All posts tagged: cosa vedere a valencia

Valencia con bambini

Valencia con i bambini: le attrazioni migliori e dove dormire

Visita a Valencia con i bambini Dopo Barcellona questa città é stata una vera scoperta, incerti inizialmente sulla destinazione l’approccio con Valencia é stato veramente piacevole per tutta la famiglia, una vacanza riuscita in un luogo ricco di attrattive per i bambini, fortunata anche per il meteo clemente, ma da queste parti succede spesso fortunatamente. Viaggio a Valencia da rifare, ecco perché… Valencia si raggiunge facilmente con la principale compagnia di volo low cost, Ryanair vola nella città della Comunità Valenciana da diversi aeroporti italiani, da primavera ad autunno i voli sono più frequenti. Ma da un’occhiata anche alle offerte di Vueling!  Diversamente puoi cercare una buona offerta con SkyScanner.it L’aeroporto cittadino dista non troppo dal centro e conseguentemente il transfer in taxi non é particolarmente costoso, anche se è un peccato che non ci sia UBER qui. Dove alloggiare con i bambini a Valencia Per l’alloggio abbiamo scelto una casa vacanze subito fuori le mura del centro storico in posizione ben servita sia da mezzi pubblici che da negozi e supermercati. L’appartamento scovato su booking é carino, …

bioparc bambini

Al Bioparc di Valencia per conoscere gli animali

Visita al Bioparc di Valencia in Spagna Uno dei tanti buoni motivi per visitare Valencia e’il Bioparc. Unico nel suo genere in Europa il Bioparc e’ una parco zoologico di ultima generazione. Bandite gabbie, reti e recinzioni, gli animali vivono in ambiente naturale in semiliberta’. Parlo di semiliberta’ perché si garantisce sempre la tutela del visitatore e degli animali con delle protezioni, generalmente delle vetrate. Il Bioparc di Valencia e’ attivo nella salvaguardia delle specie in via d’estinzione con programmi di allevamento in cattività’. Cio’ permette, secondo la filosofia del parco, oltre al reintegro in Habitat naturale degli animali allevati in cattivita’ anche in una profonda sensibilizzazione e in diffusione dell’educazione all’ambiente e al mondo animale.Vedere come molte specie convivono in un’ambiente naturale, crea nel visitatore un’emozione tale da sensibilizzarlo alla salvaguardia del habitat e quindi alla conservazione degli animali. Lo zoo-immersion copre un’area di 100.000 metri quadrati dove sono state create tre aree, la savana africana, l’Africa equatoriale e il Madagascar. Passando prima nell’Africa sahariana dove si possono incontrare antilopi, giraffe, rinoceronti, leoni, cinghiali …