LifeStyle
Leave a comment

Come far imparare l’inglese ai bambini

come imparare l'inglese

Troppo poco, spesso male insegnato e insufficiente per formare adeguatamente dei bambini che dovranno affrontare il terzo millennio. Questo è quello che pensiamo dell’inglese alla scuola elementare, o primaria se preferisci. E’ per questa ragione che abbiamo scelto di affidarci ad un’insegnante privata madrelingua per migliorare l’inglese dei nostri bambini, un esborso aggiuntivo al budget familiare per una lezione a settimana per entrambi. Risultati? Sì, certo, possiamo dire che il loro inglese è migliorato e i risultati a scuola pure. Ma cosa facciamo per migliorare l’inglese dei bambini anche a casa?

Come far imparare l’inglese dai bambini a casa

Da diversi anni utilizziamo alcuni stratagemmi per permettere ai nostri bambini di continuare ad imparare l’inglese anche durante le ore più rilassate a casa. Lo facciamo attraverso la tv e il tablet principalmente, leggere correttamente in inglese è più difficile e più impegnativo per i bambini, magari da riservare al periodo quando andranno alla scuola media e l’insegnamento della lingua straniera sarà un po’ più approfondito.

I DVD risorsa intramontabile per le lingue

DVD, ne abbiamo sempre fatto un uso ampio, ci hanno permesso sempre di modulare i contenuti sulla base dell’età e di cambiare facilmente la lingua dall’italiano all’inglese. Lo abbiamo fatto da quando i piccoli erano veramente piccolissimi, per loro è divenuta quasi una consuetudine e l’imposizione, essendo il cartone animato preferito un modo facile per catturare la loro attenzione e nel contempo permettere che imparino e migliorino il loro inglese. Qui alcune proposte di DVD per bambini dalla pagina di ricerca su amazon.it.

scuola inglese

Quanto è importante l’inglese per la vita?

La TV anche per imparare l’inglese

I programmi TV in lingua originale sono veramente utili, molto presenti sulle piattaforme a pagamento come Sky o Netflix, scarseggiano purtroppo sulla TV satellitare. Da qualche mese abbiamo scoperto Amazon Video Prime, ne abbiamo parlato in questo articolo sui film alla tv, ed è divenuto un nostro punto di riferimento per fare in modo che i nostri ragazzi migliorino il loro inglese. E’ gratuito se hai già l’abbonamento a Prime, e se acquisti abitualmente su amazon.it lo hai sicuramente. Sulla TV lo usi con questa chiavetta.

 

Per bambini e ragazzi ci sono parecchi contenuti in lingua originale (english), dai cartoni animati ai film per la famiglie e pure le serie TV, i nostri che sono un po’ più grandini ne vanno pazzi. Un inglese on demand che piace a loro e sinceramente piace anche a noi perché troviamo diversi film carini da guardare alla sera. Tutto senza spendere un centesimo in più. Controlla che tra le lingue del DVD ci sia chiaramente anche quella inglese!

E imparare l’inglese giocando?

Non raccontiamocela, lasciamo diverse volte che i nostri bambini giochino con i videogame sul telefono, sul tablet o sulla playstation. E’ sufficiente impostare la lingua inglese sull’apparecchiatura utilizzata e tutto diventa magicamente istruttivo per i bambini e ragazzi. Imparano facilmente termini, modi di dire, parole nuove. Chiaramente non diciamo di lasciarli davanti agli schermi digitali per ore ma di farli divenire parte di questo piccolo universo dedicato all’apprendimento della lingua.

Tra i giochi per la playstation, noi abbiamo la PS4, ad esempio c’è ne sono di divertentissimi come CARSle serie Lego , adatti ai bambini dai 7 anni, ma anche il calcio di FIFA18 adatto ai bambini dai 3 anni. Durante il gioco ci sono spesso dei commenti, frasi, interazioni, tutte in inglese.

I libri hanno sempre il loro fascino anche in lingua originale

Quando i bambini crescono o hanno già raggiunto un buon livello di inglese si può passare anche ai libri. La sezione Libri in Inglese di amazon.it ad esempio è un’ottimo punto di partenza per procurarsi dei testi che li coinvolgano con le loro storie, rendendo l’apprendimento dell’inglese un passatempo piacevole. Si potrebbe iniziare dalle vicende della Rowling con protagonista Harry Potter, in versione Kindle per supporti elettronici come il tablet o lo stesso lettore Kindle, costano anche di meno. Qualora il libro non piaccia o ci si rende conto che non è del livello corretto per il proprio bambino o ragazzo, non è questa gran spesa, e puoi leggerlo sempre tu!

E’ un aiuto per il futuro quello che diamo ai nostri bambini

Possiamo solo prendere i nostri bambini e ragazzi per mano e dargli una spinta verso il futuro, è il nostro compito. Certo una vacanza studio aiuta, ma durante l’anno poi? Io e Giulia siamo convinti che ad oggi non si possa stare senza inglese, per viaggiare ma anche semplicemente per vivere meglio. Fa parte del nostro bagaglio culturale fare in modo che possano imparare l’inglese, del nostro stile di vita. Vogliamo trasmetterlo ai nostri bambini, senza doversi trovare a rincorrere l’apprendimento dell’inglese da grandi, un po’ come abbiamo dovuto fare noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.