Campeggio e Outdoor
Leave a comment

Bici per bambini, quale scegliere?

bici per bambini

Con i nostri tre figli ci siamo fatti una bella esperienza in materia di biciclette per bambini. Oggi hanno 13, 10 e solo un anno l’ultimo arrivato. Se con lui siamo di nuovo in fase di approccio al mondo della bicicletta, e quindi ci troviamo davanti ad un’ampia gamma di scelte, con i due ragazzi più grandi abbiamo già sviluppato un bel po’ di esperienza sulle due ruote. In questo post andremo ad abbracciare il mondo della bici per bambini in tutti suoi diversi aspetti.


Bici per bambini: il primo approccio

Circa 9 mesi, è l’età giusta per iniziare, non prima. Devono avere la capacità di stare seduti correttamente per poter montare sul seggiolino anteriore. È quello che abbiamo preso per Sebastian e che lo accompagnerà sino ai due anni. Lo utilizzeremo in questa stagione primaverile ed estiva. Avere sotto controllo un bambino così piccolo in ogni momento è importante, la posizione “davanti alla mamma o al papà” in bicicletta è perciò fondamentale.

seggiolino anteriore per bimbi
Primo giro in bicicletta per il piccolo Sebastian

Il nostro seggiolino in questo caso è il modello Orion di OK Baby, il montaggio richiede poco più di trenta minuti, ha le cinture di sicurezza, una protezione frontale e quella per i piedini. Volendo si toglie facilmente dalla bicicletta qualora non sia necessario semplicemente premendo un tasto. Noi ci troviamo bene ma c’è da dire che la gestione del manubrio non è quella iniziale, si gira certo ma bisogna fare un po’ attenzione. Attenti, state sempre a cavalcioni della bici (o la tenete bene) quando si mette il bimbo in posizione sulla bici. Sebastian apprezza molto e gli abbiamo ordinato un caschetto da bici tutto per lui, anche se la misura 46cm non è semplicissima da trovare.


Tenete conto che portare la bici con il bambino sul manubrio può essere faticoso, se il piccolo pesa 10/12 kg con il seggiolino si arriva a 14/15 kg, tenetene conto se non siete super sportivi.

Quando il bambino può stare dietro, dai 2/3 anni, quello è il posto perfetto per condurre al meglio la bici con il seggiolino posteriore. Caschetto in testa e piedini negli appositi alloggiamenti, un piedino che finisce tra i raggi della ruota è una cosa molto pericolosa!


Le prime biciclettate in famiglia

Mi ricorderò sempre che quando sono andato in un negozio di biciclette per informarmi sulle bici senza pedali per il mio primogenito, il titolare del punto vendita mi ha fatto passare da scemo dicendomi che se mai avessi comperato una bici senza pedali mio figlio non avrebbe mai imparato a pedalare.

bici per bambini senza pedali

Per fortuna sono uscito da quel negozio senza acquistare nulla e ho ordinato una bici senza pedali online, al tempo in Germania perché in Italia non erano così diffuse. Io avevo visto proprio i bimbi tedeschi cavalcarle e divertirsi come matti durante una vacanza in Baviera e così mi ero ispirato!



Mai scelta è stata più azzeccata. Simone ha utilizzato la sua piccola bici senza pedali dai 2 anni e non l’ha più mollata! Verso i 3/4 anni siamo passati alla bici tradizionale, anche se amava ancora molto quella senza pedali. In questo caso, avendo acquisito l’equilibrio con quella senza pedali, praticamente in un giorno ha imparato a pedalare. L’uso del triciclo è comunque propedeutico! Stessa avventura per la figlia femmina che ha prima utilizzato la bici senza pedali del fratello per poi passare direttamente alla bicicletta tradizionale. Riassunto dell’esperienza, le rotelle non le abbiamo usate quasi per niente!

La bicicletta per la crescita

I bambini crescono in fretta, preparatevi perciò a cambiare diverse biciclette. Quando regolare sellino e manubrio non serve più bisogna cambiare, e non esagerate! Le biciclette hanno misure diverse solitamente individuate dalla dimensione delle ruote ed espresse in pollici da 12″ a 26″. Non prendete mai una bicicletta troppo grande per vostro figlio, avrà difficoltà a manovrarla correttamente, noi lo abbiamo fatto una volta e ce ne siamo pentiti…

Date un’occhiata alle biciclette Woom, sono pensate per i bambini durante le diverse fasi della crescita e vi potete fare una buona idea sulle diverse dimensioni a seconda dell’età dei bambini.

