Blog
Leave a comment

Lapponia finlandese, un viaggio a nord

LAPPONIA

Lapponia finlandese, nel regno di Babbo Natale con i bambini

La Finlandia è uno di quei luoghi che ti rimango nel cuore, è da questa estate infatti che non parliamo di altro che di organizzare un viaggio nella Lapponia finlandese a dicembre, e lo abbiamo fatto, il viaggio in Lapponia è previsto per febbraio 2018. Il pretesto è ovvio, portare i bambini alla casa di Babbo Natale. Ma lo scopo reale è perderci nella meravigliosa natura di questa regione così selvaggia e poco abitata. Stiamo studiando un itinerario in base alle esigenze dei bambini, un itinerario che vorremmo suggerire anche a voi.

 

Come arrivare nella Lapponia Finlandese

Arrivare in Finlandia. Quest’estate per abbattere i costi (i voli su Helsinki erano veramente costosi) abbiamo optato per un arrivo a Stoccolma e poi una crociera verso Turku. Questa potrebbe essere una valida alternativa low cost al volo diretto, oppure arrivare a Tallin e imbarcarsi verso la Finlandia. Internamente in Finlandia ci si può muovere con i treni (qui potete trovare qualche informazione in più ma in media verso Tempere il costo del treno è 9,90€ (a testa). Oppure si può optare per  il volo aereo e raggiungere Ivalo all’estremo nord della Finlandia, dove è più facile vedere l’aurora boreale (da una simulazione appena fatta il costo in dicembre per la tratta Helsinki Ivalo è di 170 euro a testa, da Helsinki a Rovaniemi 200 euro a testa). Da entrambe le destinazioni poi ci si può muovere con i bus pubblici, oppure noleggiare un’auto se si è pratici di guidare sulla neve e sul ghiaccio.

aurora lapponia finlandese

Magia dell’aurora in Lapponia Finlandese

Itinerario di viaggio in Lapponia

Arrivati in Finlandia la tappa obbligatoria di questo viaggio è Rovaniemi, la casa di Babbo Natale. Molti dicono che non ne vale la pena,  che è un villaggio artificiale costruito per fare business, per noi è meglio fare come San Tommaso, e non credere finché non si vede di persona. Il costo del biglietto del treno Helsinki Rovaniemi è di 38,90 €. Per dormire a Rovaniemi si può optare per Lomavekarit, un appartamento con 4 posti letto situato a soli 10 minuti dal Villaggio di Babbo natale (costo circa 100 euro a notte), oppure Santa’s Hotel Rudolf, hotel business dotato di tutti i confort con un costo di 120 euro a notte.

Sicuramente impossibile non vistare Inari, all’estremo nord lappone, dove la natura è incontaminata. Qui c’è pure il museo delle tradizioni lapponi il Siida, per conoscere e far capire ai bambini la cultura di questo popolo che vive in condizioni estreme. L’aurora boreale sulle sponde di un lago lappone ghiacciato deve essere un qualcosa di indimenticabile. Ci hanno consigliato anche di provare a pescare nel lago ghiacciato, qualcuno di voi ha provato?

In questo luogo è possibile organizzare un’escursione con la slitta trinata dagli huskies, meglio prenotare prima di partire perché, specialmente in alta stagione, c’è molta richiesta. Il costo è di circa 40 Euro a persona. In alternativa si possono noleggiare dei pattini e, come in un’enorme stadio naturale, provare a pattinare sulla superficie del lago ghiacciato. Per i più temerari, un’esperienza unica è quella di dormire un’intera notte all’interno di un igllo fatto di blocchi di ghiaccio, costo circa 150 Euro a testa.

Ultimi suggerimenti in Lapponia

Questo tipo di viaggio non può essere improvvisato, deve essere studiato a puntino prima di partire a causa delle condizioni estreme che troverai sul posto. E’ necessario indossare abbigliamento tecnico leggero, poco ingombrante ma caldo al tempo stesso. Durante le escursioni sarete dotati, da parte degli organizzatori, di tute particolari che indosserete sopra i tuoi vestiti. Solitamente l’abbigliamento artico viene fornito dal tour operator pertanto fai attenzione se pensi di organizzare un viaggio FAI DA TE, i vestiti tradizionali potrebbero non bastare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.