LifeStyle
Leave a comment

SWISSED, un progetto di cuore di SWISS

swiss

SWISSED, festeggia le mamme italiane

Quando si parla dell’Italia, si parla di buon cibo, di bellissimi posti da visitare e del rapporto che noi figli italiani abbiamo con la nostra mamma. Fintanto che non sono diventata madre anche io, non ho capito fino in fondo quanto fosse importante e forte il legame che una madre ha con i propri figli: un legame fatto di protezione, amore incondizionato, aiuto e collaborazione.
Chi ci definisce, anche fin troppo, “mamme chiocce” ha ragione, ma è scritto nel nostro DNA e non ne possiamo fare a meno.
Chi ha notato questa caratteristica tutta italiana è SWISS, che ha lanciato un’iniziativa per esaltare le caratteristiche principali di alcuni paesi europei, portando un po’ di ‘Made of Switzerland’ in giro per l’Europa. Il progetto, chiamato SWISSED, ha già visitato la Germania, l’Inghilterra, l’Austria, e ora tocca all’Italia.


Cos’ha pensato SWISS con il progetto Swissed?

La nota compagnia di bandiera svizzera ha deciso di omaggiare il rapporto madre e figlio con un regalo speciale, che due hostess SWISS hanno fatto alle rispettive madri. Con la collaborazione del famoso maitre chocolatier Mirco Della Vecchia sono state realizzare due sculture di cioccolato svizzero che ritraggono le due assistenti di volo, sculture che sono state poi consegnate alle rispettive madri tra sorrisi e commozione.

Questo dono speciale mi ricorda il regalo che ho fatto alla mia mamma, un quadretto con una mia piccola dedica in cui le descrivevo i miei sentimenti circa il nostro legame che, seppur tra alti e bassi, è emotivamente solido e duraturo.
Non riuscirò mai ringraziarla per tutto ciò che ha fatto per me, ma ogni giorno cerco a mio modo di essere presente e sostenerla lungo il percorso della nostra vita. Il nostro legame è indissolubile proprio come quello che ho con i miei figli.
È proprio vero noi mamme italiane siamo speciali 🙂

<img src=”https://buzzoole.com/track-img.php?code=REA6V83QLFIN3HXC1J6L” alt=”Buzzoole” />


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.