Parchi
comments 3

Caneva MovieLand, parco a Lazise sul Garda

caneva movieland

A Caneva MovieLand con la MondoParchi family card

Pensi a Caneva e pensi all’acqua. Quella delle piscine e degli scivoli infiniti, quella del Lago di Garda, incredibilmente non pensi all’acqua del parco divertimenti attiguo, Caneva Movieland, ed invece è protagonista anche qui! Cominciamo però dall’inizio…

La nostra visita a Caneva Movieland comincia in una giornata di primavera nel periodo festivo pasquale, abbiamo scelto il giorno dopo Pasquetta per evitare la ressa dei giorni più affollati, per goderci la Pasqua in famiglia (un po’ contrariamente al detto), fortunosamente in una giornata dove il meteo Garda ci ha regalato un sole bello e splendente.

Tutto facile ed organizzato sul lago di Garda, arrivare a Caneva Movieland è bello semplice, esci a Peschiera e dal casello saranno 10, massimo 15 minuti d’auto. Ci sono cartelli stradali turistici, quelli marroni con le scritte bianche per intenderci, un po’ dappertutto, prima con l’indicazione generica “Parchi Garda”, poi “Caneva Movieland”, c’è da fare un po’ d’attenzione e seguire la strada principale solo quando si passa davanti a Gardaland, quando c’è aria di concorrenza sparisce ogni indicazione in favore del parco più conosciuto ;), quindi avanti fino a Lazise.

Parcheggiamo, il signore all’ingresso ci saluta ed incassa i 5 Euro, prendiamo le cose indispensabili dall’auto, zaini, qualche cibaria e bevanda, la macchina fotografica, la nostra MondoParchi family card in tasca e via verso il cancello d’ingresso lungo il sottopasso. La carta sconti MondoParchi l’abbiamo scoperta grazie ad un amico, per chi ha bambini come noi può fare la differenza, uno o più bambini entrano gratis con uno o due adulti paganti a seconda del parco scelto, ce ne sono un sacco in tutta Italia, la family card si acquista on line, questa è la pagina http://www.mondoparchi.it/acquista/index-blog.asp,  dura un anno ed il costo si ripaga velocemente, sono soldi alla fine, che possiamo usare per visitare nuovi parchi o partire per una nuova vacanza accumulando un po’ da formichine hi hi.

Mostriamo la card alla cassa e paghiamo solo in tre, sono 19 Euro di meno, la colazione (abbondante) per la famiglia praticamente :), in totale ci viene 69 Euro. Poco prima del portale con la scritta Movieland c’è il nuovo roller coaster Diabolik, la novità 2015, un intricato percorso dove farsi capovolgere in tutte le direzioni su grandi rotaie blu, però è ancora in corso di completamento, i nostri bimbi non amano le emozioni da brivido ma a me piace ancora mettermi alla prova, va beh, sarà per la prossima volta.

Entriamo, benvenuti nel mondo del cinema, sulla sinistra la prima attrazione dedicata a Tomb Rider, sulla destra le macchinine in stile America anni 50, chiaramente optiamo per l’attrazione più family friendly sulla destra, a due a due ci facciamo un giretto sulle sferraglianti e coloratissime automobiline.

Ci addentriamo a Caneva Movieland in uno scenario Holliwoodiano anni ’50, c’è il palco per gli spettacoli, l’auto di Elvis (presumo una copia), sfiliamo la Hollywood Tower e ci mettiamo in fila per l’attrazione Magma.
Si monta su di un grande camion da cantiere e ci si avventura lungo un percorso costellato da esplosioni, finti terremoti, cascate d’acqua (tante, e pertanto si rende indispensabile l’impermeabile leggero in vendita ad 1 Euro alla macchinetta automatica che assomiglia tanto a quelle del caffè), qualche fiammata o accelerata poderosa. Sebbene sia presentata come un’attrazione per tutta la famiglia (e di fatto lo è) se avete bambini molto sensibili ai rumori ed al buio lasciate stare in favore di altre cose più tranquille.

