Blog
comment 1

Parco e Castello di Miramare Trieste

castello di miramare

Andiamo alla scoperta del Parco e Castello di Miramare a Trieste

 

C’è un luogo dove il mito e la storia raccontano una favola triste, quella della principessa Carlotta e del principe imperiale Massimiliano. Un luogo da fiaba, con un castello, un parco ed un mare d’incanto. Benvenuti a Miramare, sontuosa residenza in riva al mare voluta dall’arciduca d’Austria, oggi memoria della Trieste imperiale che fu.

Non c’è bambino che non rimanga incantato dalla bellezza di questo posto, qui non manca nulla per far volare la fantasia e vivere una giornata da principe o da principessa. C’è il castello, di pietra bianca con le torri merlate, alto, sul limite del mare, silente guardiano e osservatore della città di Trieste. C’è il grande giardino ed il parco (accesso gratuito), tutto da scoprire, tra innumerevoli specie di piante portate da ogni parte del mondo dall’arciduca Massimiliano stesso, profondo amatore della botanica, percorsi segreti e panoramici, scoiattoli che si divertono ad inseguirsi tra una fronda e l’altra. Tra verdi prati e grandi alberi i piccoli visitatori avranno tutto lo spazio per correre e consumare le loro energie in eccesso.
C’è la piazzola con i cannoni, dove immaginare di essere i difensori del maniero in attesa di un attacco pirata, c’è il porticciolo con la sfinge egizia di marmo rosa per giocare a fare gli antichi, la fontana nel piazzale e pure lo stagno con i cigni. C’è l’interno del castello, dove i bambini ed i ragazzi fino a 18 anni entrano gratuitamente, con le sontuose stanze ricche di storia, mistero e curiosità, tutto da esplorare.

Il centro visitatori e la stessa riserva marina di Miramare è gestita dal WWF, all’interno del cosiddetto “castelletto” ci si può letteralmente “immergere” in un viaggio sul fondo del mare.

Lasciate le vostre inibizioni a casa e toglietevi le scarpe, la prima esperienza è quella di “camminare” sul fondo del mare ed affidare le sensazioni al tatto, poi il viaggio continua attraverso le stanze successive alla scoperta degli abitanti del fondale marino mediterraneo di tipo roccioso, ricci, anemoni, cetrioli di mare ed altri organismi che contraddistinguono questo habitat sommerso. I bambini si divertiranno a scorrazzare senza scarpe tra un laboratorio e l’altro mentre le guide del centro permetteranno ai piccoli di conoscere da molto vicino gli organismi marini, talvolta di accarezzarli pure. Che avventura al Castello di Miramare!

Il castello di Miramare con il suo grande parco è realmente un luogo del cuore, apprezzato dai bambini ma anche dai genitori, perché no anche dai nonni, visitare queste meraviglie dell’architettura, paesaggio e natura lascerà un’impronta indelebile nella memoria di tutti. La residenza di Miramare si raggiunge dal centro di Trieste con diversi mesi di trasporto: per chi arriva in automobile, un parcheggio è localizzato prima dell’ingresso principale, l’altro davanti al porticciolo di Grignano mare; in autobus si può far ricorso alle linee 6 e 36 con fermate in centro città e Viale Miramare, ricordatevi che a Trieste il biglietto non lo si può acquistare a bordo, procurateveli dai tabaccai o giornali, durante la stagione estiva è operativa una linea marittima che dalla stazione marittima, vicino Piazza dell’Unità d’Italia, conduce sino al porticciolo di Grignano, due passi dall’ingresso secondario dell’area del castello.

Qualora la visita al Castello di Miramare non vi impegnasse per tutta la giornata nella limitrofa località balneare di Grignano, cinque minuti a piedi, potrete far sperimentare ai vostri bimbi il museo dell’Immaginario Scientifico, oppure una mezza giornata al sole  negli stabilimenti balneari Sirena Grignano 1 o Riviera Grignano 2.

 

Informazioni utili per la visita al Parco e Castello di Miramare

L’ingresso al parco è gratuito, il biglietto per la visita al castello è di € 6 per gli adulti e gratuita per i minori di 18 anni (membri Comunità Europea).
Se non trovate parcheggio davanti all’ingresso del parco del castello provate a Grignano, subito oltre il promontorio nella baia omonima.

L’hotel Miramare è una bella struttura **** a poche centinaia di metri dal castello, diversamente c’è l’Hotel Riviera sulla Strada Costiera.

Sul sito del Castello di Miramare trovate altre informazioni utili.

photo credit Stephen Colebourn

1 Comment

  1. Pingback: Trieste con i bambini - bambiniconlavaligia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.