidarvi ad un tour operator. Non dimentichero’ mai le parole di una mia cara amica “nel deserto non si puo’ improvvisare nulla, bisogna calcolare tutti i rischi”.
Un’altra mini gita da programmare e’ quella per andare a visitare le cascate di Ouzoud, le piu’ importanti cascate marocchine. Dopo la discesa vertiginosa, il fiume crea delle piccolo anse che negli anni sono diventate delle piscine naturali per molti turisti che si vogliono rinfrescare dalla calura estiva.
I periodi migliori per visitare il Marocco sono la primavera o l’autunno. In estate il caldo potrebbe essere troppo elevato mentre d’inverno le temperature potrebbero essere troppo rigide.

Per visitare il Marocco e Marrakech e’ necessario il passaporto con validita’ di almeno sei mesi dall’entrata nel territorio marocchino. Non e’ obbligatoria nessuna vaccinazione aggiuntiva.

A Marrakech l’acqua di rubinetto e’ potabile tuttavia e’ consigliato non bere se non da bottiglia chiusa. Sono frequenti casi di diarrea e vomito tra i turisti, quindi e’ consigliabile portare in valigia fermenti lattici e un antivomito.

Buon viaggio !

1 Comment

  1. manuela says

    Salve, mi piacerebbe avere un contatto di Laura se è possibile grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.