Blog
Leave a comment

Lignano Sabbiadoro, mare e molto di più

lignano sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro per scoprire il Friuli Venezia Giulia

Adoro il mare, vorrei vivere al mare! Ogni inverno trascorso in Brianza conto i giorni che mi separano dal mio primo tuffo stagionale.
Chi mi conosce sa però che non sono tipo da spiaggia, sdraio e libro sotto l’ombrellone.. oddio ammetto che magari qualche giorno ci sto anche volentieri, ma poi devo per forza andare all’ufficio turistico locale e trovare quanto di bello il territorio può offrirmi. E cosi ho fatto a Lignano Sabbiadoro nell’ultima vacanza passata con la mia amica e i nostri cuccioli.
In questo post dunque mi voglio soffermare poco sul mare, immagino Lignano Sabbiadoro sia già abbastanza famosa come località balneare, ma piuttosto voglio dare qualche spunto su cosa vedere nei giorni di brutto tempo o se semplicemente si vuole staccare un po’ dalla routine mare – spiaggia.

Qualcosa su Lignano Sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro è una località balneare del Friuli Venezia Giulia e sorge su una penisola, racchiusa da un lato dal Mare Adriatico e dall’altro dalla Laguna di Marano. Le spiagge sono di sabbia e come in gran parte dell’Adriatico la maggior parte di esse è attrezzata e dispone di lettini, ombrelloni, bar, spogliatoi, servizi igienici e molto di più.

Si può scegliere tra tre località: Lignano Sabbiadoro, Lignano Pineta e Lignano Riviera. Noi abbiamo preso un appartamento vicinissimo alla spiaggia nella zona di Lignano Sabbiadoro, vicini alla famosa Terrazza a Mare e dal famoso viale centrale pedonale. Da qui è facile raggiungere anche la zona lagunare e il faro rosso.
Per un quadro completo su Lignano Sabbiadoro noi abbiamo consultato questo sito
Da questo sito è anche possibile prenotare ombrellone e lettini in spiaggia.

Lignano Sabbiadoro, i dintorni

A circa un’oretta di distanza da Lignano Sabbiadoro c’è Trieste (di cui te ne avevamo parlato qui) , città splendida con la sua Piazza Unità d’Italia in cui perdersi, con una splendida vista sul mare, con numerosi edifici che la circondano e che di notte si illumina di blu per ricordare il mare. A Trieste, tra le altre cose, non ci si devono perdere i mosaici della chiesa di San Giusto e soprattutto il Castello di Miramare. Purtroppo i giardini non sono più splendidi come me li ricordavo in passato, ma il Castello merita una visita!

Sempre ad un’oretta di macchina da Lignano Sabbiadoro c’è Aquileia (di cui te ne avevamo parlato qui), antica città fondata dai Romani in cui al giorno d’oggi si possono ammirare numerose testimonianze storiche. Spettacolare la Basilica Patriarcale con il suo prezioso pavimento/mosaico. E’ possibile partecipare ad una visita guidata (ad agosto c’era solo la mattina alle 10.30) oppure all’ufficio informazioni sono disponibili le audio guide al costo di 8 euro alla coppia. E’ possibile salire anche sul campanile che mostra un bel panorama al sito adiacente.

Vicinissima ad Aquileia c’è Grado, l’Isola del Sole: città balneare e termale. Il centro storico è molto carino ed è bello fare una passeggiata partendo dal centro storico e raggiungendo il lungomare. La laguna di Grado si congiunge a quella di Lignano Sabbiadoro.

Un’altra bellissima città è Palmanova, la città Fortezza pianificata dai veneziani nel 1593 chiamata la città stellata per la sua pianta poligonale a stella con 9 punte.

Più lontane ma non impossibili da raggiungere (poco più di un’ora e mezza) ci sono le grotte di Postumia in Slovenia (qui trovi qualche informazione in più). I miei figli sono rimasti a bocca aperta davanti ai 6 km visitabili (in parte col trenino e in parte a piedi). Chi se lo dimenticherà il grazioso animaletto che abbiamo conosciuto qui? Il Proteus Anguinus, l’animaletto bianco e cieco che vive in queste grotte è entrato subito nei nostri ricordi! Questo è il sito delle grotte http://www.postojnska-jama.eu/it/home/

Via mare le agenzie propongono anche escursioni a Venezia mentre esiste in darsena un servizio di motonave per scoprire ed esplorare la laguna di Marano e le sue isolette.

A Lignano Sabbiadoro c’è anche uno zoo da visitare nel nord ovest della penisola, ed ospita oltre 1000 animali appartenenti a 200 specie circa tra Mammiferi, Uccelli e Rettili.

Per gli amanti dei divertimenti ci sono il Parco Acquatico Acquasplash e il Parco divertimenti Gulliverlandia 

Invece per gli sportivi abbiamo visto che in corrispondenza della Terrazza a Mare vengono affittate gratuitamente biciclette per adulti e vengono organizzate escursioni gratuite con guida per la città.

Muoversi a Lignano Sabbiadoro

Ecco il tasto dolente: come ci si muove da Lignano? Si può mollare la macchina e usare i mezzi pubblici? Per me la risposta è… Insomma… il modo ci sarebbe ma non c’è niente di comodo… Innanzitutto non c’è un servizio via mare per Trieste o per Grado o per la Slovenia. C’era molti anni fa ma il servizio è stato eliminato.
La linea ferroviaria per Trieste si trova a Latisana, a circa 40 minuti di bus da Lignano e i bus non hanno orari con coincidenze decenti con i treni. Un enorme spreco di tempo insomma. L’ufficio turistico ci ha demotivato subito mostrandoci gli orari e le tempistiche varie, per cui noi abbiamo utilizzato la macchina per Aquileia e Grado mentre ci siamo affidati ad un’agenzia per viaggi organizzati per andare a Trieste e a Postumia (ma ci si arriva tranquillamente anche in macchina).
Noi per organizzare e per avere informazioni e materiale informativo ci siamo rivolte all’ufficio turistico in Via Latisana

Il mare di Lignano Sabbiadoro

Per chi ama invece solo la vita da spiaggia, il mare ci ha stupite. Niente male per essere Adriatico. Pulito e adatto ai bambini. Oltre a numerosi bagnetti, ci siamo fatti un sacco di passeggiate lungo la lunga spiaggia di sabbia. Se siete vicini, è bello arrivare fino al Faro Rosso (in località Sabbiadoro) da dove si intravede la zona lagunare.
Da non perdersi il tramonto in laguna, visibile bene nella zona della darsena. Bellissimo e romantico.
Insomma direi che ce n’è per tutti i gusti! I nostri bambini, nonostante ci stiano ancora chiedendo come mai si chiama Lignano Sabbiadoro e non Sabbia D’argento (ahahahah ce lo siamo chieste anche noi mamme a dire la verità), è da quando sono tornati che raccontano con entusiasmo quello che hanno potuto vedere in questa bellissima e troppo breve vacanza! E già chiedono di tornare con papà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.