Consigli
Leave a comment

Primi viaggi con bambini all’estero: come organizzarsi e dove andare

viaggiare con bambini all'estero

I viaggi con bambini all’estero sono solitamente il passo successivo ai primi spostamenti in Italia. Certo varcare i confini del paese con i bambini è qualcosa che può indurre preoccupazioni, o meglio, si è viaggiato già da soli ma con i piccoli è tutta un’altra cosa. In questo post cercheremo di darvi dei suggerimenti sul “come” viaggiare all’estero con i bambini proponendo anche delle destinazioni in Europa e oltre Oceano.

Le domande principali che abitualmente ci si pone prima di scegliere e partire per l’estero in famiglia sono queste quattro:

  • quali sono i documenti che servono per viaggiare all’estero con i bimbi?
  • cosa fare per la salute dei bambini?
  • cosa mettere nella valigia dei bambini per l’estero?
  • dove andare all’estero con i bambini?

Cerchiamo di capire meglio come affrontare questi problemi.

Quali documenti servono per i viaggi con bambini all’estero

In questo post cercheremo di fare un po’ di luce sui dubbi del viaggiare con bambini all’estero, ciò oltre a darvi alcuni suggerimenti su delle mete possibili e particolarmente adatte ai viaggi con bambini. Iniziamo però con un po’ di “burocrazia” , anche se il termine ci fa sorridere parlando di vacanze e viaggi con bambini all’estero, sono cose importanti da conoscere.

Per fare un viaggio nei paesi membri della UE (Unione Europea) è necessario avere la Carta di Identità valida per l’espatrio anche per i minori. La Carta di Identità la rilascia il Comune di residenza, ed è ai suoi uffici che dovete rivolgervi per ottenere il documento. La stessa Carta di Identità è valida, per accordi internazionali, anche in alcuni paesi non membri della UE come ad esempio la Svizzera o la Turchia, in questo secondo caso per un massimo di 90 giorni.

Se volete fare un viaggio all’estero con i bambini fuori dall’Europa, o meglio dai 28 paesi membri della UE o di quelli con i quali vige un accordo particolare con l’Italia, dovete invece dotarvi del passaporto. In questo post spieghiamo come fare o rinnovare il passaporto, i costi e le informazioni utili.

Viaggio all'estero Spagna Valencia
Oceanografic a Valencia

La salute dei bambini in viaggio

Quando si viaggia con bambini è sempre doveroso prestare attenzione alle loro necessità, tra queste potrebbe succedere che si ammalino in viaggio. Pe questo motivo la prima cosa da prevedere è portare con sé una piccola farmacia (non serve esagerare) per le evenienze di ogni momento. Le solite medicine come la tachipirina o lo sciroppo per la tosse, ma è sempre meglio chiedere al pediatra che vi saprà dire cosa è meglio avere in valigia quando si viaggia con i bambini.

Ricordatevi che le farmacie ci sono anche all’estero e che anche se non sapete la lingua potete usare facilmente Google traduttore, qui spieghiamo come funziona.

Per l’assistenza medica all’estero vi invitiamo a leggere questo post che vi spiega cosa copre e cosa non copra la tessera sanitaria europea per viaggiare all’estero con i bambini. In ogni caso fuori dall’Europa è il caso di avere sempre un’assicurazione sanitaria e magari anche una di annullamento, se il bimbo si ammala prima di partire.

Cosa mettere in valigia per un viaggio all’estero con bambini

Cosa non deve mai mancare nella valigia dei bambini che si apprestano a partire per un viaggio o una vacanza all’estero? Per bambini di ogni età non devono mai mancare:

  • documenti di viaggio (vedi sopra)
  • medicine di prima necessità
  • assicurazione sanitaria (vedi sopra)

La valigia dei bimbi da 0 a 1 anno

  • ciuccio (anche più di uno)
  • pannolini per i primi giorni (a meno di un viaggio nel deserto o nella foresta amazzonica)
  • salviettine
  • telo igienico
  • crema culetto
  • spray nasale
  • biberon
  • cucchiaino per la pappa
  • contenitore tipo tupperware / termos / piattino
  • bavaglini
  • tanti cambi di vestiti
  • crema solare o protettiva
  • antizanzare se necessario

La valigia dei bimbi da 1 a 3 anni

  • ciuccio, anche più di uno
  • pannolini per i primi giorni – mutandine – vasino da viaggio
  • salviettine
  • telo igienico
  • crema culetto
  • spray nasale
  • biberon
  • cucchiaino per pappa – forchettina
  • tupperware – contenitore – termos – piattino
  • bavaglini
  • orsacchiotto del cuore o similare
  • tanti cambi di vestiti
  • crema solare o protettiva
  • antizanzare
  • giochi e passatempo

La valigia dei bambini dai 3 ai 6 anni

  • zainetto – valigia con le loro cose: giochi, libri, matite colorate
  • tanti cambi
  • crema solare o protettiva
  • occhiali da sole
  • gel igienizzante – copriwc
  • borraccia

La valigia dei bambini dai 6 anni in su

  • vestiti, un cambio al giorno
  • zaino con le loro cose (libri, tablet, etc.)
  • gel igienizzante mani
  • crema solare
  • occhiali da sole

Chiaramente questi sono dei suggerimenti e ogni bambino potrebbe avere le sue specifiche esigenze con necessità di avere in valigia per andare all’estero qualcosa in più.

bambini in hotel durante viaggio
Ogni viaggio è un’esperienza unica per i bambini

