Blog
Leave a comment

Costiera Amalfitana, meraviglia a sud

la costiera amalfitana

La Costiera Amalfitana, meraviglia italiana a sud

Forse è il pezzo di costa più famosa di Italia quella che va da Positano a Vietri sul Mare, stiamo parlando della Costiera Amalfitana.

la costiera amalfitana 2
55 chilometri di paesaggi stupendi a picco sul mare, piccoli comuni caratteristici e colorati che contraddistinguono questo pezzetto di costa.

Amalfi è la cittadina più famosa di questa zona, una deliziosa passeggiata con i bambini è d’obbligo sia alla Valle dei Mulini, riserva naturale protetta, sia alla Via Maestra dei Villaggi, per osservare i terrazzamenti di ulivi e limoni.

Sulla costiera amalfitana potrete trovare delle piccole spiaggette di sassi per un po’ di divertimento in riva al mare. Alcune sono raggiungibili solo tramite strade impervie o lunghe scalinate, altre più comode, come Minori, Maiori e Vietri sul Mare.

Le cose da vedere in Costiera Amalfitana

Qui vi abituerete subito alla vita di paese, i bambini corrono e giocano nelle piazze dei paesi, non ci sono grandi parchi tematici o grandi parchi giochi, per cui generalmente queste piazze sono riservate a loro ed al loro divertimento.

Potrete scegliere di soggiornare ad Amalfi o Positano se preferite la mondanità, oppure nei paesetti dove la quiete e la tranquillità sono piu’ adatte a un turismo di famiglia, come Maiori e Minori.

I periodi migliori per visitare la Costiera Amalfitana è sia la primavera che l’autunno, colori e profumi inebrieranno il vostro soggiorno. Marsupio e fasce sono le migliori soluzioni per trasportare i bambini piccoli. Lasciate il passeggino in albergo o a casa, qui è davvero difficile circolare con questo prezioso accessorio, meglio un marsupio o fascia.

Questa zona d’Italia non è sicuramente così family friendly, se pensiamo ai servizi per la famiglia del Trentino Alto Adige, ma è sicuramente un pezzetto d’Italia da visitare anche con i bambini.

Le soluzioni per scoprirla agevolmente ci sono, qualche trucco renderà il vostro soggiorno molto piacevole e vivrete un’esperienza di viaggio eccezionale. Ad esempio le strade della Costiera Amalfitana possono mettere a dura prova anche i più esperti guidatori, a volte affidarsi ad un autista potrebbe essere una scelta oculata. Non programmatevi troppe tappe, ci sono salite e discese, oltre a diverse scale, specie con i bambini a seguito fate poche cose ma fatele bene, e sempre una bottiglietta d’acqua nello zaino!

Curiosità: La Costiera Amalfitana patrimonio dell’Unesco

Dal 1997 la Costiera Amalfitana fa parte del Patrimonio Universale dell’Unesco. E’ stata iscritta per la sua bellezza paesaggistica e biodiversità naturale. Amalfi e Ravello sono esempi di architettura e patrimonio artistico unico, in più le aree rurali con i tipici terrazzamenti sono qualcosa di eccezionale.

I comuni che fanno parte della Costiera Amalfitana sono: Amalfi, Atrani, Cava de’ Tirreni, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Tramonti, Vietri sul Mare, Positano, Praiano, Raito, Ravello, Sant’Egidio del Monte Albino Scala.

Come arrivare in Costiera Amalfitana

Se scegliete l’aereo l’aeroporto di riferimento è quello di Napoli, Aeroporto internazionale di Napoli Capodichino, in treno invece la stazione ferroviaria più vicina è Salerno oppure Vietri sul Mare verso est,
www.trenitalia.it; in bus ci sono gli Autobus di linea SITA linea Amalfi – Salerno, linea Amalfi – Agerola – Napoli, linea Amalfi – Positano – Sorrento – Napoli

photo credits Alessandro Tortora e mrsannino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.