Blog
Leave a comment

Modica, come rimanere a bocca aperta

Modica, che spettacolo

Wow, che spettacolo a Modica!

Non posso che accostare la macchina e fermarmi a scattare una foto. Tantissime case dai colori tenui addossate ad un costone di roccia, questa è Modica.
Qui il tempo sembra si sia fermato, i vecchietti sulle panchine discutono di politica come se non ci fosse un domani, le massaie con le borse piene di cibarie corrono a casa a cucinare ed i bambini del paese che ne sanno una più del diavolo giocano a pallone in piazzetta.
Uno di loro, alla mia richiesta su dove parcheggiare mi risponde in siciliano stretto (perdonatemi se no lo ripeto esattamente…) “Signora ma è cieca, non vede che si può parcheggiare ovunque!” In queste situazioni mi sento proprio una polentona del nord.

Risolto il problema auto con la mia Canon comincio a perdermi in questo paese, nominato patrimonio dell’Unesco. La via principale è ricca di bar e gelaterie dove poter acquistare una delle eccellenza italiane tipica di Modica, il cioccolato. Mi fermo in un negozio che vende tipicità siciliane, la signora mi racconta la sua passione per la pasticceria, vorrebbe che assaggiassi tutti i suoi biscotti. Ce ne sono a base di fichi, di cioccolato, di pistacchio e di mandorla, ma declino, voglio lui, il cioccolato puro. Il sapore è intenso, ne basta un pezzettino per soddisfare la mia gola e capire che ne acquisterò una quantità indescrivibile.
Mi addentro nelle viuzze in salita, mi colpisce una via chiamata Pisacane, mi fa sorridere e ripensare ai tempi di scuola. A parte la via principale gremita di turisti e paesani, le viuzze della centro storico sono deserte. Un silenzio quasi surreale, cammino sola tra queste bellissime case in stile barocco, solo un cane si accorge della mia presenza e abbaia.
Mi fermo ad osservare i particolari, le case sono costruite uno accostata all’altra, sono di pietra grezza, solo alcune sono state recentemente ristrutturate, le altre si mantengono in ottimo stato. Piante di limoni e aranci crescono dei cortili di queste case, un branco di gattini si avvicina per farsi coccolare, sono dolcissimi, me li sarei portata a casa tutti!
Un piccolo pozzo ubicato dietro un portone aperto con dei glicini che cadono dolcemente sopra, sembra un quadro perfettamente disegnato.
Il Duomo di San Giorgio sovrasta dominando la città vecchia, è meraviglioso!
Questo scenario così suggestivo e surreale, mi fa innamorare di Modica a prima vista

Modica, informazioni pratiche e per chi viaggia con bambini

Modica si suddivide in due porzioni, Modica Bassa, frazione più popolare, moderna e servita, locata alle pendici del monte e Modica Alta, centro storico patrimonio dell’Unesco. Modica dista in egual misura da Pozzallo, Ragusa e Siracusa, circa 20 chilometri. E’ facilmente raggiungibile dalle strade provinciali, il parcheggio è gratuito dalle 13 alle 16 mentre nelle altre fasce orarie costa 1 euro l’ora. Per ulteriori info sulla città http://visitmodica.com/
Cioccolato di Modica
Il cioccolato di Modica ha radici antichissime, si pensa che la sua ricetta origini da una ricetta atzeca. Fu prodotto a Modica grazie all’importazione che gli spagnoli fecero del cacao. Ancora oggi viene lavorato secondo tradizione, con l’aggiunta di solo zucchero fino all’ottenimento della sua particolare consistenza.
Lo potrete trovare puro o aromatizzato (menta, pistacchio, mandorle, peperoncino).
In alcuni locali fanno anche dei laboratori sia per adulti che per i bambini.
Il costo è di 2 euro a barretta.

Per chi arriva a Modica con i bambini piccoli il passeggino non è forse molto indicato a causa delle strade in salita e scale frequenti, fascia o sistema alternativo sono più indicati. Per i più grandicelli inventatevi una caccia al tesoro per catturare la loro attenzione durante il giro del centro storico, potete mettere come premio una barretta dello squisito cioccolato di Modica!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.