10 destinazioni per un viaggio all’estero con i bambini

Per un primo, ma anche un secondo o terzo, viaggio all’estero con i bambini vi suggeriamo alcune mete che abbiamo avuto modo di testare in prima persona. Sono destinazioni prevalentemente in Europa, che dispongono di attrazioni family e il più delle volte anche di servizi adeguati a chi fa un viaggio con bambini all’estero. Difficilmente resterete delusi da queste mete, così come non lo siamo stati noi. Le 10 destinazioni che proponiamo per un viaggio con bambini all’estero sono:

  1. Valencia
  2. Bled
  3. Amsterdam
  4. Norimberga
  5. Disneyland Paris
  6. Vienna
  7. Copenhagen
  8. Nizza
  9. Croazia
  10. Florida

1 Valencia a misura bambino

È una meta facilmente raggiungibile dall’Italia, non comporta un lungo volo, e dispone di un sacco di attrazioni per le famiglie. L’aeroporto è vicino e la città non è grandissima, cosa che permette di girarla abbastanza comodamente a piedi. Scopri di più su Valencia come destinazione per un viaggio con bambini all’estero.

2 In vacanza sul lago a Bled

La bellezza di questa destinazione è qualcosa di speciale. Perfetta per un primo viaggio con i bimbi fuori dall’Italia! C’è il castello, la chiesetta in mezzo al lago da raggiungere con le barche in legno, un percorso circolare praticamente pianeggiante attorno al lago e un fantastico family hotel come il Savica per stare bene in famiglia. Qui puoi usufruire anche del codice sconto “bambini5” riservato ai nostri followers per le prenotazioni sul sito Sava Hotels. La Slovenia è uno dei paesi più sicuri al mondo, ecco perché rientra tra le mete suggerite. Da Bled puoi partire anche per una bella visita a Lubiana, la capitale.

viaggio con bambini Bled
Il lago di Bled in Slovenia tra le destinazioni per un viaggio con bambini all’estero

3 Amsterdam per i bambini

Nell’immaginario comune Amsterdam non è forse il luogo per un viaggio con i bambini e invece ha un aspetto più family che spesso non si conosce. Tanti musei per i piccoli e bimbi più grandi a partire dal conosciutissimo Nemo, un trasporto pubblico eccellente, i canali e le bellissime case che vi si affacciano. I bambini apprezzeranno tantissimo questa strana città che assomiglia un po’ a Venezia, i suoi parchi e le sue attrazioni.

4 Norimberga e la magia della Baviera

È una città alla quale siamo particolarmente affezionati, sarà perché appena possiamo torniamo al Playmobil Funpark (anche questa estate con un tour per famiglie sulla Strada Romantica) ma la città è veramente molto carina. C’è il Museo dei Giocattoli, tante strade pedonali, torri, ponti e il grande castello. Insomma non c’è da annoiarsi con i bambini. Scopri di più su Norimberga quale meta di viaggio in famiglia.

5 Un sogno a Disneyland Paris

Non potevamo non inserire Disneyland Paris questa tra queste cinque mete proposte per un viaggio all’estero con i bambini. È il luogo dei sogni per ogni bimbo (di ogni età), anche se il budget per il viaggio sale inevitabilmente. I servizi e i divertimenti per le famiglie però sono al top però. Due parchi, almeno un giorno per parco. Poi ci sono i dintorni come Versailles e Parigi stessa, noi su questa meta abbiamo pensato ad una vacanza di una settimana a Disneyland in versione lowcost.

6 La bellezza di Vienna

È una delle città più ordinate e belle da scegliere per un viaggio con bambini all’estero. Si raggiunge abbastanza facilmente, anche con il treno o con l’automobile. In città non mancano le attrazioni adatte anche ai bimbi, il Museo di Storia Naturale ad esempio, splendida meta per una mezza giornata di scoperta e divertimento. A Vienna si torna sempre volentieri, sintomo che è proprio una destinazione centrata.

7 Copenhagen e la Sirenetta

Questa città è una favola e non è possibile escluderla dalle mete consigliate per partire con i bambini, magari per un primo viaggio all’estero! La favola la potete vivere per le strade, tra le case colorate che si affacciano sui canali, davanti ai palazzi reali della città, al nuovissimo acquario o all’Experimentarium dove bambini e adulti possono provare, toccare e esperimentare imparando divertendosi. Non dimenticate a Copenhagen di passare a salutare la Sirenetta sul suo scoglio!

8 Nizza sapore mediterraneo

Nizza ha un’atmosfera che ricorda molto l’Italia, seppure ci troviamo nella Costa Azzurra francese. La città è molto piacevole e dispone di diversi parchi dove svagarsi con i bambini. Ottimo il cibo e non è difficile trovare la classica pasta così apprezzata dai bambini. La città francese si raggiunge facilmente dall’Italia anche in auto.

9 Un’estate al mare in Croazia

Se per il vostro primo viaggio con bambini all’estero scegliete il mare uno dei paesi più facili da raggiungere, anche in auto, è la Croazia. Km e Km di costa, tantissime isole e un mare da cartolina. È un viaggio all’estero facile, tanti parlano anche in italiano ma è pur sempre una nuova esperienza. Ispiratevi sulla Croazia.

10 Viaggio avventura e divertimento in Florida

Uno dei primi viaggio all’estero con bambini potrebbe essere anche un’esperienza a lungo raggio. E allora perché non partire per una destinazione che potrebbe far letteralmente “impazzire” di gioia bambini e genitori: la Florida! Miami, le spiagge dorate, le avventure con un safari tra i coccodrilli a misura famiglia, i parchi come Disney’s Magic Kingdom, gli Universal Studios, Seaworld, Discovery Cove, Epcot, Gatorland e ancora tante altre attrazioni che faranno restare a bocca aperta piccoli e grandi.

Chiaramente queste non sono tutte le mete, esplorando il nostro blog ne scoprirete molte altre, oppure aggiungete le vostre nei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.