Blog
comments 2

Barcellona con bambini TOP 10

barcellona con bambini

Quali sono le attrazioni da non perdere a Barcellona con bambini?

E’ una delle mete preferite dalle famiglie con bambini, tanto che ci siamo stati già 3 volte e ci torneremo con questo tour a Barcellona e Costa Daurada, le cose da fare in città sono veramente molte, 3 o 4 giorni potrebbero addirittura sembrare pochi, è molto più grande di Valencia. Ecco la nostra TOP TEN delle attrazioni da non perdere a Barcellona con bambini, e ne abbiamo pure aggiunto qualcun’altra!


La Rambla è Barcellona tanto quanto Barcellona è la Rambla. Questo lungo viale che da Piazza Catalunya scende verso il mare è una cosa che affascina sia te che i tuoi bambini. Animata da centinaia di artisti di strada che inscenano spettacoli colorati e divertenti è un po’ il centro della vita cittadina. Ti dovrai fermare più volte con qualcuno che ti tirerà con la manina per fermarsi a vedere questa o quell’altra esibizione, il mangiafuoco o una coppia di ragazzi in abiti tradizionali che si muove a ritmo di flamenco, figure con costumi incredibili, ma ne sono certo, apprezzerai pure tu. Attenzione alle macchine fotografiche e alla borsa perché è purtroppo risaputo che è un punto particolarmente frequentato dai borseggiatori. Attrazione rigorosamente gratuita.

la rambla barcellona
Artisti di strada sulla Rambla

Lungo il percorso potresti addentrarti nelle stradine sulla tua sinistra, scendendo verso il mare, per visitare la fascinosa città vecchia (Ciutat Vella), magari per dare un’occhiata alla Cattedrale nel quartiere gotico con uno dei più bei chiostri che mi sia capitato di vedere. Tappa forzata anche al Mercat de la Bouqueria, un tripudio di colori per te e una spremuta di frutta freschissima per i tuoi bimbi. Incredibile la visita a questo particolarissimo mercato tradizionale, perdersi tra i banchetti di frutta è sempre qualcosa di speciale, frutta, esposta come in un museo di pittura impressionista, arance, limoni, avogado,e poi la frutta secca, i dolci, non resisterai a prenderti una spremuta fatta sul momento in un grande bicchierone di plastica o qualche altra prelibatezza presente sui banchetti, così come abbiamo fatto noi!

boqueria barcellona con bambini
Dentro La Boqueria di Barcellona

Quali musei vedere a Barcellona con bambini?

Al Museo a Barcellona. Sono convinto, da quando ho iniziato a viaggiare con i miei figli, che i bambini possano e debbano essere portati nei musei. Per questo motivo in questa Top 10 Barcellona con bambini non può mancare questo tipo di destinazione. Sono 3 le tappe che vi suggerisco, chiaramente non vogliamo che per i bambini il museo diventi una sofferenza e pertanto meglio dosare in base all’età e alla loro disponibilità.

Il primo museo del quale voglio parlarti è forse quello che ci è rimasto maggiormente impresso, il Museo Marittimo a Barcellona è un luogo adatto ai bambini e ai ragazzi, negli ambienti dove un tempo nascevano le navi dal lavoro dei maestri d’ascia oggi è possibile ripercorrere il percorso della storia della navigazione attraverso modellini, antichi cannoni navali, un modello formato naturale di un primitivo sottomarino, addirittura un vascello del sedicesimo secolo. Ingresso 7 Euro, gratuita per bambini e ragazzi sotto i 17 anni. http://www.mmb.cat/ per i nostri bambini è stata una visita interessante, il museo non è troppo impegnativo e si scoprono diverse cose interessanti.

musei barcellona con bimbi
Il Museo della Scienza

CosmoCaixa è il museo della scienza di Barcellona, il più grande museo su queste tematiche di tutta la Spagna, poteva non esserci tra i Top 10 nella capitale catalana? E’ il museo dove si tocca tutto e si prova tutto attraverso esperienze e stazioni pensate proprio per i bambini e i ragazzi, ma che certamente non annoieranno neppure te. Fisica, tecnica, geologia, chimica, un intero mondo tutto da esplorare! Ingresso 4 Euro, gratuito sotto i 16 anni.

