LifeStyle
Leave a comment

Come sopravvivere al raffreddore dei neonati (da genitori)

aspiratore nasale

L’aspiratore nasale per sopravvivere al raffreddore dei neonati

Quando si parla di bambini, che siano neonati o lattanti, si parla delle meraviglie che si scoprono attraverso i loro occhi, delle mille scoperte, della loro dolcezza e di un rapporto genitori e figli che si sta costruendo giorno per giorno.
Non si parla mai delle “schifezze” del loro mondo (scusate la parola ma è l’unica che rende in maniera efficace l’idea). Non si parla mai di popò, anche se dietro la popò dei nostri figli noi mamme potremmo costruire una vera enciclopedia, di vomitino e di muco nasale e di altri piccoli problemi che proprio belli non sono.



Infatti non sempre per noi genitori è facile accudire i nostri figli, soprattutto quando dobbiamo superare alcuni limiti per aiutarli.
Così mi è successo per il muco nasale dei miei figli, con i primi due è stato semplice ho sempre delegato a Fabio l’aspirazione nasale, con Sebastian invece ho dovuto superare questo limite per aiutarlo a respirare meglio soprattutto nelle ore di sonno. Con lui sto utilizzando l’aspiratore nasale di Narhinel, un prodotto non solo molto facile da utilizzare e con il quale lui trae un vero giovamento ma anche un prodotto pensato e studiato anche per noi mamme schizzignose.

neonato narhinel aspiratore

Aspiratore nasale, la nostra esperienza con Narhinel


L’aspiratore nasale è semplicissimo da utilizzare con i neonati e i bambini piccoli. È composto da un tubicino collegato ad un beccuccio monouso da un filtro che ha la funzione di assorbire il muco. Il muco viene aspirato dalla nostra bocca anche se non viene mai in contatto con noi in quanto assorbito dal filtro. L’aspirazione in questo modo può essere modulata in base all’età del bambino e in base al bisogno del bambino.

Solitamente con Sebastian lo utilizziamo la sera, dopo il bagnetto, quando Sebi è un po’ più tranquillo. Gli aspiriamo il muco dopo averlo vestito e preparato per la nanna. Per noi ormai è un’operazione di routine, in un primo momento lo faceva Fabio poi pian pianino ho imparato a farlo anch’io. Utilizziamo l’aspiratore nasale Narhinel abbinato alle fialette monouso di soluzione fisiologica, che iniettata prima dell’aspirazione rende il muco più fluido e più facilmente aspirabile.


Questa nostra nuova routine ci permette di dormire sonni più tranquilli e volete mettere il giovamento che ne traiamo tutti? So che ci capite quando parliamo di notti difficili, e se con Narhinel possiamo limitarle perché non utilizzarlo quando c’è la necessità?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.