All posts tagged: viaggio famiglia

tour Olanda

Olanda con bambini – Tour per famiglie a Pasqua

Amsterdam, Utrecht e Parchi: Tour in Olanda con bambini Tour di Gruppo in Olanda con bambini e ragazzi nei giorni festivi di Pasqua dal 18 al 22 aprile 2019, 5 giorni e 4 notti. Vedremo Amsterdam, Utrecht e i parchi Efteling e Keukenhof in un tour ad hoc per le famiglie con bambini e ragazzi, grandi e piccole famiglie naturalmente. Gli infiniti campi di tulipani, i mulini a vento, le case e i canali di Amsterdam, l’Olanda più bella nella stagione migliore per apprezzarne il fascino. Scopri in questo post cosa faremo e i dettagli del tour disegnato da Fabio e Giulia di bambiniconlavaligia. Olanda con bambini: Quando partiamo? Dal 18 al 22 aprile 2019, sotto le feste di Pasqua, perché? Prima di tutto abbiamo pensato alle necessità organizzative delle famiglie, alla scuola per chi ha i bambini in età scolare, alle ferie che sono sempre troppo poche perciò è meglio approfittare delle feste, perché “Pasqua è con chi vuoi” e inevitabilmente il periodo migliore per fare nuove amicizie! Perché saremo in piena Primavera è lo sbocciare dei …

viaggiare con i neonati

Viaggiare con i neonati, si può?

Viaggiare con i neonati, la nostra esperienza Nella vita di una donna diventare mamma é una grande immensa gioia, ma anche un immenso cambiamento. Cosí chi é abituato a vivere con la valigia in mano approfittando di tutte le ferie e ponti per partire si domanda: cosa cambia dopo la nascita del bambino? Nulla! Ad un mese il maschietto ha fatto una settimana di vacanza a Parenzo, a tre mesi siamo stati a Praga, a sei mesi a Roma, la piccolina, idem ad un mese era in campeggio a Umago, a tre mesi siamo andati a Londra e da lì non ci siamo mai fermati. Viaggiare con i neonati si può! Non ci sono grosse controindicazioni sopratutto se i paesi che si visitano hanno condizioni igienico sanitarie ottime, alla fine le uniche cose necessarie per i bambini sono la mamma ed il papa’ nulla piu’. Se i neonati vengono allattati è tutto più facile, meno cose da portare in valigia, ma anche chi sta seguendo un allattamento artificiale non avra’ grosse difficoltà, esistono sterilizzatori leggerissimi da …

giornata in giallo

Una giornata in giallo

La nostra giornata in giallo Ho sempre pensato che bisogna saper guardare il mondo per riuscire a vedere la bellezza di quello che ci circonda. Adoro viaggiare, adoro vedere luoghi nuovi, incontrare persone diverse, conoscere nel senso piu’ lato di questo termine. Ma adoro anche starmene a casa coccolata dal divano tra i “mille mila” giochi sparsi sul pavimento e i “mille mila” pensieri che vagano nella testa. Ecco allora l’idea della giornata in giallo! Viaggiando ho imparato ad apprezzare il mondo, a saperlo guardare, a fermarmi a capire. Ho imparato che lo straordinario sta nella normalità dei gesti, nella naturalezza della vita. Un campo di fiori gialli può essere scontato, ma allo stesso tempo può essere straordinario. La natura e’ perfetta, ha solo bisogno di essere capita ed essere rispettata. La natura ha bisogno di persone come noi che la aiutino ad essere valorizzata.   In una domenica di sole, invece di organizzare un super mega gita a milioni di chilometri da casa, abbiamo scelto di andare a fare due passi in mezzo ai …

dacia

Dacia, uno stadio per famiglie

Viaggiare vuol dire anche insegnare ai bambini che la diversita’ e’ un valore, che la tolleranza e il rispetto per il prossimo e’ un dovere. Ma non bisogna aspettare di viaggiare per buttare le basi del rispetto e della tolleranza. Nella vita quotidiana, dalla scuola allo sport, noi genitori abbiamo il compito di insegnare loro i valori della vita. Molto spesso la societa’ di oggi li da per scontati e per questo trascurati, noi genitori abbiamo il dovere di prendere i nostri figli per mano e guidarli nella strada della vita. Lo sport, quello vero, quello della sana compentizione, dove sia la vittoria che la sconfitta ha un valore morale e’ un modo per insegnare loro dei valori.   Lo sport non fa bene solo al fisico ma aiuta la mente a concentrarsi, aiuta a creare relazioni aiuta la famiglia ad unirsi nel tifare una squadra. Dacia Family project e’ un progetto nata dalla collaborazione tra Dacia e Udinese Calcio in occasione dell’innagurazione della Dacia Arena, il nuovo stadio dell’Udinese a Udine. Questo progetto vuole …