Il casco per bambini in bici

Al momento il casco non è obbligatorio secondo il Codice della Strada (mentre incredibilmente lo è il campanello). Il nostro suggerimento invece è quello di farglielo usare sempre, specialmente sulle piste ciclabili e quasi obbligatoriamente sulla strada. Si abitueranno velocemente ad indossarlo sempre e poi non si lamenteranno più di tanto, neppure da adolescenti.


Le nuove bici per bambini e i carrelli

Olandesi e tedeschi usano cargo bikes e carrelli da molto tempo, in Italia, anche se non ancora normate, si cominciano a vedere. La Cargo bike è praticamente una bici più grande e robusta che permette di trasportare, oltre all’adulto, anche uno, due o addirittura tre bambini. Ce ne sono di diversi modelli, più o meno costose (dai mille Euro circa) ed anche in versione ebike (le più care in assoluto, si parla di alcune migliaia di Euro). Alcune hanno una specie di contenitore tra la ruota davanti e il manubrio, altre un’estensione posteriore dove i bimbi se ne stanno a cavalcioni o sul seggiolino più tradizionale.

cargo bike
Una cargo bike di produzione olandese

I carrelli sono una soluzione alternativa che viene collegata con un giunto alla bicicletta del genitore. Portano da uno a due bimbi in posizione seduta e legati con le cinture, qualcuno ci porta anche il cane. I bimbi viaggiano molto comodi e possono anche dormire, cosa che sui seggiolini della bicicletta è molto più scomodo da fare. Sono coperti se piove, cosa utilissima se uno fa un po’ di cicloturismo ad esempio o comunque per un temporale estivo inaspettato.


Certi carrelli, tipo quelli Thule, si staccano anche dalla bici e si possono utilizzare come passeggino o per portare le cose in spiaggia ad esempio. I carrelli rimorchio per bambini solitamente si smontano parzialmente così da ridurne le dimensioni ed entrare in auto. I prezzi partono più o meno dai 150 Euro in su.

Un’altra soluzione simpatica per andare in bicicletta con i bambini è il traino bici. in pratica si collega con una specie di tubo la bici del bambino a quella del genitore. In questo modo il bambino può pedalare liberamente da solo, quando si stanca si aggancia la bici bimbo a quella dell’adulto e si prosegue senza lamentele per la fatica. Una soluzione che ci piace molto e tutela i bimbi dalle aspettative talvolta troppo eccessive degli adulti.

traino bici per bambini
Traino bici per bambini

Qualcuno potrebbe pensare ad un’ebike per i bambini. Considerate che le ebike hanno il difetto di pesare di più di una bici normale, motore e batteria incidono, pertanto affinché sia gestibile io aspetterei che il bambino o la bambina sia una ragazza, 12 anni. Noi ci abbiamo provato prima durante un viaggio sul Reno ma abbiamo constatato che il peso della bici alle volte è un ostacolo.

viaggio in bici con bambini

Tantissime di queste novità relative alle bici per bambini si vedono ogni anno a Cosmobike dove nelle due ultime edizioni abbiamo tenuto un corso sui social media per negozianti.

Trasportare le biciclette in famiglia

Come cresce la famiglia cresce inevitabilmente anche il numero di biciclette da trasportare. Se avete la fortuna di abitare in un posto dove per andare a fare un giro in bici partite da casa (come succede a noi) non dovrete ingegnarvi molto. Ma se per fare un giro con i bambini in bicicletta dovete caricarle sull’auto la cosa diventa un pizzico più complessa.


Potrete optare per un portabici sul tetto dell’auto ma i migliori sono quelli esterni, magari quelli del tipo a sbalzo che si fissano sul gancio traino e che portano fino a 4 bici contemporaneamente. Logicamente dovete dotare prima l’auto di gancio traino! Sui camper (quando non avete un garage che le possa contenere) potete montare un portabici posteriore, anche in questo caso porta solitamente fino a 4 bici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.