All posts tagged: isole tropicali

caraibi bambini

Viaggio ai Caraibi con i bambini

Sogni di partire alla volta dei Caraibi con tutta la famiglia, ma temi che per i bambini possa essere un viaggio troppo stressante? Con un itinerario ben studiato e le strutture adeguate organizzare una rilassante vacanza oltre oceano con i più piccoli è più semplice di quanto sembri. Antille, Isole Vergini, Bahamas, Barbados, Martinica. Tutte queste isole paradisiache, che non appena nominate ci fanno immaginare distesi su spiagge bianchissime di fronte ad un mare dal colore cristallino, hanno un elemento fondamentale in comune: si trovano tutte nel Mar dei Caraibi, nel Centro America. Formatosi tra i 160 e i 180 milioni di anni fa, la superficie di questo mare è suddivisa in cinque bacini e tre arcipelaghi principali, caratterizzati da paesaggi mozzafiato: le Grandi Antille, le Piccole Antille e le Bahamas. Per raggiungere le isole caraibiche dall’Italia, il mezzo di trasporto più consigliato è ovviamente l’aereo. Sicuramente un viaggio così lungo, che spesso comprende anche diversi scali, può stancare i più piccoli: è quindi fondamentale prevedere qualche giorno di riposo dopo l’arrivo nell’isola, anche e …

destinazioni al caldo

12 Destinazioni al caldo: fuga dall’inverno con i bambini

Sono 12 destinazioni al caldo da sogno, perfette per fuggire dal freddo inverno, dalla nebbia, dallo smog, e pure per farlo con i bambini. Certe sono molto distanti ma le due settimane di vacanze natalizie magari concedono il tempo giusto per vivere un’esperienza indimenticabile. 12 destinazioni al caldo, talvolta più o meno, per invertire l’inverno con l’estate a viaggiare in alcuni dei posti più belli del mondo. Quali sono le destinazioni al caldo per una fuga d’inverno? L’atollo alle Maldive Un atollo alle Maldive è la prima delle destinazioni, una tra le più belle in assoluto per una vacanza che ti porta definitivamente via dal grigiore. Solo mare turchese, palme, sabbia bianchissima, capanni con il tetto di paglia, raffinati bungalow. Sono tante le isole che si possono scegliere ma ne abbiamo individuato una che è un gioiellino. Siamo a Nika Island Resort & Spa e il nome dell’isola è Kudafolhudhoo. Resort straordinario con tanto di parco giochi per i bambini e la possibilità di fare uno snorkeling paradisiaco anche con i piccoli. Top tra le …

mauritius con bambini

Mauritius con bambini

Alla scoperta delle Mauritius con bambini Quando si pensa ad una spiaggia deserta e ad un mare turchese la nostra immaginazione se ne vola sempre verso l’Oceano Indiano, qui sono situate le isole più belle del mondo. Uno degli arcipelaghi ideali da visitare in famiglia sono le Mauritius in quanto molto sicure dal punto di vista sanitario, non c’è la malaria e non vengono richieste particolari vaccinazioni per esplorarle, inoltre le strutture sanitarie, sia pubbliche che private, sono molto buone. Quindi non solo spiagge infinite da sogno, ma anche un livello di sicurezza che è la garanzia che molte famiglie cercano prima di partire per una destinazione a lungo raggio. Perché visitare le Mauritius con bambini Oltre a essere sicure dal punto di vista sanitario, le Maurituis sono collegate molto bene con l’Italia, voli diretti da Roma o Milano (solo 11 ore di volo), perfetti per chi viaggia con i bambini piccoli. Un altro punto a favore è il fuso orario, di sole tre ore rispetto a quello italiano, i bambini non avranno problemi con …

isola privata

Vacanze sull’isola privata

Come trascorrere una vacanza su di un’isola privata. Se la prossima estate non vuoi più incontrare ogni giorno la vicina di ombrellone chiacchierona e ficcanaso, se la pasta in bianco o quella con il ragù della mezza pensione nella sala tv affollata ti annoia da una vita, se la piscina del villaggio assomiglia sempre di più al bagno nel fiume Gange in periodi di alta affluenza, per la prossima estate, o primavera perché no, abbiamo qualcosa di veramente nuovo, qualcosa che potrebbe rivoluzionare la tua vacanza in famiglia. Non ci credi? A scanso di critiche (inevitabili quanto condivisibili e comunque sempre bene accette) dobbiamo precisare che i costi per sostenere questo tipo di vacanza sono si elevati, restando talvolta però al di sotto, del costo di un hotel lusso o extra lusso (escluso le spese per arrivare a destinazione 🙂 Forse non lo sai ma in giro ci sono un sacco di isole private che vengono affittate come case vacanze, e noi ne abbiamo trovate diverse, eccole: La prima proposta è un microscopico atollo in …

viaggio in cambogia

Viaggio in Cambogia, istruzioni per l’uso

Come affrontare al meglio un viaggio in Cambogia in famiglia con i bambini   La Cambogia è un paese da conoscere, esplorare, la magia dei templi, la cultura Khmer, il mare e le isole tropicali da favola. Nel contempo un viaggio in Cambogia non è facile da affrontare con i bambini, o meglio è necessario prepararsi un pochino, vediamo come. Non pensate di venire in Cambogia da backpackers con bimbi al seguito, non è il caso. Sebbene i bambini possano essere abituati a viaggiare la vita con lo zaino in spalla è un po’ duretta per i piccoli perciò secondo me è da mediare, un po’ di viaggio avventuroso, un po’ più tradizionale. Clima e vestiario in Cambogia. In Cambogia fa caldo, se non venite durante la stagione delle piogge lasciate inutili giubbotti e pantaloni lunghi a casa, solo peso in valigia, qui si vive bene in shorts, maniche corte e flip flop, procuratevi invece un cappellino per il sole, soprattutto per i piccoli. All’arrivo sentirete un aria pesantina, caldo ed odori, abituatevi, è l’Asia. …

isole tropicali cambogia

Isole tropicali in Cambogia Rong Sanloem & Rong

Scoprire le isole tropicali della Cambogia In Cambogia ti aspetti i templi di Angkor, i paesaggi delle zone rurali, la agente sorridente, quello che non ti aspetti è dalla Cambogia è di arrivare su di un’isola tropicale da favola e rimanere a bocca aperta. Invece è successo, a me, proprio ieri. Prenoto un tour delle isole Koh Rong, nel mio albergo, Backpacker’s Heaven a Sihanoukville , Cambogia. Il costo è di 20$, compreso colazione e pranzo, non male mi dico, nel prezzo è compreso il pick-up all’hotel dalle ore 7.30 alle ore 8.00. Puntale il giorno dopo arriva un tuk-tuk, questa specie di motorette con rimorchio, monto insieme ad altri turisti e via lungo le strade trafficate della cittadina. Mi scaricano in una specie di villaggio turistico, “colazione” mi dicono. Cerco di capire e di fatto ci sono diverse persone locali che si dedicano al “breakfast”, mi portano un pezzo di pane e mi chiedono cosa preferisco da bere, opto per il the dato che il caffé in stile cambogiano con il latte condensato sul fondo …