Blog
Leave a comment

nino…nino…nino! Mamma arrivano i pompieri anche in viaggio !

Mamma arrivano i pompieri! Che avventura in viaggio

In vacanza come nella vita quotidiana, per trasmettere serenità ai bambini, ogni ostacolo che si affronta, ogni situazione critica, la si può trasformare in un gioco divertente.
Ricordo che una sera in albergo a Fort William (durante il nostro viaggio in Scozia), mentre eravamo in camera, stanchi ed appena tornati da una giornata impegnativa, l’allarme antincendio cominciò a suonare. Noi, in pieno relax, chi in mutande, chi in pigiama, colti di sorpresa dopo un primo momento di incredulità, cominciammo a pensare che si trattasse di una cosa seria. Il bambino più grande tutto eccitato dal suono dell’allarme, iniziò a chiedere cosa stesse succedendo: “Amore e’ solo un’esercitazione! (speriamo)” Aperta la porta della camera per controllare e vedendo che tutti uscivano in strada vestiti alla meno peggio, chi in pigiama, chi in vestaglia, bigodini e quant’altro, ci facemmo trascinare dalla corrente (ordinata perlomeno) e dopo aver preso in braccio la piccola dormiente e il maschietto grande, recuperammo i documenti, degli asciugamani e delle coperte per proteggerci alla meno peggio dal freddo (mio marito in ciabatte) e uscimmo fuori in strada. Il bimbo grande, sei anni, ci fece mille domande, dalle più semplici, alle più curiose. Noi, che non capivamo il vero motivo dell’allarme, cercando di trasformare la situazione in un gioco abbiamo organizzammo una gara tra chi avesse, fra i vari ospiti dell’albergo, il pigiama più bello o quello più ridicolo.

Così i minuti passarono serenamente in questa situazione atipica da viaggio, anche se a dire il vero tra gli adulti filtrava un po’ di apprensione. Dopo pochi minuti arrivarono tre camion dei pompieri a sirene spiegate! Non ci poteva essere attrazione migliore per mio figlio. Mentre la piccolina con il suono delle sirene si svegliò abbastanza infastidita, il secondo tutto eccitato voleva andare a vedere cosa facevano questi eroi. Noi come fosse un gioco, gli abbiamo raccontato che facevano come il draghetto Grisù, andavano a spegnere il fuoco. I caschetti protettivi, i tuboni, questo camion dai mille pulsanti, le sirene…tutto lo affascinava!

Per fortuna nessun incendio, solo la caldaia in blocco! Ma questa squadra di pompieri ha reso questo momento indimenticabile agli occhi del mio piccolo grande Grisù. Per molto tempo poi, se gli si chiedeva cosa volesse fare da grande, lui rispondeva che voleva essere come i pompieri con la tuta grigia e l’elmetto !

 

Giulia

Giulia per bambiniconlavaligia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.