Consigli, Low Cost
comments 32

Come andare in Croazia senza pagare il bollino autostradale in Slovenia

senza pagare la vignetta

La stragrande maggioranza delle persone che va in vacanza in Croazia ci arriva con l’auto, specialmente le famiglie italiane. Scegliendo l’auto come mezzo di trasporto è inevitabile optare per l’itinerario di viaggio che passa da Trieste, attraversa un brevissimo tratto di Slovenia e quindi arriva al confine con la Croazia, da dove si raggiunge la destinazione finale. Ma per raggiungere la Croazia bisogna pagare la Vignetta (bollino autostradale) per l’autostrada in Slovenia?

La risposta è sì, se scegli di proseguire per l’autostrada in Slovenia. Ma c’è un’opzione, e dopo le innumerevoli volte che abbiamo utilizzato questo escamotage per risparmiare qualcosina, te lo andiamo a raccontare proprio in questo post.

Cos’è la Vignetta slovena?

Si tratta sostanzialmente del pedaggio che bisogna pagare per utilizzare l’autostrada in Slovenia, così come succede in Austria E’ materialmente un bollino autostradale che si appiccia al parabrezza per non incorrere nelle salatissime sanzioni che vanno da 300 a 800 Euro.
In Slovenia non ci sono i caselli, o perlomeno non sono attivi, entri in autostrada solo se hai il bollino. Non pensare però di non acquistarlo perché i controlli sono frequenti e severissimi.

vignetta slovenia autostrada

Bollino autostradale o Vignetta in Slovenia

La vignetta si attacca sul parabrezza dall’interno, dietro lo specchietto retrovisore, ma visibile dall’esterno, o dalla parte del guidatore in alto a sinistra o in basso, sempre a sinistra. Attenzione che quando stacchi la pellicola non ti si attacchi sulle mani che poi rischi di romperla. Quando la acquisti il rivenditore dovrebbe “annullarla” inserendo con dei forellini la data di inizio, controlla magari che l’abbia fatto e anche che ti abbiano venduto la vignetta con la scadenza giusta. Non ti fidare di quelli che vendono vignette usate su ebay, le truffe sono sempre di moda per i viaggiatori allocchi 🙂

L’unica cosa fastidiosa della vignetta è che quando hai finito il viaggio e rientri in Italia la vorresti togliere dal parabrezza e non viene mai via facilmente. Aiutati con uno strumento tipo il togli-ghiaccio del parabrezza in plastica oppure con un rimuovi etichette adesive come questo.

Dove si acquista la vignetta o bollino per l’autostrada in Slovenia?

La vignetta, o bollino autostradale, si acquista nei punti vendita al confine o poco prima, il prezzo non varia tra un rivenditore e l’altro. Il costo è di 15 Euro per una settimana (7 giorni), parliamo di automobili e di 30 Euro per un mese. Se giri molto il paese in autostrada è un prezzo anche molto buono rispetto ai pedaggi ai quali siamo abituati in Italia, ma se devi fare qualche km per arrivare in Croazia è un esborso fastidioso.

Come andare in Croazia senza pagare la vignetta

L’unico modo per andare in Croazia, passando dalla Slovenia, senza dover acquistare il bollino-vignetta è quello di non fare l’autostrada. Sembra facile ma di fatto non lo è! Perché?

Il motivo è che il percorso per arrivare sino al confine, sono circa 25 km, non è proprio semplicissimo e le indicazioni ci mettono pure del proprio per confonderti le idee. Abbiamo così preparato un itinerario con un brevissimo video esplicativo sul nostro canale YouTube, tra l’altro ti consigliamo anche di iscriverti perché inseriamo spesso dei video con dei suggerimenti per risparmiare e viaggiare di più 🙂

Sul video trovi l’itinerario completo in soli tre minuti, tutti gli incroci, le svolte che devi fare e le uscite delle rotonde sino al confine di Dragonja con la Croazia. La deviazione comporta un piccolo ritardo nel tragitto che in autostrada è logicamente più veloce, a nostro parere non più di 10 minuti.

L’itinerario senza vignetta per la Croazia

Appena passato il confine tra Italia e Slovenia a Rabuiese, vicino Trieste, si deve girare immediatamente sulla destra e entrare nell’area del distributore di benzina. Al caso ne puoi anche approfittare per fare il pieno, in Slovenia benzina e gasolio costano sempre almeno 20, 25 centesimi in meno al litro.

Che fai rifornimento o meno, attraversi il distributore e invece di immettersi di nuovo sull’autostrada giri subito a destra, e subito dopo a sinistra seguendo l’indicazione per Skofije. Piccolo tratto in salita proseguendo diritti ad un piccolo incrocio, si passa il ponte sopra l’autostrada e all’incrocio successivo si gira a sinistra.