Facciamo merenda nella piazzetta di fronte all’attrazione, dove c’è tra l’altro un parco giochi, l’auto di Hazzard (foto immancabile in veste Bo, Luke e Daisy) e qualche negozio a tema. Scendiamo ancora un po’ nel villaggio Far West, il bufalo cavalcabile da saloon per bambini è carino mentre si prende il caffè nella caffetteria proprio di fronte. Ci sono in giro diversi materiali ed attrezzature provenienti da set cinematografici, date un’occhiata se siete amanti o appassionati delle pellicole, ci sono dei pezzi carini.

La seconda attrazione che proviamo a Caneva Movieland è dedicata a Supercar, anche se di fatto è una corsa in motoscafo sull’acqua, si entra dal TIR tutto nero con la famosa auto parlante (grazie a Kit il computer di bordo), si indossa il salvagente e sono 5 minuti (bagnatissimi) di emozioni con giravolte, curve, brusche accelerazioni e percorsi su un grande specchio d’acqua. Vale lo stesso discorso di prima per i bimbi molto piccoli, a me è piaciuto un casino, però la cosa è molto soggettiva. PS. L’impermeabile serve poco a nulla, ci si bagna comunque!

Scendiamo verso il lago ed incontriamo il settore più soft del parco dedicata al mondo preistorico, quello con la monorotaia, le giostre più tradizionali come il trenino bruco, la piovra (preistorica suppongo !!!), i tronchi sul canale d’acqua e le montagne russe in formato famiglia. Lasciamo i bimbi praticamente liberi di provare quello che vogliono, anche in autonomia, da fratelli si fanno coraggio uno con l’altra.

L’U571 a Caneva Movieland, prova di immersione in sottomarino, è un’attrazione divertente, specialmente per il marinaio finto ubriaco che ti accompagna all’interno del mezzo, prima qualche esplosione ti fa correre all’interno, poi viene simulata un immersione in un campo di battaglia, tra qualche scuotimento e schizzo d’acqua sono 5 minuti di risate, adatte a tutti a meno di chi soffre di claustrofobia.

Durante le giornata ci sono diversi spettacoli, magia, ballo come Flashdance, la durata è molto contenuta perciò adatti anche ai piccoli visitatori. Lo show di Rambo chiude la visita nel pomeriggio, motoscafi, fiamme, spari (finti), ottimo per i maschietti, meno principesco per le bimbe ma noi ci siamo divertiti ugualmente.

Usciamo, un po’ stanchi ma non con le gambe tagliate come nei grandi parchi, abbiamo il sorriso sulle labbra, il parco ha fatto il suo effetto, quello che ci vuole per una giornata con la famiglia.

Consigli per il parco Caneva Movieland

Non aspettatevi una cosa gigantesca, non è Disneyland Paris, è un buon parco dove passare un’allegra giornata in famiglia, probabilmente in un ambiente più ridotto e familiare, certamente meno stancante.
Con la family card MondoParchi si risparmia un bel po’, meglio averla in tasca.
Se non volete spendere troppo ci sono delle aree dove fare un picnic.
Scegliete una giornata di sole, specialmente con i bambini, le attrazioni cosiddette “bagnate” lo sono realmente, dalla testa ai piedi! L’impermeabile è quasi indispensabile ma non protegge al 100%
Quando arrivate con l’auto non preoccupatevi se davanti a Gardaland non ci sono cartelli per Movieland, basta proseguire per la strada principale verso Lazise.

3 Comments

  1. Pingback: Mirabilandia, un parco per tutta la famiglia - bambiniconlavaligia

  2. Pingback: Parco tematico in Italia, quale scegliere? - bambiniconlavaligia

  3. Pingback: 10 parchi acquatici per bimbi piccoli - bambiniconlavaligia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.