Blog
Leave a comment

Parc 55 e San Francisco California

san francisco meta top

Viaggio in California, San Francisco e dintorni

Ho soggiornato in questo meraviglioso hotel con la mia famiglia, mia moglie, anche essa giornalista e la nostra piccola bambina che ci segue sempre nei nostri viaggio di lavoro e piacere. Il Parc 55 a San Francisco si presenta come uno dei classici Hotel di buona categoria americani, con ascensori ultraveloci, parcheggiatori e tutto organizzato con grande cura e qualità.

Si raggiunge facilmente l’Hotel mediante automobile o mediante taxi, metropolitana a pochissimi passi o mediante il caratteristico tram che vi consiglio di prendere per lo meno una volta. Tutto è veramente dietro l’angolo, all’uscita dell’hotel vi troverete immersi in Union Square, centro storico di San Francisco.

Al nostro arrivo il responsabile dell’Hotel e la Marketing Manager ci hanno accolto calorosamente, ci hanno accompagnato alla reception dove ci hanno assegnato una camera al 27° piano (una vista incredibile sulla fantastica San Francisco).

Noi siamo giunti in Hotel con un SUV GMG a noleggio preso da ALAMO in Aereoporto a Los Angeles, abbiamo parcheggiato o meglio ci hanno parcheggiato l’automobile nell’immenso parking custodito dell’hotel, unica nota negativa che vorrei segnalare è il costo giornaliero che da listino pubblicato era di oltre 50 dollari al giorno…. 
La camera era molto accogliente, non di enormi dimensioni ma ben arredata e assolutamente pulita. Abbiamo avuto modo di parlare con clienti dell’Hotel nel bel bar/ristorante interno al fine di capire se vi fosse stato fatto un trattamento di “favore” ma tutti hanno riferito che la camera si presentava ben arredata e con una grande attenzione alla pulizia. L’hotel è moderno, sono presenti quadri di design che ne conferiscono grande prestigio.

L’hotel come già detto è situato nel centro di San Francisco, il Parc 55 apre le porte su Union Square e se si desidera è possibile chiedere e prenotare escursioni al primo piano dove si trovano sia le moltissime ragazze che accolgono i clienti provenienti da tutto il mondo a tutte le ore del giorno e della notte ed anche un efficientissimo servizio di accoglienza che ti aiuta in qualunque tuo bisogno, dal prenotare tai, ristoranti, darti indicazioni su luoghi da visitare o come raggiungere negozi o attrazioni. Tutto come detto organizzato senza alcuna nota negativa.

Ad un solo isolato di distanza potrai goderti il panorama di San Francisco da una prospettiva vintage, potrai prendere la funicolare, ancora ruotata a mano di simpaticissimi macchinisti che sono una vera e propria attrazione e dove consuetudine aggrapparsi al volo durante il passaggio di questi antichi tram provenienti da moltissimi paesi del mondo. Pensate che io sono salito sul tram della mia bella Milano!!! Come dire ritrovarsi a casa stando a San Francisco negli USA!.

Sempre a poca distanza dall’Hotel, circa 200 metri ti potrai immergere nello shopping più selvaggio, negozi di abiti, elettronica e tutto quanto ti potrà essere necessario. Tutto questo per grandi e piccini. Io, amante dell’elettronica ho avuto modo di accedere all’Apple Store che dista meno di 200 metri dall’Hotel e vedere ed acquistare in assoluta anteprima l’Iphone 6…

Mia figlia è stata affascinata dal Disney Store di San Francisco, dove oltre a poter comperare giocattoli unici, acquistati in un ambientazione assolutamente magica, ha potuto festeggiare il proprio compleanno anche se in realtà avrebbe compiuto gli anni ben 8 mesi dopo!!!!
La cortese animatrice dello store ha visto con grande gioia gli occhi affascinati di una serie di bimbi e uno ad uno ha fatto in modo che compissero tutti gli anni lo stesso giorno!!!! Questa è al magia Disney… pensate che per ciascun bimbo che si intratteneva per qualche mezzora si organizzava un compleanno con tanto di musica, spettacolo su maxischermo e il nome del festeggiato che appariva magicamente… inoltre come un compleanno impone un bel regalo marchiato Disney, una spilla da collezionare.
 Per gli amanti degli outlet potrete andare e stare una giornata intera a provare merce di tutti i generi a prezzi veramente folli (molto molto bassi) da ROSS for Less, dove mia moglie ha acquistato una decina di abiti veramente carini a poco meno di 10 dollari ciascuno.

