Blog
Leave a comment

In Sardegna a caccia di scoperte che stimolano la curiosità 

costa sardegna

Avete in mente di sorprendere i vostri pargoli con una piacevole gita in famiglia? Il bacino del Mediterraneo è una miniera di ispirazioni per chi decide di prendersi una vacanza e andare alla scoperta di luoghi incantevoli, dove immergersi nella natura più incontaminata e stupirsi al cospetto di monumenti e altre affascinanti tracce di storia.

offerte viaggi gruppo vacanze bambini

La Sardegna è una regione che non manca mai di accontentare i suoi visitatori, forte delle sue spiagge paradisiache e dai colori stupefacenti, nonché per il suo notevole patrimonio storico e archeologico. Per non parlare dei suoi borghi, piccoli centri abitati oggi più che mai vivi e ripopolati di gente, intenta a organizzare feste e a trascorrere momenti di pura spensieratezza. 

Il modo migliore per raggiungere la Sardegna è il traghetto, a oggi un mezzo di trasporto tra i più sicuri in circolazione e attrezzato di svariati comfort, per rendere il viaggio via mare rilassante senza togliere quel pizzico di avventura che i più piccoli apprezzeranno senz’altro. Dalle ampie sale panoramiche è possibile emozionarsi davanti al mare che scorre sotto ai propri piedi, un’emozione difficile da dimenticare. Ma vediamo come è possibile aggiudicarsi in poche mosse un traghetto per la Sardegna e alcuni spunti da annotare in agenda, per organizzare un tour pieno di attività stimolanti e divertenti. 

Prenotazione traghetto, oggi più facile e veloce che mai

Il mezzo più comodo per prenotare una nave passeggeri, è rappresentato dai portali online specifici per la navigazione marittima, il cui software consente di comparare i traghetti per la Sardegna e acquistare un titolo di viaggio senza il minimo stress. 

Attraverso i portali online, è possibile confrontare i prezzi delle traversate aggiornate costantemente dal sistema; in più è possibile con pochi click determinare tutti gli aspetti del proprio viaggio via mare. Attraverso una comoda e intuitiva interfaccia informatica, il sito permette di scegliere l’opzione di andata e ritorno o di sola andata, nonché il porto di partenza, dal momento che a servire la rotta per la Sardegna sono diversi principali porti italiani. 

Sempre durante l’iter di prenotazione, è possibile richiedere l’accesso al ponte garage per imbarcare la propria auto, indispensabile se si desidera esplorare la destinazione nella più totale libertà di movimento. Dopo aver concluso tutti i passaggi che determinano la tipologia di sistemazione a bordo, è possibile passare alla fase di pagamento elettronico, che si avvale dei più affidabili circuiti e che culmina con la ricezione del biglietto su casella di posta elettronica. 

La Sardegna scrigno di storia e biodiversità

Come detto all’inizio, la Sardegna è una regione che incanta i turisti da tutto il mondo attirati dal suo mare turchese e incontaminato, ma anche le famiglie in cerca di tranquillità e affascinanti scoperte tra natura e storia. Una gita in famiglia che si rispetti, nella regione a statuto speciale e seconda isola italiana, non può non avere inizio da Olbia, attrezzato porto turistico dove attraccano le navi passeggere provenienti dalla terraferma. 

Alle Gole di Gorropu

Qui è possibile apprezzare un mare invitante, a pochi passi dalla Costa Smeralda, territorio di elezione per il turismo d’elite alla ricerca dell’eccellenza sia sul fronte delle spiagge che dei servizi. Non lontano da questa privilegiata posizione si trova un sito archeologico di tutto rispetto, che non mancherà di rendere contenti i più piccoli di casa, soprattutto se amano le ambientazioni cariche di fascino e mistero: si tratta delle Tombe dei Giganti. Come suggerisce il nome, questo sito si caratterizza per la presenza di massi di pietra decisamente notevoli per dimensioni, che nell’epoca preistorica dovevano assicurare una degna sepoltura ai defunti. 
L’apice dell’avventura e della scoperta si raggiunge addentrandosi nell’entroterra, nel cuore della Barbagia, dove si incontrano le Gole di Gorropu, una delle più suggestive depressioni calcaree a livello nazionale ed europeo. Qui la vegetazione mediterranea più selvaggia e incontaminata si insinua tra formazioni rocciose aspre e che assumono sembianze spettacolari e quasi mitologiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.