Consigli
Leave a comment

Viaggi straordinari con un piccolo aiutino

VIAGGI STRAORDINARI

Come affrontare dei viaggi straordinari con i bambini.

Vi siete mai domandati cosa spinge una famiglia con bambini piccoli a viaggiare? Vi avevo cercato di dare il mio punto di vista in questo articolo. Conoscere secondo me è l’unico modo per scegliere di decidere con la propria testa, conoscere per imparare che la diversità è un punto di forza, conoscere per conoscersi. Imparare che il mondo è meraviglioso per imparare a rispettarlo, conoscere bambini di etnie diverse per imparare che l’amicizia va al di la’ della razza, del colore della pelle e della religione, imparare gli usi e costumi di varie popolazioni come arricchimento personale. Imparare ad esplorare, ad essere curiosi, a meravigliarsi, a guardare e vedere ciò che di bello la natura ci mostra. Sui libri di scuola si imparano tantissime nozioni è vero, ma lì fuori, fuori dalle mure domestiche e scolastiche si imparano i valori che rendono il bambino l’adulto di domani.

traduttori per viaggiare

Molte famiglie però nonostante la voglia di viaggiare rinunciano a questo percorso per i loro bambini, pensando di proteggerli e di crescerli in un ambiente sicuro. Se da un punto di vista li capisco, sono mamma anch’io, dall’altro penso che proteggere non vuol dire limitare. Non parlo di quelle famiglie in difficoltà, per viaggiare c’è sempre tempo ed è vero anche se compensando i costi, il viaggio ha un prezzo notevole.

Una delle paure che limitano le famiglie a viaggiare è la paura di non capire e farsi capire . La lingua diversa è uno dei limiti maggiori per chi vuole affrontare un viaggio all’estero e anche se ormai molti parlano inglese in alcune destinazioni, è difficile farsi capire. I viaggi straordinari in Asia, piuttosto che in Nord europa, ma mi vengono in mente anche le Isole Caraibiche o l’Africa, nella sua immensità sono impegnativi per chi non conosce le lingue straniere.

 

Il trucco per affrontare i viaggi straordinari

traduttore elettronico ingleseUno dei trucchi da adottare per affrontare un viaggio con i bambini all’estero è acquistare un traduttore simultaneo che permetta in tempo reale di comprendere e dialogare. C’è ne sono diversi in commercio da quelli che hanno il riconoscimento vocale a quelli che traducono intere frasi. Il costo varia a seconda del modello, si parte da un prezzo base di 159€ a salire.  Sono facili da portare in borsetta o nello zaino e da tirare fuori all’occorrenza. Sono delle ottime idee regalo da far trovare sotto l’albero di Natale oppure per il compleanno, anche a chi è in procinto di fare il primo viaggio all’estero. Noi ne abbiamo regalato uno a nostra nipote, una quattordicenne che per la prima volta andrà in Asia a Natale, lei è rimasta senza parole.

Informazioni su Vasco Traslator Premium

Vasco Traslator Premium è uno dei migliori traduttori presenti sul mercato, è in grado in due secondi di tradurre diverse frasi grazie al riconoscimento vocale. Basta pronunciare la frase oppure digitarla per tradurre quasi istantaneamente il nostro contenuto anche frasi con termini tecnici 🙂 Una delle cose che mi ha sorpreso è che è possibile anche effettuare una conversazione, basta solo impostare sul traduttore le lingue, pensa che bello riuscirai perfino a parlare con una persona in una lingua diversa dalla tua

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.