Un viaggio a Barcellona con i bambini potrebbe anche essere una buona per visitare il Museo Picasso, i bambini oltretutto entrano gratis. Fate attenzione che il museo è chiuso il lunedì e nelle feste comandate come 1 gennaio, 1 maggio, 24 e 25 dicembre. Più info sul sito del museo in inglese http://www.museupicasso.bcn.cat/en

Terza tappa con i bambini è forse quella più dolce. Il Museo della Cioccolata è la possibilità di fare un tour attorno a questo squisito mondo fatto di golosità, in più con tanti laboratori per le famiglie con bambini. 6 Euro l’ingresso, gratuito sotto i 6 anni. http://www.museuxocolata.cat/?lang=en Irresistibile quasi come i negozi di cioccolata a Bruxelles.

Trovare un alloggio a Barcellona non è sempre così semplice, è una città molto visitata e le disponibilità spesso scarseggiano. Durante i nostri viaggi abbiamo sempre trovato comodo scegliere un appartamento, specie per avere più spazio a disposizione con i bambini piccoli e la possibilità di prepararci in autonomia i pasti, ciò senza dimenticare di tenere un occhio al budget.

A Barcellona abbiamo scoperto questo appartamento che si trova nel Barrio (quartiere) Gracia, una zona centrale della città particolarmente tranquilla. È un alloggio totalmente ristrutturato in un edificio tipico con due camere da letto, cucina, soggiorno, due bagni e terrazza, che può ospitare sino a 7 persone. La cucina è dotata di tutto quello che serve per preparare i pasti e c’è pure la lavatrice, se dovesse servire. Non manca WiFi, aria condizionata, TV e ferro da stiro, per i bambini alcuni giochi e dei libriccini oltre al seggiolone per la tavola.

appartamento Barcellona
La cucina dell’appartamento a Barcellona

La zona è ricca di negozi, bar e ristoranti, con molte aree pedonali che sono sempre ottimali quando si passeggia con i bambini. La stazione della metropolitana Fontana è solo a 5 minuti a piedi dall’appartamento ma volendo vi organizzano anche il transfer dall’aeroporto.

Una soluzione alternativa è il Novotel Barcelona City. Si trova in buona posizione per visitare la città e dispone di camere familiari per ospitare le famiglie con bambini. C’è la sala giochi per loro, una piscina sulla terrazza all’ultimo piano con vista sulla città, e cosa non da poco, bambini e ragazzi fino a 16 anni in camera con i genitori non pagano, anche se il prezzo poi è maggiore di quello in un appartamento. Ma è giusto che ognuno scelga la soluzione che preferisce.

museo della cioccolata
Una delle opere in cioccolato al Museo della Cioccolata

Park Guell è il parco che più ci ha affascinato a Barcellona. E’ un mondo a se stante e lo si intuisce già all’ingresso con la casetta del custode che pare una di quelle con il tetto di pan di zucchero, e poi la mitica salamandra sullo scalone che da accesso al parco. Un mondo colorato, un mondo strano per certi versi, ma proprio per questo affascinante e così vicino alla fantasia dei bambini. Attenzione che l’ingresso è limitato a 400 persone ogni 30 minuti, la cosa migliore è quella di procurarsi i biglietti in anticipo ed evitare le code, questo è l’indirizzo a cui riferirsi https://www.parkguellonline.cat/ 7 Euro l’ingresso per gli adulti, 3,90 per i bambini dai 7 anni in su, gratis i più piccolini. Se sei un’amante delle opere di Gaudi a Barcellona non si può perdere anche la Sagrada Familia, Casa Ballò e Casa Milà.

