Blog
Leave a comment

Empathy museum, novità a Londra

empathy museum

Il periodo in cui viviamo non è dei migliori e sarà questo periodo che mi fa vedere con occhi luccicanti alcune notizie. Non posso far meno di condividere la notizia che a Londra, aprirà il primo Empathy Museum, museo dell’empatia.


La descrivono come una vera e propria esperienza sensoriale, mettersi nei panni di, immedesimarsi, capire in maniera profonda lo stato d’animo altrui, se non si è allenati non si riesce a trovare empatia con la persona che si ha difronte.

I bambini l’hanno innata, da adulti molte volte si perde questa capacità di capire il prossimo, la vita quotidiana è talmente frenetica che non si ha tempo di dedicarsi a chi si ha di fronte in maniera totale.

Questo Empathy Museum, vuole stravolgere i rapporti umani, vuole far tornare le persone bambini, quando ancora l’empatia fa parte di ognuno di noi. L’ Empathy Museum sarà completamente dedicato allo sviluppo della capacità di provare empatia con il prossimo. L’obbiettivo, un obbiettivo molto ambizioso, è quello di migliorare le relazioni tra le persone.

Dove e Quando aprirà l’ Empathy Museum?

Il Museo aprirà il 4 settembre a Londra, in occasione del Totally Thames Festival  a Londra (festival dedicato all’arte, alla cultura e al mondo del sociale), con la prima installazione ” A Mile in My Shoes” costruita in collaborazione con i cittadini di Wandsworth.

Cosa potrete provare in questa installazione? Non potrete giudicare il prossimo se prima non avete indossato le sue scarpe per camminare sul miglio. Cosi’ le persone indossando le scarpe di qualcun’altro (un banchiere, un panettiere, una maestra…) cammineranno lungo le sponde del Tamigi ascoltando la storia del proprietario delle scarpe in cuffia, un’esperienza unica che vi toccherà l’animo.

La prima installazione, “A Mile in My Shoes”, andrà poi in tour per tutta l’Europa, assieme a molti altri progetti ancora in fase di costruzione per rendere questo Empathy Museum davvero interessante.

Sono curiosa di provare! Questa cosa delle scarpe e del miglio mi incuriosisce parecchio!

Chi ha progettato l’ Empathy Museum?

Un gruppo di scienziati legati dall’empatia che credono che questo stato d’animo possa veramente cambiare il modo di pensare delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.