Questo per dirvi che sia per chi viaggia per lavoro che chi viaggia per turismo l’Hotel Parc 55 a San Francisco è sicuramente una meta ideale.

Purtroppo nel corso degli anni ho notato un progressivo degrado della città di San Francisco, anche se purtroppo è un problema che ormai affligge globalmente tutte le metropoli. Nelle vie principali e soprattutto nei vicoli laterali si riuniscono orde di sbandati, tossicodipendenti, alcolizzati e chi più ne ha più ne metta….

Si nota moltissimo questo soprattutto per chi come noi veniamo da Malta, dove il problema delinquenza è poco sentito. Torniamo a noi, L’hotel è munito di una connessione ad Internet a banda larga che copre tutta la struttura e volendo c’è anche la possibilità di collegarsi via cavo. Non mancano sparsi per tutti i piani distributori di bevande per eventuali esigenze improvvise e le immancabili macchine del ghiaccio. Ho apprezzato anche la possibilità di effettuare il checkin e checkout express, che evita code ed inutili lungaggini prima della partenza o al tuo arrivo.

Un fantastico servizio di Baby sitter può essere chiesto all’amabile Steve, concierge dell’Hotel, che non solo ti procura la persona giusta al momento giusto per garantirti una serata tranquilla e una gradevole serata anche per la tua bambina ma anche ti suggerisce con grande cura qualunque soluzione alle tue necessità.

Pensate che abbiamo avuto problemi con la bimba a San Francisco, che a quanto pare ha mangiato troppi gamberetti al porto che gli hanno provocato una congestione. Subito appena comunicato che la bimba stava poco bene si è precipitato Steve per vedere come risolvere la situazione e chiamando il medico dell’Hotel abbiamo concordato una veloce visita al pronto soccorso pediatrico che dista 10 minuti di auto. Abbiamo come nostra abitudine chiamato HUBER, ringrazio ancora Adam, il nostro autista che ha fatto il possibile per giungere nel minor tempo possibile alla destinazione ma guidando dolcemente per non dare ulteriori problemi ad Aurora, 5 stelle di rating a soli 4 dollari veramente meritati!!!! Bravo Adam veloce, puntale e anche molto cordiale.

L’ospedale di San Francisco ha preso in carico subito la bimba e trattata immediatamente, ci hanno assegnato anche una stanza privata per un paio d’ore per monitorare l’andamento…. Però attenzione quando viaggiate negli USA sempre una buona assicurazione il conto è stato per poco più di 2 ore e una pastiglietta antivomito di oltre 2000 euro!!!! Noi viaggiamo sempre con MIDDLESEE insurance, assicurazioni.

Tornati in Hotel la bambina era ancora scombussolata dal trattamento e ho deciso di fare un salto nel grazioso negozio di souvenir che c’è all’interno della struttura, dove puoi trovare dai souvenir a bibite e anche cibo. Comprato un regalino il peggio è passato e ci siano preparati per andare a letto al fine di iniziare un’altra giornata all’insegna del divertimento e apprendimento di questa magnifica città.

Noi abbiamo soggiornato in questo incantevole Hotel dal giorno 19 settembre 2014 al 25 da dove siamo partiti per poi andare all’aeroporto che dista solo 20 km per tornare a casa in attesa di una nuova avventura da godersi.

Importante ricordare è che nell’Hotel è assolutamente vietato fumare e che se il viaggiatore non conosce l’inglese c’è sempre un membro dello staff che potrà accoglierlo parlando la sua lingua di origine.

Pur essendo un Hotel così grande e così prestigioso, i prezzi sono del tutto in linea con la concorrenza e soprattutto l’hotel è adeguato alle famiglie. E’ pensato per poter ospitare viaggiatori singoli o coppie o coppie con bambini, i bambini e ragazzi fino ai 18 anni non pagano!!!