prchi a barcellona con bambini
Parc Guell imperdibile a Barcellona con bambini

Tibidabo e funicolare. Spazio al divertimento per questa Barcellona con bambini, si sale con la funicolare al Tibidabo (€ 7,70 andata e ritorno)! A parte l’emozione del viaggio, sospesi a mezzaria, il panorama che si gode dal monte alle spalle di Barcellona, arrivati a destinazione vi aspetta un grande parco dei divertimenti che certamente sarà apprezzato dai più piccoli, quanto probabilmente anche da te. Imperdibile salire sulla grande e coloratissima ruota panoramica. € 28,50 per gli adulti e € 10,30 per i bambini l’ingresso al parco, alcune attrazioni sono a pagamento. http://www.tibidabo.cat/en/

L’Aquarium. E’ una delle mete più visitate della città, se amanti del genere il grande acquario va visitato. Grandi vasche con migliaia di specie di pesci, pure squali e altre specie rare, tunnel vetrati per entrare quasi in contatto con questi meravigliosi animali. Ma anche spazi specifici con l’acquario tropicale o spazi didattici dove imparare, grazie a stazioni interattive, pure Esplora dedicato unicamente al divertimento dei bimbi. L’ingresso costa 20 Euro per gli adulti, 15 per i bambini dai 5 ai 10 anni, 7 Euro dai 3 ai 4, il family pack, 2 adulti e 2 bambini sono 60 Euro. Per info http://www.aquariumbcn.com/en/

guida barcellona

La guida turistica è un oggetto quasi indispensabile quando ti appresti a partire, anche in una grande città come Barcellona, ricca di attrazioni, cose da vedere e storia. Anche se conosci i luoghi a menadito un’informazione all’ultimo minuto, una mappa o delle notizie più approfondite non devono mai mancare. Noi durante i nostri viaggi amiamo utilizzare spesso la guida Lonely Planet.

Parc de la Citadel è una di quelle destinazioni dove rilassarsi con i bambini, lo abbiamo fatto pure noi traendone un gran beneficio con i bambini piccoli. E’ il luogo dove non stupirsi ad incontrare un enorme mammut, fare un giro sulle barchette a remi, lasciare i piccoli che si sfoghino nei numerosi spazi a loro dedicati. Relax e tante panchine per riposare un po’ i piedi 😉

spiaggia barcellona
La spiaggia di Barcellona perfetta per i bambini

La fortuna di visitare una città culturale come Barcellona è anche quella di poter pure andare in spiaggia, abbinando così un viaggio istruttivo ad uno di puro piacere. A poca distanza dal Parc de la Ciutadel ci sono le spiagge di Barcellona che fiancheggiano il Porto Olimpico dietro al rione della Barceloneta. Sabbia, giochi per i bambini, mare, c’è di più che fermarsi qui in un tardo pomeriggio, dopo una bella visita alla città, a godersi questa magica atmosfera, magari costruendo un castello di sabbia con i propri bimbi? Barceloneta, Vila Olimpica, Nova Mar, sono solo alcuni nomi di spiagge a Barcellona, ci arrivi vicino vicino con la metropolitana, quasi quasi dove finisce il viaggio e inizia la vacanza.

Se siete a Barcellona con i bambini potete anche pensare di visitare il vicino parco a tema Port Aventura. È poco meno di un’ora e mezza di auto da Barcellona e c’è la possibilità di visitare anche FerrariLand.

Questa è la Barcellona con bambini che ti suggeriamo, ma se vuoi aggiungere qualcosa posta nei commenti i tuoi tips. Se cerchi un volo io ho trovato molto utile il sito di flyuvet.it.

2 Comments

  1. Avatar
    Marina says

    Ciao a tutti vorrei andare a Barcellona per il ponte del 2 novembre con due bambini una di 7 e uno di 5 anni. Cosa mi consigliate viste le recenti notizie? Stasera guardando il TG mi sono venuti molti dubbi. Possiamo partire tranquilli? Grazie a chi risponderà!

    • bambiniconlavaligia
      bambiniconlavaligia says

      Ciao Marina, non penso che nessuno sia in grado di darti informazioni certe sull’evoluzione delle cose a Barcellona, affidati al siti viaggiaresicuri .it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.