Author: Fabio

sedia Tripp Trapp stokke

Tripp Trapp il seggiolone di STOKKE

STOKKE Tripp Trapp: una sedia di legno che cresce con l’età del bambino Ha quasi 50 anni questa sedia in legno prodotta dell’azienda norvegese STOKKE, un elemento d’arredo che si evolve con la crescita del bambino, da seggiolone a sedia per un ragazzo o un adulto. Un vero oggetto d’arredo senza tempo, oggi ricca di accessori che la rendono molto versatile, scopriamo Tripp Trapp STOKKE in questo post. La struttura della sedia è semplice e innovativa, il designer Peter Opsvik l’ha pensata bene, due telai di legno contrapposti a forma di elle collegati da barre di metallo, due barre in legno curvato che fanno da schienale e due ripiani orizzontali, il primo è la seduta, il secondo il poggiapiedi del bambino. Una sedia resistente (porta fino a 110kg) e duratura. Tripp Trapp, da seggiolone a sedia La caratteristica più invitante di questa particolare sedia STOKKE è proprio la sua versatilità. Con i dovuti accessori si può utilizzare dalla nascita del bambino sino a quando diventa un teenager, adolescente e poi adulto. È sufficiente spostare la …

ryanair check in

Ryanair Check In: Guida Semplice

Ryanair, come fare il check in online sul sito Ryanair in modo semplice e quali documenti servono Ryanair: check in. In questo post vi spiegheremo in modo facile e comprensibile come fare facilmente il vostro check in Ryanair secondo questo semplice schema: quando fare il check in Ryanair quali documenti servono per fare il check in Ryanair come accedere e compilare il check in online cosa è e come stampare la carta d’imbarco cosa portare in aeroporto Stampa questa pagina e tieni il foglio vicino mentre fai il check-in online di Ryanair, tutto sarà più facile. Quando fare il check in Ryanair Puoi fare il check in online su Ryanair a partire da 48 ore prima dell’orario di partenza del volo sino a 2 ore prima della partenza. Questo vale anche per il volo di ritorno, se sei in viaggio puoi chiedere in hotel se ti fanno la stampa, mandandogli la carta di imbarco via email. Questo non vale se hai acquistato in aggiunta il posto a sedere prenotato, in tal caso puoi farlo a partire da 60 …

weekend Verona

Cosa vedere a Verona in un weekend

Verona, la città degli innamorati per eccellenza, è una meta che si rivela interessante anche per chi “fidanzatino” non è più, e magari viaggia con una famiglia con tanto di bambini annessi. Se per gli innamorati il balconcino di Giulietta e Romeo è l’attrazione principale (e lo è anche per gli altri visitatori chiaramente) la città veneta, dichiarata patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, ha molto di più da mostrare. C’è da dire però, che sempre più spesso le vacanze stanno diventando un’esperienza “mordi e fuggi”, compresse nelle 24 ore o al massimo in un paio di giorni. Diventa così sempre più utile avere sottomano una guida pratica di come ottimizzare la giornata e in questo caso, di cosa non lasciarsi sfuggire a Verona in base al tempo a disposizione. In aiuto, vi lascio un link ad un post del magazine di Expedia che organizza per ore la giornata nella città degli innamorati. Qui di seguito invece, elencheremo che cosa non perdere a Verona. Le cose da non perdere a Verona Quando arrivate a Verona non potete prescindere …

case mobili Caorle

Caorle: quale casa mobile scegliere per l’estate?

Non finiremo mai di dire che Caorle è una delle destinazioni di mare che amiamo maggiormente. Ci siamo stati diverse volte, l’ultima al Villaggio San Francesco nelle case mobili di Adria Holiday. È una meta ottimale per chi parte con i bambini, bella la cittadina di mare, ottima la spiaggia di sabbia, ricco il villaggio di piscine e attività, un territorio tutto da scoprire e la qualità di una vacanza in Italia. In più a fondo post trovate anche un codice sconto per risparmiare un po’ sulla vostra prossima vacanza! Optare per una casa mobile è spesso la scelta migliore per creare un connubio tra budget e qualità della vacanza, oltre a garantire ai bambini uno spazio sicuro, adeguato alle loro esigenze e ricco di attività che li tengano impegnati e li divertano durante questi giorni spensierati. Quale casa mobile scegliere per una vacanza al mare? Grande, piccola, super accessoriata oppure quella più piccolina a budget accessibile. La case mobili non sono tutte uguali e in questo post prediamo a esempio quelle di Adria Holiday …

Alle Terme di Olimia con bambini

Ci sono delle destinazioni che ti sorprendono, luoghi dove un viaggio o una vacanza sono un momento da ricordare, e perché no da ripetere. La nostra mini vacanza di un weekend alle Terme di Olimia con bambini è stata una di queste esperienze. Il resort ci ha veramente stupito per grandezza, qualità e diversificazione dell’offerta, tanto da trasformare un normale weekend di relax in un fine settimana da ricordare. Queste sono le nostre Terme di Olimia con bambini in inverno. Il resort delle Terme di Olimia con bambini Le Terme di Olimia si trovano nel settore nord orientale della Slovenia, quasi a confine con la Croazia. Ci si arriva facilmente lungo l’autostrada che dal confine italiano passa dalla bellissima Lubiana, sono circa 2 ore di strada in automobile, forse anche qualcosina di meno. Il resort è immerso in una grande valle verde, la prima cosa che colpisce è proprio l’estensione dell’area, il numero diverso di strutture ricettive e le zone termali. C’è il Family Wellness Termaljia con i due settori diversi Relax e Family Fun, …

spiagge per bambini

Le migliori spiagge per bambini Bandiera Verde in Italia

Quali sono le migliori spiagge per bambini in Italia? Dove si trovano gli arenili con mare pulito, servizi per i bambini, fondale leggermente digradante, possibilmente sabbia, giochi in spiaggia e ambiente adatto alle famiglie? Dove sono le spiagge più belle da vivere in famiglia con bambini piccoli o più grandi? Grazia all’idea del Pediatra Prof. Italo Farnetani, dal 2008 ogni anno centinaia di pediatri sul territorio italiano recensiscono e contribuiscono all’assegnazione delle bandiere verdi alle località di mare dove sono presenti delle spiagge per bambini. La Bandiera Verde viene assegnata valutando diversi parametri tra i quali la presenza di un litorale sabbioso, adeguato spazio tra gli ombrelloni che permettano ai bambini di muoversi e giocare, presenza costante degli assistenti alla balneazione (i bagnini), attrezzature per i piccoli come giochi, scivoli e altro, presenza di servizi quali ristoranti, bar, strutture sportive. Attenzione viene anche prestata alla qualità e pulizia dell’acqua delle spiagge per bambini, ciò in riferimento ai dati in possesso delle pubbliche amministrazioni ed enti preposti alla tutela della salute pubblica. Detto questo non ci …