Consigli
Leave a comment

Passaporto per i minori: come farne uno nuovo o rinnovarlo

passaporto per i minori

I passi da seguire per ottenere o rinnovare il passaporto per i minori

Tutti i bambini e ragazzi di cittadinanza italiana per andare all’estero necessitano un documento valido per l’espatrio, il passaporto o, nei paesi dell’Unione Europea, la carta d’identità valida per l’espatrio. Mentre per la carta di identità ci si rivolge al Comune di residenza, in questo post spiegheremo come ottenere il rilascio del Passaporto elettronico per i minori, spiegheremo anche cosa è, e quando serve la dichiarazione di accompagnamento.

Cosa serve per il rilascio del passaporto per i minori?

Ora vi spieghiamo cosa vi dovete procurare prima di recarvi al Commissariato di Polizia o in Questura, prendete nota di tutto perché se vi manca anche solo una cosa non potrete completare la richiesta.

  1. procuratevi n° 2 foto formato tessera uguali, le foto si possono fare anche alle classiche macchinette che si trovano nelle stazioni o nei centri commerciali (selezionate quelle di formato per il passaporto) ma ci raccomandiamo, se il bambino porta gli occhiali può tenerli ma non se le lenti sono colorate, gli occhi devono essere sempre bene aperti, evitate smorfie anche se con i neonati non sarà così facile, no berretti o sciarpe che possano occultare il viso, sfondo della foto sempre bianco;
  2. un documento di identità del minore, la carta di identità va bene e se portate anche una fotocopia è meglio, in alternativa è valida anche l’autocertificazione del genitore;
  3. il modulo stampato per la richiesta di passaporto per il minore, ma ve lo danno anche sul posto al caso, ricordatevi che la domanda è firmata dai genitori
  4. Il contributo amministrativo (quello che un tempo era il bollo e lo prendi alla ricevitoria del Lotto o tabaccaio) di Euro 73,50
  5. Il pagamento di € 42,50 per il passaporto ordinario effettuato con bollettino di conto corrente postale n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro. IMPORTANTE il versamento va fatto a nome di vostro figlio/a anche se pagate voi! La causale è “importo per il rilascio del passaporto elettronico”. Sempre meglio usare i bollettini precompilati che trovate in Posta per non rischiare di sbagliare qualcosa e buttare i soldi…
  6. Se avete prenotato l’appuntamento online con il sito Agenda Passaporto portate la stampa della ricevuta di prenotazione;
  7. Il passaporto scaduto se vostro figlio ne era già in possesso o l’eventuale denuncia di smarrimento; 

In pratica per il rinnovo serve la medesima documentazione di una richiesta ex novo, compreso i pagamenti. Non esiste più il bollo annuale.

Dove e come fare il passaporto per i minori?

Per fare il passaporto per vostro figlio o vostra figlia minore dovete recarvi in un Commissariato di Polizia o presso la Questura. Non è detto che debba essere quella della vostra città ma a noi in una occasione si sono rifiutati di accettare la domanda fuori città, perciò valutate voi. Se avete prenotato l’appuntamento con agenda elettronica vi sarà comunicato dove recarvi sulla ricevuta.

Alla richiesta del passaporto devono essere presenti entrambi i genitori e il minore per il riconoscimento. È sempre necessario l’assenso anche nel caso padre e madre siano separati o divorziati. Ciò salvo il caso nel quale sia necessaria la firma del Giudice tutelare.

Se uno dei genitori per qualche motivo non può essere presente, lavoro o altro, può lasciare all’altro genitore la fotocopia del proprio documento firmato in originale dichiarando il proprio assenso all’espatrio del minore su un documento a parte, ai sensi del DPR 445 del 2000 – Legge Bassanini.

Per casi particolari vi suggeriamo di fare riferimento al sito della Polizia di Stato.

I tempi per il rilascio del passaporto per i minori

La procedura allo sportello, a meno di file ingenti, è abbastanza snella, in una quindicina di minuti noi abbiamo fatto la domanda del passaporto per entrambi i nostri figli. Nella fattispecie abbiamo optato per un Commissariato rispetto alla Questura forse più congestionata di domande.

Noi abbiamo ottenuto i nuovi passaporti in circa due settimane, ma il tempo di rilascio dipende dalla mole di lavoro alla quale è soggetto l’ufficio di riferimento.

Come prenotare l’appuntamento per fare il passaporto

È possibile prenotare online l’appuntamento per fare o rinnovare anche il passaporto dei minori tramite l’agenda Passaporto.  Andate sul sito della Polizia di Stato, e seguite il percorso –>> Come fare per –>> Passaporto –>> Per i minori –>> link al primo paragrafo.

Qual è la validità del passaporto per i minori

Per questioni di sicurezza, legate principalmente al fatto che crescendo i bambini cambiano anche la fisionomia del volto, il passaporto per i minori ha una durata diversa da quella consueta di 10 anni per gli adulti, specificatamente:

  • dai zero ai tre anni la validità è di 3 anni
  • dai tre anni sino ai diciotto anni la validità è di 5 anni

Pertanto, viaggiando spesso all’estero con i bambini, si renderà necessario rinnovarlo più spesso. Controllate sempre le scadenze del passaporto dei vostri bambini e ragazzi con largo anticipo sul rinnovo in quanto i tempi di rilascio medi si aggirano dalle due alle quattro settimane. È abbastanza difficile poi ottenere il rilascio o il rinnovo in tempi molto stressi a causa della mole di lavoro al quale sono soggette sempre le questure e i commissariati di Polizia.

Dichiarazione di Accompagnamento per i minori di 14 anni

Tutti i minori di 14 anni che devono viaggiare all’estero senza la presenza di uno dei due genitori e con altri accompagnatori devono essere dotati di Dichiarazione di Accompagnamento. La stessa non è necessaria per i voli o per  gli spostamenti in treno (conosci già i vantaggi di ViaggiaTreno?) entro il territorio nazionale, fate attenzione però perché alle volte è richiesta ugualmente, facendo riferimento a regolamenti interni, da parte delle compagnie aeree ai controlli ai gate, informatevi prima con la compagnia!

La richiesta di accompagnamento va presentata alla Questura e viene da questa messa agli atti e restituita con un documento (attestazione di richiesta di accompagnamento) che l’accompagnatore consegnerà ai controlli, unitamente al passaporto per i minori. Talvolta la dichiarazione di accompagnamento può essere inserita come menzione direttamente sul passaporto del ragazzo o bambino.

Il presente blog post è realizzato anche con le informazioni acquisite dal sito della Polizia di Stato a dicembre 2018. Il passaporto per i minori è fondamentale per viaggiare, ti suggeriamo di leggere anche le informazioni sull’assistenza sanitaria all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.