All posts filed under: Maternità

Il mondo dei neonati visto attraverso l’esperienza di una mamma e di un papà: maternità, alimentazione, svezzamento, socializzazione, neonati in viaggio e vacanza, abbigliamento e accessori

POST PARTO PER GIULIA

Il post parto secondo Giulia

Il post parto un’enorme salita da percorrere mano nella mano E diciamocelo, se la gravidanza è uno dei momenti più belli della vita di una donna, se il tanto temutissimo e dolorosissimo parto è una delle tappe fondamentali per abbracciare la nostra creatura, il post parto è una vera tortura ingiustificata. Gli ormoni che ancora una volta non ci permettono di essere lucide, l’ansia che è sempre lì presente ad accoglierci a braccia aperte, le poche ore di sonno e i dolori, non aiutano una neo mamma. I giorni in ospedale sono generalmente pochini, ma sembrano eterni per una donna che non vede l’ora di tornare a casa, nel suo ambiente protetto e con le sue comodità, per ritornare alla sua quotidianità che poi scoprirà essere completamente stravolta (ma adesso questo poco importa). Ora, che di parti ne ho affrontati tre, posso tranquillamente dire che ci sono piccole attenzioni che possiamo ricavarci già quando siamo in ospedale per farci sentire meglio. Ecco quali sono. Come affrontarlo Ci sono piccoli dettagli che nel post parto fanno la differenza …

cambio pannolino neonati

Il cambio pannolino senza intoppi

Il cambio del pannolino è sempre un momento di intimità tra la mamma e il suo bambino, un momento di coccole e di intesa. Il bambino che si sente spesso a disagio, pauroso e infreddolito, guardando la mamma negli occhi acquisisce fiducia e, insieme in questo momento speciale, creano un rapporto di complicità e di intimità. Spesso il momento del cambio è un momento anche divertente dove la mamma gioca e interagisce con il suo piccolino soprattutto dopo che sono passate le paure iniziali. Infatti, se da un lato il cambio del pannolino rappresenta un momento positivo nella giornata di un bambino e di una mamma, soprattutto subito dopo il parto, complice lo scombussolamento ormonale, può rappresentare anche un momento di paura per lei che si trova ad affrontare da sola il momento del cambio, rientrando tra quelle cose che non dici. La paura di farlo cadere dal fasciatoio, quella di aver acquistato i pannolini sbagliati che gli fanno irritazione oppure la paura di non pulirlo bene e cambiarlo correttamente, con “conseguenza disastrose” come la …

lista nascita

36 cose da inserire nella Lista Nascita

Lista nascita, le 36 cose da acquistare per il neonato L’arrivo di un bambino è sempre una grande gioia tanto che man mano che si avvicina la data del parto tutta la famiglia si stringe attorno alla nuova mamma e al nuovo papà per dare sostegno e aiuto. C’è chi pensa alla lista nascita e chi all’organizzazione famigliare, chi ai pasti da preparare per quando la mamma sarà in ospedale e chi invece aiuta facendo le pulizie domestiche. Nonni, zii, parenti e amici si avvicinano a questa nuova realtà che si sta formando, aiutando, ognuno come può, i nuovi futuri genitori. E anche se ogni tanto questo aiuto non è ben visto, perché questa nuova famiglia che si sta formando ha bisogno anche di pace e relax per vivere uno dei momenti più belli della vita, di sicuro invece è sempre di gran aiuto chi decide di acquistare le cose che serviranno per accogliere al meglio il bambino in arrivo, il suo corredino neonato. Vi scrivo qui le cose che ho acquistato o mi sono …

allattamento pro contro

Allattamento al seno i pro e i contro

Le cose che forse non ti diranno mai Allattare al seno è una delle cose più belle della vita per una donna, anche se ultimamente è visto più come una moda che va a penalizzare tutte quelle mamme che purtroppo non lo possono fare. Negli ospedali tutte le ostetriche e i pediatri santificano l’allattamento al seno, alle volte anche con poco tatto e sensibilità nei confronti di quelle neo mamme che in quel momento non riescono ad allattare i loro figli. Mi ricordo benissimo, dopo aver partorito per la prima volta che una delle volontarie che sostengono le neo mamme continuava a insistere con la mia compagna di stanza nel provare ad allattare, ciò contro la sua volontà visto che non ci riusciva. L’allattamento al seno è uno dei momenti più belli della maternità, ma anche uno dei momenti più dolorosi e faticosi soprattutto per le mamme che escono dalla sala parto, provate e magari non in perfetta forma. Ai bambini con il latte materno si regalano un sacco di benefici e l’allattamento al seno …

parto naturale senza soffrire

Scegliere il parto naturale non significa dover per forza soffrire

Non tutte le donne in Italia hanno accesso alla partoanalgesia, l’alternativa non è soffrire ma essere informate su i metodi alternativi di gestione del dolore. Parto naturale significa partorire senza l’uso di antidolorifici o dell’epidurale. Tuttavia, non significa che sei lasciata ad affrontare i disagi del parto da sola. Esistono metodi dolci alternativi all’epidurale, cui ricorrere durante il travaglio, che includono: l’idroterapia (usando l’acqua in una doccia o una vasca), massaggio/tatto, respirazione, visualizzazione, meditazione, cambio di posizione e ipnosi. Le tecniche di sollievo dal dolore di tipo non farmacologico sono efficaci perché intervengono sulla componente cognitivo-affettiva del dolore, così che l’intensità dello stimolo dolorifico è meno modulata della sofferenza  che vi si accompagna. Questi metodi offrono anche un modo per riprendere il controllo di ciò che sta accadendo al tuo corpo. Durante il travaglio potresti avvertire una perdita del controllo di te stessa e questo può rendere l’esperienza spaventosa. Sentirsi fuori controllo può creare ansia, stress e paura, che avviano il ​​rilascio delle catecolamine, gli ormoni responsabili di quella che è nota come la nostra risposta …