3 idee viaggio puglia

3 idee di viaggio in Puglia

3 idee per una Puglia in famiglia Quando si pensa al mare azzurro, al buon cibo (e che cibo!) e all’accoglienza si pensa alla Puglia. Ve ne avevamo gia’ parlato quando vi abbiamo raccontato la nostra esperienza nel Gargano, di quanto in questa terra i turisti si sentano a casa, e nel Gargano ci torneremo anche con un viaggio di gruppo presto. La Puglia e’ una regione che sa stupire con la semplicita’ delle piccole cose, una regione che lavora ogni giorno per offrire la sua genuinita’. Ma dove andare con i bambini in Puglia? Vi vogliamo dare 3 idee di viaggio per una vacanza con i bimbi. Una delle 3 idee di viaggio e’ Polignano a Mare, uno dei paesini pugliesi piu’ caratteristici, con la sua spiaggia di sassetti bianchi racchiusa e protetta dalle scogliere. Un fondale che scende gradatamente e che regala delle tonalita’ pazzesche, il centro storico candido nei colori, ma colorato nella poesia che racconta. Moltissime finestre, scale e porte sono decorate con i versi di poeti famosi. Dal porto di San Vito o …

viaggiare con i bambini

Viaggiare con i bambini, la verità

Viaggiare con i bambini non è oro tutto quel che luccica Quante, forse troppe volte abbiamo raccontato che viaggiare con i bambini e’ bellissimo, per tutte le cose si possono fare con loro, di quanto un viaggio arricchisce tutta la famiglia. Tutte belle parole, ma quando inizi a fare le valigie e vedi che le cose da infilare dentro al trolley sono centomila, capisci che viaggiare con i bambini non e’ proprio un passeggiata. Molte volte il solo allacciargli la cintura di sicurezza, che sia in auto che in aereo, si trasforma in una tragedia immane, se poi pensiamo al cercare di cambiargli il pannolino nei posti piu’ impensati (e’ si la popo’ non ha orari) il tutto diventa ancora piu’ difficile. Mi ricordo di quella volta che abbiamo dormito in un b&b a conduzione famigliare in Olanda, dove mentre i miei bimbi nel giro di cinque minuti hanno rovesciato tutto il succo di frutta, spalmato lo yogurt sulla tovaglia, fatto il bagno con la Nutella mentre il figlio del proprietario, coetaneo olandese, era seduto …

assicurazione viaggio

Assicurazione di viaggio

Viaggiare sicuri, le assicurazioni di viaggio Vale la pena stipulare un’assucurazione di viaggio prima di partire? Se si viaggia con i bambini sicuramente si! Gli imprevisti possono essere molti, come molti possono essere i rischi anche di un semplice febbre e gastroenterite che dall’altra parte del mondo mette ansia. Ma che tipo di assicurazione di viaggio bisogna stipulare? Esistono due tipi di assicurazioni di viaggio quella che copre l’annullamento del viaggio e quella medica che copre in caso di malattia in viaggio. L’assicurazione che copre l’annullamento della partenza a causa nostra e’ secondo noi da considerarsi quasi obbligatoria per viaggi molto costosi in quanto prevende un rimborso e la non perdita del totale dell’anticipato all’atto della prenotazione del viaggio. Solitamente il costo di questa assicurazione e’ del 5% del totale del viaggio e la si puo’ stipulare contestualmente alla prenotazione oppure con alcune compagnie assicurative e’ possibile la stipula entro 24 ore dalla prenotazione. Una delle condizioni solitamente che le assicurazioni pongono e’ che il motivo dell’annullamento del viaggio deve essere documentato (ad esempio in …

castelfidardo marche b&b

Castelfidardo Marche, b&b per sognare

Federica, ci racconta la sua storia e quella della sua struttura, nata dalla passione per i viaggi. Un bed and breakfast nella Riviera del Conero Viaggio da quando avevo due anni e la curiosità di bambina di scoprire posti nuovi si è trasformata, nel tempo, in vera e propria necessità che condivido ora con mio marito. Il progetto di realizzare un b&b ha le origini nei miei viaggi di bambina, quando, viaggiando soprattutto per le nostre splendide montagne, vedevo tutti quei piccoli e bellissimi alberghetti che sembravano case di bambole e da lì è nato il mio sogno nel cassetto: avere un alberghetto tutto mio (così lo chiamavo e così ora lo chiama mio figlio!). Poi si sa che quei bei cassetti vengono chiusi e tutto sembra svanire nel nulla… Ma viaggiare con mio marito, soli, in moto, alla continua ricerca di un contatto con altre realtà, con il bisogno di ampliare i nostri orizzonti ad altre culture, tradizioni, idee e luoghi, ha riaperto quel cassetto! Oggi non è più il desiderio di una casa …