Blog
Leave a comment

Palazzo Labertenghi a Tirano

palazzo lambertenghi

Un tuffo nella storia di Tirano, Palazzo Labertenghi

Man mano che ci si avvicina ai 40 anni il giorno del compleanno diventa sempre più speciale. Il mio trentanovesimo compleanno: l’inizio del mio ultimo anno col “tre” davanti. insomma una data importante! Una data da festeggiare come si deve!

Una volta scelta la meta, ovvero Tirano per poter salire sul bellissimo Trenino Rosso in estate, ho iniziato a cercare un alloggio dove passare la notte prima.

Tra hotel e b&b uno ha attratto la mia attenzione.

In pieno centro a Tirano quindi comodissimo per un giro in centro e per raggiungere la stazione di partenza del trenino, ho trovato un b&b davvero particolare perché oltre a poter offrire un posto per la notte, era se stesso un qualcosa da scoprire: il Palazzo Lambertenghi infatti è una dimora storica del XV-XVI secolo, ristrutturata egregiamente e in parte adibita a bed & breakfast di fascino.

 

Il Palazzo Lambertenghi

Palazzo Lambertenghi è un bellissimo palazzo del ‘400, situato nel centro di Tirano, inserito nel circuiti dei Palazzi dell’Alta Valtellina. Un tempo di proprietà della famiglia Lazzaroni (fino al 1798), dopo varie vicissitudini divenne proprietà della famiglia Lambertenghi. Il palazzo rientra nella tipologia della casa-torre, ovvero un edificio a corpo centrale con due ali laterali delimitanti una corte ed è stato aperto al pubblico da qualche anno per far partecipe l’ospite di quel legame sottile che lega gli oggetti e le collezioni alla vita quotidiana. Gli orari e i prezzi per la visita sono riportati sul sito.

Parlando col sig. Niccolò Lambertenghi, gestore del b&b, ci è stata organizzata una visita delle stanze del palazzo con la signora Lambertenghi. La visita è stata davvero emozionante perché a raccontarci ogni singolo oggetto, ogni singolo mobile, ogni singolo angolo non è stata una normale guida turistica, ma una persona la cui famiglia ha fatto la storia del palazzo stesso e quindi in ogni oggetto trovava un pezzo di sé. I bambini sono stati felicissimi di poter curiosare qua e là, incantati da strani oggetti non più usati, statue bizzarre, poltrone eleganti, fucili d’epoca, …

Un vero e proprio tutto nella storia, ma quella viva. Si strana sensazione perché quando abbiamo visitato altri palazzi storici ma non più abitati la sensazione è molto diversa. Insomma sedersi su un divano che ha magari qualche centinaio di anni senza essere sgridati da un custode fa un certo effetto no?

 

 Il b&b palazzo Lambertenghi

Dormire in questo Palazzo non è come dormire in un normale b&b… Qui si dorme in camere arredate con mobili d’epoca, ampie, dotate di bagni moderni con bagno o doccia e tutti i confort. Moderno in contrasto con l’antico, una ristrutturazione fatta davvero ad hoc.

Noi abbiamo dormito nelle camere in mansarda, con pietra a vista e mobili ristrutturati e letti confortevoli. La mansarda ha un salottino personale dotato di tv. La vista dl corridoio della mansarda è il top perché da direttamente sulla Chiesa di San Martino.

In alternative ci sono diverse camere in base al numero di ospiti e alle relative esigenze.

Informazioni aggiuntive

Il palazzo è innanzitutto comodo per poter salire sul Trenino Rosso del Bernina. Noi abbiamo lasciato la macchina in zona e siamo andati a piedi in stazione, evitando il problema del parcheggio domenicale di luglio.

E’ comodo anche per uscire alla sera perché si è in pieno centro città. Noi dopo un giro per il centro di Tirano siamo andati a cenare alla Osteria dell’Angelo, a due passi dal b&b.

Vicino al Palazzo Lambertenghi c’è il Palazzo Salis, un altro famoso e importante palazzo di Tirano. Purtroppo gli orari di apertura non coincidevano con i nostri, ma se potete andate a vederlo perché dicono sia molto bello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.