Blog, Consigli
Leave a comment

Come viaggiare in Italia e all’estero con il Green Pass

green pass viaggi italia europa

Come ottenere il Green Pass? Qual è la durata del Pass Verde? Chi rilascia il pass vaccinale? Il susseguirsi delle notizie che passano dalla stampa ci ha sommerso di informazioni, talvolta contrastanti, tali da generare in noi un sacco di dubbi. Il Green Pass italiano, il Corona Pass dell’Alto Adige in aggiunta ai tamponi per Sardegna e Sicilia, ma di fatto cosa ci serve per partire per le vacanze con la nostra famiglia? La risposta più comune è nulla. Perché se ci muoveremo in Italia tra regioni di colore bianco e giallo non avremo necessità di dimostrare nulla né di fare tamponi. In questo post vi darò alcune informazioni di base per fare chiarezza sull’intero argomento ma soprattutto dove e come reperire le informazioni necessarie per partire, in viaggio o in vacanza, in Italia e all’estero.

offerte viaggi gruppo vacanze bambini

Viaggi in ITALIA? Green Pass italiano (certificazione verde) per andare in vacanza in Italia

È da precisare prima di tutto che il Green Pass italiano (Certificazione Verde) NON SERVE per spostamenti tra regioni BIANCHE e GIALLE.

Il Green Pass o Certificazione verde italiana è un documento (in formato cartaceo e/o digitale) che permette gli spostamenti in tutta Italia e attestando una di queste 3 cose (una in alternativa all’altra):
a) aver completato la vaccinazione anti-covid;
b) essere guariti da COVID, con cessazione dell’isolamento;
c) aver effettuato un test antigenico rapido o molecolare (PCR) con esito negativo al virus SARS-CoV-2

Per le famiglie è importante sapere che i bambini sotto i 2 anni sono esentati dal possesso del Green Pass, e quindi dai tamponi. Il green pass italiano è valido dal 15° giorno successivo alla prima dose di vaccino e dura per 9 mesi dalla seconda vaccinazione.

Il Green Pass italiano sarà rilasciato dall’azienda sanitaria regionale di competenza, in FVG si scarica online ad esempio.

Dove prestare attenzione in Italia

Attenzione che ad oggi in Alto Adige è richiesto ancora il Corona Pass (scopri come funziona) per fare il check-in in hotel (non sotto i 6 anni). In Sardegna e Sicilia si entra solo con tampone ma queste regole potrebbero presto cambiare. Qui trovate più info sull’ingresso in Sicilia e qui più info sui viaggi in Sardegna.

Viaggi in EUROPA? Green Pass europeo per andare in viaggio o vacanza in Europa

Il Green Pass europeo entrerà in vigore dal 1 luglio 2021. Sarà in formato digitale ma anche cartaceo, in pratica sarà un QR code da esibire e che permetterà di dimostrare una di queste tre cose:

a) aver completato la vaccinazione anti-covid;
b) essere guariti da COVID, con cessazione dell’isolamento;
c) aver effettuato un test antigenico rapido o molecolare (PCR) con esito negativo al virus SARS-CoV-2

Sostanzialmente niente di più rispetto il pass vaccinale (pass verde) italiano, ma è qualcosa che apre le porte dei paesi facenti parte della Comunità europea. In questo caso sarà valido 12 mesi dal completamento della vaccinazione (leggi seconda dose per i vaccini che la prevedono). Mostrando il Green Pass europeo, i paesi facenti parte dell’Unione europea (UE) non potranno imporre restrizioni di viaggio, come quarantena, isolamento o tamponi, a meno che non vi siano condizioni particolari di emergenza.

Al momento non abbiamo indicazioni sull’età minima per la quale è richiesto il Green Pass, probabilmente dipenderà dalle decisioni di ogni singolo paese, un po’ com’è adesso: in Italia 2 anni, in Grecia 6, in Austria 10, in Olanda (Paesi Bassi) 12, in Svezia addirittura 17, si rende necessario controllare paese per paese, vedi sotto come.

Dove reperire più informazioni sui viaggi in Europa

Per programmare a oggi un viaggio in Europa il mio suggerimento è quello di informarsi con attenzione, paese per paese, vi do alcuni siti di riferimento dai quali ricavare le ultime novità e le regole applicate, specialmente per i bambini e ragazzi:

  • il primo sito è https://reopen.europa.eu/it/ , è un portale gestito a livello comunitario dove è possibile inserire il paese di partenza e quello di arrivo ottenendo le informazioni necessarie per il viaggio, documenti e adempimenti, molto utile! Non dimenticate di controllare poi anche il sito ufficiale del turismo del paese di destinazione;
  • viaggiare sicuri è un altro punto di riferimento anche se io personalmente lo trovo un po’ complesso da sfogliare;
  • per muoversi in Italia la pagina FAQ del Governo è utile per capire cosa si può fare e cosa non si può fare in Italia;

Sarà possibile fare i viaggi in paesi extra UE?

Dalle ultime news Svizzera e Gran Bretagna di conformeranno a quanto imposto dal Green Pass europeo. Per gli USA tra voli Covid free e qualcosa che assomigli al Green Pass europeo sembra che ci sarà un’apertura al turismo e che verrà comunicata al più presto. New York pare sarà la prima città ad aprire le porte ai turisti. Attendiamo comunque maggiori dettagli.

Come organizzarsi per tornare a viaggiare

I viaggi sono troppo importanti per noi, pertanto, al di là di ogni contraddittorio sull’argomento vaccino, noi abbiamo deciso di vaccinarci in modo da disporre al più presto del Green Pass italiano e Green Pass europeo, e così tornare a viaggiare di nuovo. Abbiamo già tante partenze in programma (anche con alcuni di voi) e non vorremmo perderci neppure una. Di fatto sia io che Giulia abbiamo già fatto la prima dose e attendiamo a metà giugno di fare la seconda, pronti per riempire di nuovo la valigia. Se sarà necessario (e possibile) i nostri figli si vaccineranno o faranno i tamponi necessari alla partenza. Il viaggio arricchisce troppo per dovervi rinunciare.

Il presente post è stato redatto in data odierna sulla base delle informazioni disponibili dai siti ufficiali e stampa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.