Blog
Leave a comment

I viaggi per genitori single

viaggi genitori single

È da più di tre anni che disegniamo viaggi per chi viaggia con bambini. In ogni partenza hanno viaggiato con noi famiglie grandi e piccole, anche quelle mono-genitoriali, ed è proprio da quest’ultime, proprio da genitori single che abbiamo ricevuto spesso le parole più confortanti sull’idea del viaggio di gruppo con bambini.

Proprio parlando di viaggi con i genitori single, sia mamme che papà, abbiamo cercato di capire cosa cercano questo tipo di viaggiatori, quali sono le incertezze più comuni e quali le migliori opportunità per vivere insieme al proprio figlio/a un viaggio o una vacanza speciale, diversa dal solito. Scopriamo in questo post quali sono le necessità principali di un genitore single che si trova a voler viaggiare da solo con uno o più bambini e quali i vantaggi di un viaggio di gruppo.

In viaggio con altri bambini

È la motivazione più forte che spinge il genitore single a prenotare un viaggio di gruppo con altre famiglie. Specialmente nel caso si tratti di un figlio unico la possibilità di vivere l’esperienza con altri bambini e ragazzi trasforma il semplice viaggio in un’esperienza coinvolgente e più divertente.

Nei diversi viaggi di gruppo con bambini che creiamo è sempre bellissimo veder nascere nuove amicizie tra i piccoli partecipanti. Dopo i primi timidi approcci trovano tanti momenti per condividere la vacanza, durante le visite e le esperienze, quando si fa una passeggiata tutti assieme, ai pasti o in pullman. Facile vederli giocare assieme dopo solo qualche ora di viaggio assieme e magari stringersi in abbracci, un pizzico commoventi, l’ultimo giorno di viaggio.

Finisce la vacanza ma non finisce l’amicizia, facile ritrovare gli stessi genitori single con i loro bellissimi bambini in un nuovo viaggio l’anno o la stagione successiva.

viaggi genitori single
In Germania con un bel gruppo di genitori con bambini

La sicurezza di condividere l’esperienza di viaggio

A meno che uno non ami farlo, ma viaggiare da soli non è mai semplice, specie se si viaggia con un bambino appresso. L’incertezza nell’organizzazione della partenza, dei trasferimenti, delle prenotazioni, anche talvolta delle attrazioni da visitare, è un fattore comune. Viaggiare con altre persone da sicurezza, senza dubbio. Solo l’idea di potersi supportare con altri compagni di viaggio rende tutto più semplice, tutto più leggero.

Facile trovarsi in aeroporto per partire assieme, nelle esperienze di viaggio che disegniamo creiamo un gruppo whatsapp prima della partenza in modo da conoscersi in anticipo e magari accordarsi per fare uno o più tragitti assieme, un transfer dall’aeroporto ad esempio o un percorso in metro, qualcuno condivide addirittura l’auto. Facile mettersi d’accordo per andare a cena assieme senza trovarsi da soli in una città sconosciuta alla sera. Semplice far giocare i bambini assieme mentre magari si scambiano due chiacchiere.

Mi vengono in mente immagini di mamme single che hanno scelto, alternandosi alla guida, di condividere pure la motoslitta durante il viaggio in Lapponia alla ricerca dell’aurora boreale mentre i bambini stavano assieme sulla slitta trainata dalla guida! Viaggiare con altre persone può spingere anche ad affrontare con tranquillità un tour avventura in Marocco.

L’opportunità di risparmiare

Viaggiare da genitori single non è per nulla economico. Il bambino in camera doppia paga spesso (ad esclusione di alcuni casi come questo nostro evento per bambini a Ischia) come un adulto. Nei viaggi di gruppo con bambini c’è però l’opportunità di condividere una camera quadrupla ad esempio, risparmiando di fatto un bel po’ sulle quote di partecipazione. Certo non è da tutti optare per una scelta di questo tipo, ma nei nostri viaggi abbiamo avuto genitori single che si sono conosciuti in un viaggio precedente e hanno optato per questa soluzione in quello successivo.

hotel con spa Ischia
La piscina esterna del family spa hotel a Ischia

Proprio durante l’ultimo viaggio sulla Strada Romantica una mamma single mi accennava al fatto di voler prenotare il Tour a New York per Natale con un’altra mamma con bambina per evitare di pagare il sovrapprezzo per la camera doppia.

Più divertimento anche per gli adulti

Indubbiamente ci si diverte molto di più viaggiando in compagnia. I bambini stanno con i bambini e gli adulti possono socializzare condividendo esperienze insieme. Facile vedere nei nostri viaggi di gruppo gruppi di adulti sorridenti e poco distante gruppetti di bambini divertiti.

È una bella soddisfazione per noi leggere i feedback ai nostri viaggi dove viene premiata l’originalità dell’idea e la possibilità di condividere l’esperienza sia da parte dei bambini che dei genitori, single o meno. In fondo l’importante è viaggiare e stare bene facendolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.