Io sono invalido, e guardo gli hotel come si sul dire da un’altra prospettiva. Devo dire che essere stati ospitati da questa magnifica struttura mi ha permesso di apprezzare non solo la sua gradevolezza estetica ma anche l’assoluta sensibilità verso i disabili. Tutto è facilmente raggiungibile anche per noi e vi garantisco che non è una cosa così abituale anche in grandi strutture. Tutti i bagni sono anche predisposti per i disabili e le carrozzine entrano finalmente in bagni di dimensione adeguata a noi…. C’è persino una porta adatta alle nostre esigenze, si apre in automatico e si richiude dietro di te senza bisogno di farsi aiutare in nessun modo, questa è civiltà e rispetto.

Devo dire che a differenza di molti posti il disabile è trattato come una persona comune, tutto gli è garantito ma nessun privilegio, politica che apprezzo molto. Il Parc 55 è composto da 1024 camere, è una catena alberghiera Wyndahm Hotels & Resorts.

San Francisco è una città magica, ricordo con grande entusiasmo i dintorni del MOSCONE dove si stava allestendo la convention di ORACLE, luoghi che sembrano lontanissimi da te ma che in realtà puoi assaporare a pochissimi metri in centro a San Francisco.

Per per gli amanti della tecnologia come me non si può evitare di andare a zonzo per la Silicon Valley dove potrete visitare l’unico negozio di APPLE (la sede generale) dove potrete comperare i gadget originali Apple, in nessun altro negozio del pianete potrete fare questi acquisti…. Qui naturalmente cappellino e maglietta alla bimba con mela morsicata, maglietta e penna alla moglie che mi guardava con perplessità e un sacchetto pieno di gadget per me!!! Pensate che ci tengo talmente tanto che le magliette non le ho ancora indossate…. Le tengo per le grandi occasioni!!!!

Oltre ad APPLE assolutamente da vedere è il quartier generale di GOOGLE, una vera città dove persone girano con le biciclette di google e le lasciano incustodite fuori dagli uffici in modo tale che altri le possano usare…. Qui sorgono statue a forma di Android, strane istallazioni metalliche e ovunque colori e gente che cammina, pedala e gioca sempre con grandi sorrisi… un modo irreale anche se penso che il vero must è entrare nei padiglioni (cosa vietata se non si è dipendenti). Qui si respira un’aria frizzante, giovane e super moderna…

Dopo la tappa a Google e Linkedin (si trovano a una manciata di metri l’una dall’altra) puntiamo diretti a Facebook anche se ormai sera e ci limitiamo a fare qualche foto nel famoso muro con la manina MI PIACE!!!

Per chiudere il tour il giorno seguente siamo andati alla casa dove è nato il primo MAC ovvero il box di Steve Jobs… una villettina bassa con un box in stile americano… sembrava di stare davanti alla casa di mia zia! Nel praticello di fronte a questa modesta casetta c’era un cartello con scritto che si pregava di fare le foto ma di non disturbare in quanto non era più una proprietà Jobs!!!! Pensate che per mettere quel cartello vorrà dire che c’è gente che va li tutti i giorni ed io pensavo di essere uno dei pochi malati a voler vedere dove fosse nato il primo MAC.

Per concludere il tour nei dintorni di San Francisco ci siamo recati alla NASA, dove c’è un interessante museo sulla storia delle esplorazioni spaziali…. La bambina era affascinata da tutte quelle lucine e noi come dei bambinoni a comperare anche qui gadget da distribuire ad amici e parenti!!!!

Che dire che sicuramente è un posto dove tornare e sicuramente il Parc 55 è un punto di riferimento interessantissimo per potersi muovere ovunque, con qualunque mezzo e verso destinazioni più o meno vicine….Tenete presente che dall’hotel ci siano mossi per andare a visitare il centro e le parti più interessanti di San Francisco sfruttando i mezzi adiacenti o UBER e per andare nella Silicon Valley con il nostro SUV e fare rientro sempre in serata.

Dunque che dire, dopo San Francisco, il viaggio continua…. Nuovi luoghi, nuove tappe e nuove ed interessanti esplorazioni nella grande America e non solo.
 Al prossimo tour!

Mauro per bambiniconlavaligia.com

per informazioni sull’hotel questi sono i riferimenti:

Parc 55 Wyndham San Francisco – Union Square

55 Cyril Magnin Street, Union Square, San Francisco, CA 94102, USA

Se volete dare un’occhiata alla pagina web dell’hotel Parc 55 in inglese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.