Blog
Leave a comment

Grotte di Camerano, città sotterranea

le grotte di camerano

La nostra esperienza tra mistero ed avventura alle Grotte di Camerano

Si entra da una porticina alle Grotte di Camerano, si scende lungo un prima rampa di scale e si è dentro una città parallela, costruita, anzi scavata sotto il livello del suolo. Siamo a Camerano, sulla Riviera del Conero nelle Marche, poco distante da Ancona, è possibile lasciare l’auto vicino al centro e raggiungere l’ufficio del turismo locale in Via Maratti dove si fanno i biglietti e da dove partono le visite guidate.

Scendiamo, la temperatura all’interno è abbastanza bassa, circa 14 gradi, l’umidità si fa sentire, questi passaggi sono scavati negli strati di roccia arenaria inframezzati da sottili strati di argilla, provate a passarci il dito, è proprio morbida !

La storia di queste grotte artificiali risale al medioevo e probabilmente anche prima, utilizzate pure durante l’ultima guerra mondiale quale rifugio antiaereo, le grotte di Camerano all’interno sono costellate di decorazioni e simboli la cui interpretazione é tutt’ora incerta, si riconoscono tracce dei Cavalieri Ospitalieri, segni paleocristiani ed esoterici. Affascinanti i cunicoli con le nicchie laterali, usate tra l’altro per tenere le botti di vino, le grandi sale circolari ed ottagonali con i soffitti decorati, facile immaginare riunioni di personaggi incappucciati al lume di candela (brividi), la grotta pozzo del Palazzo Macinforte con la fonte d’acqua potabile (utilizzata storicamente in tempo di peste).

Una rete di passaggi, fitta ed intrecciata e su più livelli, dove talvolta é necessario abbassare un po’ la testa per passare, dotata di sbocchi diretti ai palazzi nobiliari delle famiglie più importanti della cittadina. Le Grotte di Camerano sono una città nella città, avvolta nel mistero, forse non totalmente esplorata, e anche per questo motivo così avvincente nella sua scoperta.

Consigli per le famiglie con bambini piccoli per una visita alle grotte di Camerano: il percorso, a parte alcuni tratti di scale, é abbastanza agevole e sicuro, forse per i più piccolini necessiterà qualche tratto in braccio. Portate una felpa ed un berettino per compensare la temperatura interna. Spiegategli prima di entrare di cosa si tratta in modo da evitare qualche lacrimuccia di paura all’interno, specie se non abituati ai luoghi con poca luce. Teneteli per mano o comunque in contatto visivo, i percorsi sono di tipo labirintico e potrebbe esser facile perderli di vista, state vicino la guida.

D’estate le visite alle Grotte di Camerano sono abbastanza frequenti, circa ogni mezz’ora in gruppi di non più di 15 persone con una guida che vi racconterà la storia ed i particolari delle cavità. Per maggiori informazioni qui trovate orari e prezzi http://www.grottedicamerano.it/info-e-prezzi.html . Un evento degno di nota è “Emozioni nell’oscurità” un percorso notturno nelle grotte in compagnia di misteri, emozioni, brivido e poesia narrata da attori al lume di candela (prenotazione obbligatoria). Info @ http://www.turismocamerano.it/desc_evento.php?id_evento=11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.