sindrome del nido gravidanza

La sindrome del nido in gravidanza

Gravidanza, la sindrome del nido che colpisce tutte le future mamme La sindrome del nido è una sindrome che colpisce tutte le donne nell’ultimo trimestre di gravidanza. La voglia di sistemare ogni cosa in vista del parto e in particolar modo la casa, fan sì che tutte le future mamme e tutti i futuri papà negli ultimi tre mesi di gravidanza ne vengano colpiti. Si vedono papà che iniziano e finiscono in tempi brevissimi lavori di muratura, donne in gravidanza che fanno decluttering buttando nella spazzatura gran parte delle cose accumulate in tutta una vita, futuri genitori che ri-arredano tutta la casa. Questi sono solo alcuni comportamenti dovuti alla sindrome del nido che portano nei mesi precedenti al parto a cambiare l’ambiente che accoglierà il nuovo membro della famiglia. Se, nonostante il pancione, hai già iniziato a pulire meticolosamente come non hai mai fatto la tua abitazione, se hai iniziato a pensare di cambiare mobili o ad arredare la cameretta non pensare di essere una pazza, è la norma, stai solo “soffrendo” della sindrome del …

corso preparto

Corso preparto: sì o no?

Corso preparto, la nostra opinione Ad ogni gravidanza una delle cose che consiglia la ginecologa, già dalle prime visite, è di frequentare il corso preparto. Generalmente il corso preparto inizia dalla 28ª settimana, quando oramai manca poco all’evento più importante della nostra vita. Sono sedute settimanali di un’ora o poco più dove noi gestanti ci ritroviamo (generalmente vengono organizzati gruppi di pari termine) assieme ad un’ostetrica che ci spiega i vari momenti del parto e del dopo parto, ci fa fare degli esercizi per migliorare la tonicità muscolare e ci supporta nelle nostre paure e nei nostri dubbi. Esistono diversi corsi preparto, quelli gratuiti organizzati dai vari consultori, quelli dedicati alla ginnastica, quelli dedicati allo yoga, quelli organizzati in piscina. Sono esperienze diverse tutte valide se si è alla prima gravidanza, tutte inutili secondo me se si è alla seconda, terza o più gravidanza. Certo, dopo le normali corse quotidiane tra gestione famigliare e impegni lavorativi, dedicare un’ora del proprio tempo a quel piccolo che sta arrivando e sicuramente utile, ma meno utile sono le informazioni …

dormire gravidanza

Come dormire bene in gravidanza

Si può dormire bene in gravidanza? Con un pancione così grande chi riesce a dormire bene in gravidanza alzi le mani! E sì, sebbene siamo stanchissime un po’ per colpa degli ormoni, non neghiamolo, un po’ perché non siamo capaci di stare ferme un attimo, dormire diventa veramente difficile, un’altra delle cose che non dici della gravidanza! C’è chi soffre di mal di schiena, chi di reflusso e chi di gonfiore alle gambe, e chi semplicemente non è abituato a dormire con qualcuno che gli balla in pancia. Riposare diventa complicato ma necessario in vista del parto e del primo periodo di vita del bambino. Quindi come fare? Mi ricordo che con la prima, ma anche la seconda gravidanza, il mio dormire è iniziato a cambiare intorno al settimo mese, quando le mie forme iniziavano ad essere abbondanti e quando il sole caldo di giugno era alle porte. Con questa terza gravidanza invece sembra essere tutto diverso e nonostante la mia stanchezza perenne, trovo molta più facilità nell’addormentarmi il pomeriggio rispetto alla sera. Trovare la …

segreti gravidanza

Le 8 cose che non dici della gravidanza

Sei incinta? Ecco allora 8 cose nelle quali forse ti riconoscerai E parliamoci chiaramente ragazze, quando quelle due lineette del test si colorano, noi tocchiamo il cielo con un dito. Un nostro piccolo grande sogno si sta realizzando, un piccolo grande sogno condiviso con chi amiamo, e solo per questo motivo abbiamo il diritto di essere felici. Ma ci accorgiamo ben presto che, nonostante le prime settimane siano una grande pacchia, iniziano a comparire dei sintomi curiosi e non proprio leggeri. E mentre gli altri iniziano a guardarci come fossimo delle aliene, passando dall’essere dei sherpa, tanto sono i pesi che ogni giorno scarrozzavamo a destra e a manca, all’essere delle principesse che non possono nemmeno portare una rosa perché: ”amore pesa troppo aspetta che ti aiuto”. Noi ci sentiamo diverse, ogni giorno il nostro corpo cambia in maniera netta e la nostra mente fa giri immensi e si perde tra una nuvola e il sole. Ecco la gravidanza è anche questo, non solo un bellissimo pancino che cresce ma anche un corpo che violentemente …