Arredare Casa
Leave a comment

Libreria montessoriana con le cassette Ikea

libreria montessoriana

Alla sera, dopo cena, ho l’abitudine di leggere qualcosa con mio figlio più piccolo. È il nostro momento prima della nanna. Lui va a recuperare i suoi libriccini preferiti e me li porta, si siede tra le mie gambe, appoggia la schiena sulla mia pancia, e insieme leggiamo un po’. Da questa piacevole abitudine mi è venuta l’idea di realizzare una piccola libreria montessoriana che sia di facile accesso per lui e soprattutto una specie di scrigno magico per i suoi libri, dove riporli e conservarli in attesa del nostro momento serale. Per realizzarla facilmente ho pensato alle cassette di legno Ikea.

offerte viaggi gruppo vacanze bambini

Ne avevo già una in casa, il modello più piccolino di KNAGGLIG, quella da 23 x 31 x 15 cm. Per realizzare la libreria montessoriana (il concetto in pratica è che sia facilmente accessibile e a misura bambino) ho acquistato una cassetta in legno di pino Ikea di dimensioni superiori (46 x 31 x 25 cm). L’idea era quella di utilizzare la cassetta più grande sotto e quella più piccola sopra, la larghezza maggiore della cassetta piccola corrisponde infatti alla larghezza inferiore della cassetta grande, in questo modo si possono sovrapporre, anche se la profondità ovviamente sarà diversa.

Dopo diversi lavoretti fai da te che ho realizzato negli ultimi tempi, come la testiera del letto nella nostra camera (dove ho appena posato il muovo pavimento in laminato), la porticina dell’elfo di Natale oppure l’albero dell’avvento, mi sono messo all’opera con questa nuova realizzazione in legno. Andiamo a scoprire come ho creato la libreria per bambini!

I materiali per realizzare la libreria montessoriana

  • una cassetta in legno Knagglig Ikea grande
  • una cassetta in legno Knagglig Ikea piccola
  • un mezzo ciocco di legno
  • delle tavolette di legno per realizzare il ripiano
  • viti da legno

Attrezzatura necessaria per costruire la libreria

  • matita
  • squadra
  • livella a bolla
  • metro a nastro
  • sega da legno ( o sega elettrica)
  • avvitatore (consigliato) o cacciavite
  • raspa o carta vetrata
  • trapano (o trapano avvitatore) e punta da legno
libreria per bimbi
La libreria montessoriana compeletata

Le fasi di montaggio

Per completare il tutto serve all’incirca un’ora e mezza. Inizialmente ho montato la cassetta Ikea più grande, quella più piccolina ce l’avevo già ed era già montata. Basta un cacciavite, o meglio un avvitatore, e in cinque minuti è completata.

La seconda cosa che ho fatto è stata quella di fissare il ciocco di legno alla base della cassetta più grande. Il ciocco più grande serve a dare inclinazione alla libreria. Questo è necessario affinché i libri possano stare più facilmente sui ripiani, anche se posizionati da un bambino o bambina molto piccoli. Questo implica il fatto che la libreria dovrà stare appoggiata a parete, o disporre di un supporto posteriore (che io non ho inserito) per evitarne il ribaltamento. Ho fissato il mezzo ciocco (ma puoi utilizzare anche una semplice tavoletta) con due viti, facendo prima un foro di diametro inferiore a quello della vite sulla cassetta, per evitare il danneggiamento delle tavole che non sono molto spesse.

A questo punto ho realizzato il ripiano. Nel mio caso ho utilizzato dei pezzi di legno dei quali ero già in possesso, un listello di legno e una doga proveniente dal nostro letto dismesso. Voi potete utilizzare quello che preferite chiaramente, io ho scelto però di mantenere il disegno del ripiano che richiama quello delle cassette, perciò con degli spazi tra un elemento e l’altro. Ho tagliato i listelli secondo la misura corretta (profondità cassetta grande e larghezza) con la sega, ho tolto le sbavature con una raspa (ma puoi usare anche della carta vetrata), li ho montati assieme, e quindi ho fissato il ripiano così formato con delle viti lateralmente, dall’esterno verso l’interno.

cassetta legno ikea con ripiano
La cassetta più grande con ripiano e mezzo ciocco di supporto

La cassettina in legno superiore

Essendone già in possesso era normale che volessi utilizzarla. Ma a mio parere l’avrei aggiunta ugualmente perché dà un po’ di movimento alla composizione della libreria Montessori e aggiunge capienza senza elevarsi troppo in altezza, e quindi non essere più usufruibile dai bimbi. L’ho fissata sulla parte superiore della cassetta superiore con 3 viti (attenzione alla lunghezza di quest’ultime per non andare oltre). Fatto questo la libreria montessoriana è completata! Mancano solo i libriccini e il bambino o la bambina che avrà una bella sorpresa.

Costi, pro e contro della libreria montessoriana fai da te

Per le due cassette si spendono in totale 19 Euro, poi ci sarà qualche spicciolo per le viti e i listelli di legno se non li avete. Io ho preferito non verniciarla ma se lo fai metti in conto una decina di Euro per la vernice (magari trasparente), mi raccomando all’acqua così non produce quei fastidiosi odori in casa. Potresti anche usare una vernice a base gesso in pieno stile Shabby Chic.

Tra i pro c’è sicuramente il rapporto qualità prezzo, non è un arredo che deve durare in eterno e quindi a mio parere va bene spendere poco e nel contempo avere una cosa utile e apprezzata dai piccoli. Dal punto di vista funzionale è ottima, anche se a causa delle misure può contenere solo libri più piccolini, non album o atlanti ad esempio.

libreria montessori
La libreria Montessori con i libri per bambini

Come contro forse il fatto che il bambino potrebbe interpretarla come una scaletta, ma basta prestare un po’ di attenzione e insegnarli a non arrampicarsi, comunque lo avrebbe fatto anche sugli altri mobili presenti in casa. A me e a mio figlio piace tanto e adesso, il nostro momento lettura quotidiano, è diventato veramente speciale! Buon fai da te, e fammi sapere nei commenti com’è venuta la tua creazione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.