Giochi, Maternità
Leave a comment

Attività per bambini piccoli da fare facilmente in casa

attività per bambini

Le attività per bambini fino ai 6 anni

Ora che siamo a casa con i nostri figli per molte più ore al giorno rispetto quanto facevamo solo qualche tempo fa è logico che fatichiamo un po’ a tenerli impegnati con delle attività per bambini, facili e durature. In questo blogpost vogliamo darvi un po’ di spunti, come avevamo fatto per i film da vedere in famiglia alla tv, per creare dei passatempo per bambini piccoli, talvolta semplicemente ludici altre anche istruttivi.

  • le canzoncine dei bambini
  • giocare con la pasta di sale
  • un po’ di psicomotricità
  • giochiamo a fare gli artisti
  • i travestimenti
  • i travasi

Le canzoncine per bambini

Anche Sebastian che ha solo un anno le apprezza già tantissimo e la sua mezzoretta tra ascolto, ballo e più di qualche risata lo impegna. Certo, specialmente per i più piccolini, si usa dire “niente o pochissima televisione” ma ascoltare una canzoncina non richiede la stessa attenzione di guardare un cartone, e se non vi va potete eliminare la parte video, magari riproducendole sul telefono e tenendolo girato a faccia in giù, fino a che il vostro bimbo o la vostra bimba non lo scopre!


Le canzoncine preferite sono quelle classiche della baby dance, dall’immancabile “Coccodrillo Come Fa?” a “Nella Vecchia Fattoria” anche se la preferita in assoluta da Sebi è The Lion Sleeps Tonight! Lui ascolta, gli piace, anzi gli piace tanto la musica, ogni tanto accenna anche qualche parolina, e poi balla! Insomma, per quanto un bambino di un anno può ballare.

Vi mettiamo qui sotto una delle serie di canzoni preferite da Sebastian su You Tube, fosse per lui le ascolterebbe tutto il giorno! Per i bambini amanti della musica e dei suoni esistono questi grandi tappetini musicali (come sopra) dove mettendoci i piedini sopra, o ballandoci sopra, suonano le note musicali. La musica è sempre una delle preferite tra le attività per bambini.

Bambini con le mani in pasta

Se avete la possibilità di farli giocare con il fango, per chi ha un giardino, non potranno che essere più che felici ricordando un po’ quello che hanno imparato nei libri di Peppa Pig. Ma se questo non è possibile e vi comprendiamo benissimo, allora potreste pensare di farli giocare con la pasta di sale, magari stando attenti ai bimbi più piccoli che non mettano qualcosa in bocca. La pasta di sale non fa male ma potrebbe esserci sempre il rischio soffocamento, anche se il gusto salato tende a far sputare l’impasto ai piccoli.

Per realizzare la pasta di sale modellabile non ci servono grandi cose se non un po’ di farina, 1 bicchiere, sale polverizzato, 1 bicchiere anche in questo caso e 1 bicchiere, o poco meno di acqua calda tiepida, va benissimo quella del rubinetto.

Dopo aver ridotto a polvere il sale ci procuriamo una ciotola e mescoliamo assieme tutti gli ingredienti, solitamente possiamo farlo con le mani. Se l’impasto è troppo secco aggiungete un po’ di acqua, se l’impasto è troppo colloso bisogna aggiungere farina. Otterrete l’impasto giusto quando sarà possibile modellarlo con le mani senza fare troppa fatica, senza che si sbriccioli o che rimanga attaccato alle dita.

Ora non vi rimane null’altro che modellare la vostra pasta di pane, potrete fare con i vostri bimbi degli animaletti oppure dei personaggi di fantasia. È solitamente un’attività che i piccoli amano, e non solo i piccoli. La pasta di sale si lascia poi essiccare all’aria, magari vicino ad una fonte di calore, volendo si può mettere anche in un forno ventilato a 75/80° per 25/35 minuti.


Una volta che la pasta di sale è asciugata si può decorare con aquerello, tempera o pennarelli colorati. In alternativa all’attività con la pasta di sale ci sono in commercio delle paste modellabili per bambini come Didò (sotto – dai 2 anni) o il Play Doh, non sarà la stessa cosa ma se avete poco tempo i bimbi si divertono ugualmente.


Laboratori di pittura e disegno

La regina tra le attività per bambini. Un foglio di carta, delle matitone colorate o dei pennarelli, questa attività così semplice è una delle preferite di bambini e bambine. Basta un foglio di carta, magari un grande foglio di carta perché i bambini hanno una grande creatività! E poi degli strumenti di disegno più semplici come matite o pennarelli, o leggermente più complesse come pennelli e pittura, che sia acquerello o tempera.


Per Sebastian che è ancora piccolino ci siamo procurati dei matitoni colorati di Crayola 12m+ (sopra), hanno la punta grossa, sono quindi più sicuri. Gli piace molto colorare, anche se i limiti del foglio non sono il suo forte ed è fortemente attratto dalle pareti bianche della casa. Si limita chiaramente a dei tratti, ma gli piace cambiare colore e vedere gli esempi che gli proponiamo. In alternativa abbiamo visto che ci sono anche dei pennarelli lavabili senza sapone sempre utilizzabili dai 12 mesi.

Un po’ di psicomotricità

Un po’ di ginnastica per aiutarli a coordinare come imitare gli esercizi di ginnastica dei grandi, chiaramente quelli più semplici, fare dei semplici saltini (magari tra una pietra e l’altra del fiume – vedi qui) o delle capriole, muovere le braccia, inventarsi un percorso con le sedie o i cuscini, il vecchio gioco del “sacco pieno – sacco vuoto” (in questo caso dovete mimare con il corpo il sacco vuoto accucciati e il sacco vuoto in piedi.

psicomotricità con i bimbi
Giochi di psicomotricità

I bambini amano questo tipo di attività, anche se dobbiamo dirvi che saranno quelle che vi impegneranno maggiormente perché sarete proprio voi a dovergli mostrare le azioni da fare. Magari fatevi aiutare dai fratelli, se ci sono in casa, i nostri si divertono molto a fare queste attività con il piccolo Sebi, è anche un modo per responsabilizzarli.

Divertiamoci a fare i travasi

Dotatevi di un grande telo di nylon, se lo fate in casa, oppure facendo l’attività in giardino o in terrazza tutto è più semplice. Prendete un po’ di contenitori, non importa quali, plastica, acciaio, è sufficiente che siano sicuri per i bimbi, riempiteli con un po’ d’acqua e, dopo aver dato qualche esempio, lasciate che i piccoli di divertano a passare l’acqua da un contenitore all’altro. I bambini adorano questa attività di travasi da fare in casa, i genitori di solito meno perchè sono molto ansiosi di quello che potrebbe succedere, quello che possiamo assicurarvi è che per i bimbi il divertimento è assicurato e che il più delle volte non succede assolutamente nulla.


Per i travasi non è assolutamente necessario l’uso dell’acqua, se avete della pasta in casa, magari di grandi dimensioni, potrebbe andare benissimo anche quella e tra le attività per bambini questa è certamente vincente!

Attività per bambini: giochiamo con i travestimenti

È il momento di tirare fuori i vestiti di Carnevale dall’armadio anche se non è il periodo dell’anno giusto. Principesse del deserto e nuovi Alì Babà, Pirati dei Caraibi o regine e cavalieri. Se non avete vestiti da Carnevale vanno benissimo le vecchie magliette stracciate, colorate e ridisegnate! Se volete potete anche aggiungere qualche trucco per il viso con un paio di baffoni disegnati sul viso o una finta cicatrice tutti si divertono di più.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.