E’ importante fare un appunto sul fatto che a livello di indicazioni e cartelli stradali, devi seguire sempre quelli gialli, non seguire quelli blu perché, contrariamente a quello che succede in Italia, i secondi ti portano direttamente in autostrada dove è obbligatorio avere la vignetta, rischiando così una sanzione bella salata.

Si segue la strada principale in salita sino all’abitato di Skofije, lo si attraversa mantenendo la strada principale. Si giunge così alla prima rotonda dove si prende la seconda uscita seguendo l’indicazione per Dekani.

Si prosegue diritti ad una biforcazione prendendo la strada principale per Dekani giungendo alla seconda rotonda, qui si prende la seconda uscita per Bertocchi.
Si segue sempre la strada principale e si arriva alla terza rotonda dove si esce alla terza uscita con direzione Svet Anton.

Leggera salita di circa 150 metri e alla 4a rotonda si prende la prima uscita, subito a destra, seguendo l’indicazione per Koper Capodistria. Un tratto di strada di circa 2 km e si arriva alla quinta e ultima rotonda dove l’uscita da prendere è la terza con direzione Pola – Pula (HR), siamo sulla strada giusta!

L’ultimo incrocio è del tipo semaforico e devi girare a sinistra seguendo il cartello per Pola Pula (HR= che sta per Croazia chiaramente). A questo punto prosegui per la strada principale per circa 14 km e arrivi direttamente al confine con la Croazia di Dragonja. Non puoi sbagliare, da qui segui unicamente le indicazioni per il confine, ma è solo da andare diritti, non hai altre possibilità di entrare in autostrada e di dover avere la vignetta.

Al ritorno dovrai fare la strada al contrario, ma basta guardare il video all’indietro o leggere il post sottosopra 😛

Croazia senza vignetta

La Croazia è bellissima, Istria, Quarnero e Dalmazia sono mete affascinanti, ci vengono in mente mente come Rovigno o Pola, l’isola di Lussinpiccolo, ci siamo stati diverse volte con i nostri bambini. Questo post vuol essere solo un aiuto a tutti quei viaggiatori ai quali secca buttar via del denaro a fronte di una deviazione che comporta un ritardo di solo qualche minuto in più. Non è un modo per fare “i furbi” è un itinerario alternativo del tutto legale, semplicemente gratuito.

Importante! Se volete andare in Dalmazia potete anche uscire a Pesek e fare la strada statale slovena sino al confine Croato, non facendo l’autostrada e non passando dall’Istria.

Uno stop a Trieste prima di continuare il viaggio per la Croazia

Se hai scelto di trascorrere le tue vacanze in Croazia è un peccato passare da Trieste senza fermarsi una o due notti. La città sul mare è molto bella tra la Piazza Unità e i suoi palazzi settecenteschi, qui hai alcune ispirazioni per vivere questa città del nord-est con i bambini, per dormire l’Urban Hotel Design  si trova dietro la piazza ed è molto curato. Se poi hai dubbi su Trieste chiedi pure, uno di noi ci è pure nato 😉

32 Comments

  1. Lorenzo says

    ciao
    grazie per l’utilissima spiegazione.
    non mi è chiara una cosa : è evidente che al ritorno non si ripassa per il distributore (sarei contromano). Tornando dal centro di Skofije devo seguire il cartello Trieste anzichè girare a destra per il ponte che mi riporta al distributore immagino?
    grazie
    Lorenzo

    • bambiniconlavaligia
      bambiniconlavaligia says

      Al ritorno stai tutto sulla destra e rientri in Italia passando dietro il casinò

  2. Lorenzo micucci says

    Scusa l’insistenza. C’è chi sostiene che dovrei uscire ed avere il distributore a sinistra perché se lo passo avendolo a destra vengo multato anche se poi non rientro per la superstrada.
    Ma al ritorno, dopo Skofije come faccio a trovare casinò e distributore alla mia sinistra con lo stesso itinerario al contrario?
    Ciao

  3. Lorenzo micucci says

    Scusami ma c’è chi sostiene che dovrei uscire tenendo il distributore alla sinistra e non destra altrimenti vengo multato anche se poi non rientro per la superstrada. Non capisco al ritorno dopo Skofije come faccio ad avere casino e distributore a sinistra facendo itinerario contrario.
    Ciao

    • bambiniconlavaligia
      bambiniconlavaligia says

      Si esatto, al ritorno stai tutta a destra sulla statale, poi passando dietro al casino e al distributore arrivi direttamente al confine. Guarda su google maps!

  4. JOE says

    Si e’ vero che passando dietro al Casino’+ distributore arrivi in Italia , ma sei ancora sulla superstrada H5 per 200 mt dove se vogliono sulla DX ti fermano e ti multano !
    (vedi spazio)

  5. Maurizio Sbrollini says

    Salve! Impostando sul navigattone Google Maps itinerario senza pedaggio mi fa fare la strada ke hai indicato sul video o mi fa entrare in autostrada?

