Blog
Leave a comment

Piccola grande avventura in famiglia: cosa aspettarsi dalle mini-crociere

mini-crociere

Hai mai sentito parlare delle mini-crociere? Ultimamente sono in tantissimi a scegliere questa formula perché consente di vivere l’avventura del viaggio in crociera, ma in versione short. Non tutti infatti hanno a disposizione un’intera settimana e, specialmente con i bambini piccoli, è così possibile provare a testare la loro capacità di resistenza, ma senza osare troppo. Le crociere nel weekend possono essere quello che ci vuole per staccare davvero quando il fine settimana è lungo per ponti, festività, ferie d’occasione e costituiscono un’ottima alternativa alla solita visita nelle città d’arte vicine a casa.

Il vantaggio delle mini-crociere è che da una parte hanno un costo davvero basso, con tutto incluso a bordo. Se si pensa a quanto potrebbe costare un fine settimana in qualche città, fra viaggi, musei, colazioni, pranzi, cene etc. è facile capire quanto queste soluzioni siano convenienti. In una sola uscita, inoltre, si possono vedere tante cose, sfruttando a pieno anche i tempi morti (come la notte) per spostarsi comodamente da un luogo a un altro. Il tempo sulla nave, fra relax e comfort, sembra fermarsi e anche se si tratta di una trasferta di pochi giorni, di fatto, sembra molto di più.

Tante tappe, ma con poca fatica per i piccoli

Le mini crociere all’inizio erano casi isolati e opportunità che venivano proposte solo di rado. Oggi però che queste sono una vera e propria moda non è più così e ce ne sono sempre tantissime fra le proposte delle migliori compagnie di navigazione. Di norma i viaggi sono nei pressi del nostro Paese, toccando alcune delle più belle città sul Mediterraneo. I bimbi e i grandi in questo modo possono vedere tante cose, stancandosi però al minimo. Fra una visita alle bellezze della costa sul Mediterraneo (ad esempio) e l’altra è possibile ricaricarsi a bordo della nave, fra coccole, buon cibo e divertimento.
Anche se qualcuno potrebbe pensare che visitare una città diversa ogni giorno possa essere una faticaccia per i più piccoli, in realtà con questa formula non è così. I viaggi e gli spostamenti da un luogo all’altro, infatti, sono più che sufficienti per ritrovare la carica e i tempi a terra non sono eterni di certo, ma sono ben calcolati per la visita alla città con tranquillità.

In viaggio con i bimbi

Le navi da crociera che si utilizzano per le mini-crociere non sono diverse da quelle classiche che si usano per viaggi anche più lunghi e, quindi, sono dotate di tutti i comfort possibili per tutta la famiglia. Anche se si tratta di pochi giorni di viaggio i servizi, il lusso, le coccole sono le stesse che si possono avere in un viaggio in crociera che dura tanti giorni. I bambini, inoltre, c’è da dire che adorano la nave perché ci sono aree che sono organizzate e strutturate proprio a loro misura, molto spesso anche a tema con i loro cartoni animati preferiti.

Con i bimbi tranquilli e pacifici anche i genitori riescono a liberarsi dallo stress e quindi il viaggio in crociera è sempre un momento di particolare unione e felicità per la famiglia. Oltre ai comfort e ai servizi è proprio l’esperienza della nave a fare la differenza per i piccoli capitani. Dopo qualche giorno a seguito di diversi tour ispettivi ne conosceranno ogni dettaglio e con un po’ di fortuna potrebbero riuscire anche a dare un’occhiata al ponte di controllo o addirittura indossare il berretto del capitano della nave. Insomma i bambini sulle navi sono i veri passeggeri speciali e quindi questo tipo di viaggio è il meglio che si possa scegliere per loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.