Blog
Leave a comment

On The Road in California: falsi miti e tips

on the road california

On The Road negli USA: le cose che (forse) non sapevi

Reduci dal nostri ultimo viaggio on the road in California abbiamo riassunto un po’ di realtà con le quali ci siamo confrontati in questa straordinaria esperienza, talune con il sorriso altre forse un po’ meno divertenti ma comunque istruttive. Cose che ci hanno un po’ spiazzato rispetto quello che ci aspettavamo prima di partire e che vogliamo condividere con te, magari mentre sogni o stai programmando per il futuro questa avventura in California che è un’avventura imperdibile: sognando la California!


I coupon per gli hotel nei supermercati

Parlando con amici e conoscenti prima della partenza, ma anche attingendo a fonti online, in tanti ci avevano detto che loro avevano prenotato sul posto una notte per l’altra grazie a dei coupon che si trovano in tutti i supermercati e che hanno delle offerte straordinarie… Durante il nostro tour in California ne abbiamo visitati di supermercati, di diverse catene pure, oggettivamente di coupon sconto per gli hotel non ne abbiamo visto neppure uno.

Noi abbiamo prenotato alcuni hotel direttamente e alcuni su Booking (preciseremo quali e come nel nostro racconto di viaggio che pubblicheremo a breve), nei giorni precedenti al soggiorno abbiamo controllato i prezzi, e li abbiamo trovati sempre più alti rispetto quanto avevamo pagato noi. Questo per dire che la regola del prenota prima, che abbiamo inserito in questo articolo dove parliamo di come organizzare un viaggio da soli, vale anche per un on the road in California 😉

viaggio in California in automobile
Stop in un motel sulla Route 66

L’adattatore giusto

Come ogni bravo viaggiatore ci siamo dotati di un super adattatore, abbastanza ingombrante e pesante, dotato di mille levette per diverse prese, che tutto sommato funziona ma ha un difetto, come lo metti nelle prese americane tende a cadere perché pesa troppo… in viaggio abbiamo usato sempre questo modello di adattatore economico, molto più semplice, economico e funzionale.

Gasoline only cash

La California e in genere gli Stati Uniti sono il regno della benzina, costa poco, circa 1 dollaro al litro (anche se loro misurano in galloni che sono poco meno di 4 litri), si ha un senso di onnipotenza a fare benzina a questi prezzi anche se poi le cilindrate maggiori consumano tutto il beneficio economico iniziale, ma non è questo il problema. Ogni pompa al distributore ha il suo pos per la carta di credito ma noi non siamo mai riusciti a fare una transazione… la cosa probabilmente è dovuta al fatto che le carte straniere non sono accettate (questione di commissioni), perciò abbiamo dovuto pagare cash, ma come funziona?

viaggio usa auto
Dalla California un salto in Nevada vicino l’area 51

Si lascia l’auto alla pompa, si entra e si paga in anticipo un TOT in dollari ma il problema è che non puoi fare il pieno, o meglio devi calcolare per benino quanta benzina ti sta nel serbatoio, cosa fastidiosa se devi restituire l’auto con il pieno al noleggio auto. Ricordatevi che Gasoline sta per benzina (solitamente pompa nera) mentre c’è una pompa apposita per il diesel meno diffuso.

Il deposito per la camera

Il deposito a garanzia di eventuali danni alla camera di albergo lo chiedono sempre in California a anche negli Stati Uniti, ci era già successo a New York. Non preoccupatevi, è una cosa del tutto normale, e può essere che te lo restituiscono anche dopo un mese dal soggiorno con riaccredito sulla carta, solitamente è pari al corrispettivo di una notte.

La colazione nei motel

Un tour on the road in California non può esimersi dall’esperienza di una o più notti in un classico motel americano, di quelli che parcheggi l’auto davanti alla camera. Ne abbiamo provati diversi durante il nostro tour e la cosa che li ha contraddistinti quasi tutti è la colazione. Di fatto è un po’ provvisoria, nel senso che in un paio di motel la sala colazione era una specie di terrazza chiusa con dei teli, talvolta non c’era proprio. Sarà che il clima è decisamente piacevole anche in inverno ma in questi posti funziona così.

Valle della Morte California in automobile
In auto nella Valle della Morte

Incroci e semafori della California

La prima cosa che ci ha decisamente spiazzato della California sono i semafori, solitamente non sono posizionati dove ti fermi ma molto più avanti. Devi fare attenzione per evitare di passare con il giallo e soprattutto a fermarti dove c’è la riga bianca a terra.

Girare a destra sì o no

Agli incroci della California, nella corsia più a destra, si può girare in questa direzione anche con il rosso. È una cosa che ti lascia molto perplesso inizialmente, soprattutto perché certe volte non si può fare perché c’è un cartello che lo vieta. Il problema è che questi segnali sono sempre diversi e perciò ad ogni incrocio sei un po’ in paranoia.

La patente internazionale per guidare in California

Avendo previsto di passare anche dal Nevada abbiamo preferito farla, è una bella spesa (75 Euro a testa e dura solo un anno) ma volevamo stare tranquilli. Di fatto al noleggio auto Sixt a Los Angeles non ce l’hanno richiesta, e non l’ha voluta vedere neppure il poliziotto che ci ha fermato dopo che siamo passati con il giallo ad un semaforo, ci siamo limitati a tradurgli quello che era scritto sulla patente italiana.

Santa Monica California
La spiaggia di Santa Monica

Il traffico delle freeway

Guidare a Los Angeles è abbastanza impegnativo. Il traffico è molto sostenuto e queste grandi autostrade a sei, sette e anche otto corsie mettono un po’ di soggezione, preparatevi.

911 in ogni emergenza

Durante il nostro viaggio siamo stati anche coinvolti in un tamponamento a catena, per fortuna niente danni per noi e per la nostra auto ma è meglio sapere che il numero di emergenza è il 911, che per incidenti minori bisogna spostare subito le auto sulla corsia di emergenza che loro chiamano “shoulder”, fare le foto delle targhe, dei danni, del certificato di assicurazione e della patente di tutti i veicoli e guidatori coinvolti. Poi chiaramente comunicare la cosa al noleggio auto.

Tutti in fila al drive-through 

I californiani sembrano che non scendano mai dall’auto. Fast food ma anche il caffè di Starbucks si prende restando in macchina al drive-through. Ordini, paghi, ritiri… la cosa veramente strana è che la fila di auto è maggiore di quella che fai se parcheggi, entri a piedi e ordini nel modo più classico, noi abbiamo fatto così.

Le strade senza fine

La cosa che ci ha affascinato maggiormente di questo lungo viaggio in auto sono state le strade che attraversano i deserti, in specialmodo quella che percorre il deserto del Mojave intersecando ad un certo punto la Route 66. Si sente molto il senso del viaggio e dell’immensità.

Il mito della Route 66

Nel suo percorso lungo la California non è un’unica strada, di fatto sono rimasti unicamente dei tratti che noi abbiamo incontrato lungo il percorso (Nel deserto del Mojave, a Barstow, a Santa Monica) e si riconoscono dal simbolo della foto qui sotto.

route 66
Sulla Route 66 in California

Sulle strade della California

Non dovete prendere paura di quanto avete letto sopra. Tutto si supera e questo viaggio in California, per noi è stata une delle più belle esperienze della nostra vita che non tarderemo di raccontare nei dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.