  6. Ellie says

    Ciao, sto preparando il mio viaggio in Croazia. Giusto una precisazione, come si arriva al punto dal quale parte il video? Viaggeremo in moto da Ancona, prendendo l’autostrada, qual è l’uscita che dobbiamo prendere per trovarsi nel punto del video? Grazie! 🙂

    • bambiniconlavaligia
      bambiniconlavaligia says

      Dovete seguire le indicazioni per il valico di Rabuiese, praticamente all’ultimo casello dell’autostrada italiana andate sempre diritti sulla superstrada

  7. Flavia Visentin says

    Per tornare fuori dal confine croato dove devo uscire per non fate l’autostrada slovena. In quale direzione.

    • bambiniconlavaligia
      bambiniconlavaligia says

      Dal confine croata vai diritta e poi a Koper giri a destra

  8. Lorenza says

    Ciao, ho provato con maps a fare il percorso descritto ma non mi è chiaro, dovendo proseguire per Spalato, se il percorso è giusto perché sembra portare in Istria. O si trovano indicazioni?

    • bambiniconlavaligia
      bambiniconlavaligia says

      Se devi andare verso Spalato è meglio se esci a Pesek, in questo caso bypassi l’autostrada slovena

  9. Marco says

    Complimenti per il video e per l’idea. Ho visto e ho letto tutto, commenti compresi. Tra pochi giorni parto per l’Albania con l’auto. Sono di Treviso. E, guardando google maps, devo passare per Fiume. Una volta arrivato al confine di Stato (tra Italia e Slovenia), devo seguire le indicazione che hai messo sul tuo video per andare in Croazia senza pagare alcun pedaggio sloveno? Grazie.

    • bambiniconlavaligia
      bambiniconlavaligia says

      No, nel tuo caso uscirai da Pesek e tagli fuori l’Istria

  10. Marco says

    E passo il confine di stato proseguendo per Persek e rimanendo su quella statale? Senza dover prendere alcuna autostrada? Venendo da Treviso in autostrada, devo uscire a Trieste e proseguo per la statale? Giusto?! Grazie.

  11. Diego says

    Buon giorno , gentilmente se mi potete darmi un consiglio stradale a Trieste: attraversando il confine di Bosovizza a Kozina E61,quindi direzione Fiume si deve pagare la Vignetta Grazie la mia destinazione e Cirquenizza

  12. Gianluca says

    Buongiorno a tutti.
    Fatto tre giorni fa il passaggio, tutto regolare.
    Ho registrato il tracciato e adesso ho una traccia gpx che se volete potete scaricarvi per evitare ogni dubbio.

    Se Fabio vuole verificarla e pubblicarla nel corpo dell’articolo secondo me farebbe un piacere a molti.
    Ciao!

    • bambiniconlavaligia
      bambiniconlavaligia says

      Ciao Gianluca, se ci spieghi come possono poi utilizzarla aggiungo volentieri il link nel blogpost.

      • Gianluca says

        Ci sono delle app apposite come ad esempio Maps.me (mappe offline) oppure Maverick (mappe online) o altre.
        Si carica la traccia gpx nell’app e questa viene evidenziata sovrapposta alla mappa come fosse la linea guida di navigazione. Ultimo dettaglio la voce guida di navigazione non funziona con le tracce gpx.

  13. Batbara says

    Grazie 😊
    Indicazioni precisissime.

    Buone ferie a tutti
    Barbara

  14. Andrea says

    Salve
    .venerdì partiremo da Modena per sibenico(Croazia) vorrei capire pago o no la vignetta??perché mi hanno detto che se non passo.dalla.slovenia non la pago….sono un Po.confiso….un altra domanda…da Modena a Domenico quanto posso pagare di pedaggio in totale??grazie per la risposta

  15. Antonio says

    Ciao, le tue indicazioni sono perfette, un’altra cosa, in Croazia io ed i miei amici andremo sull’isola di Pag, ma senza prendere il traghetto, scendiamo fino al sud dell’isola e attraverseremo il ponte, sai fino a Novalja quanto dovremo pagare di pedaggi? Grazie mille

  16. Gigi says

    Grazie! Idea: sarebbe utilissimo creare il percorso su Google Maps da Trieste a Koper in modo da importarlo sul proprio smartphone ed evitare qualsiasi possibilità di errore. Sarebbe possibile? Su google maps c’è l’opzione “condividi percorso”.

  17. Oscar says

    Ciao domani mattina parto da Sebenico per l’Italia che strada devo fare per non pagare la vignetta, a che uscita devo uscire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.