Blog
Leave a comment

A Zurigo a Natale

zurigo a natale

Zurigo a Natale, alla scoperta dei mercatini

Io e Carolina ci facciamo prendere dalla splendida offerta dell’Ente del Turismo Svizzero che per i mercatini di Natale propone la tariffa in treno di andata e ritorno a 50 euro. Aggiungiamo che abbiamo un’amica da poco trasferita lì da andare a trovare e il gioco è fatto.

Partiamo venerdì 6 dicembre e in 3 orette di treno arriviamo a Zurigo, già in stazione si respira l’atmosfera Natalizia grazie al grande albero di Swarovski e ai mercatini che inebriano i binari con profumi di cannella e vin brulè.
Il giorno in cui arriviamo a Enge, un quartiere della città, tutti i bambini sono invitati a salutare babbo Natale prima della sua partenza nella distribuzione dei regali, la magia di Zurigo a Natale.

E tra un canto e un regalino (un fantastico sacchetto pieno di frutta secca, frutta fresca e cioccolato) i bambini trascorrono un fantastico pomeriggio di divertimento ed emozioni.

Il mattino seguente, complice un sole insperato, facciamo una bella passeggiata lungo il lago, Carolina e la sua amica si divertono come matte a dar da mangiare alle papere e a ballare a ritmo dei suonatori di strada. Pranziamo in un bellissimo posticino carico di atmosfera natalizia e ovviamente non possiamo perderci un pasto tipico: wurstel, patatine, bretzel e birra!!
Nel pomeriggio ci spostiamo in centro, tra i mercatini e uno strabiliante albero di Natale vivente!!

 

I bambini delle scuole, infatti, si alternano in canti natalizi affollando la piazza di parenti, amici e turisti che non possono non farsi coinvolgere in questa atmosfera davvero dickensiana!

Anche domenica splende un tiepido sole e così ci rechiamo al Wildnispark parco zoologico, appena fuori città, dove passeggiando in appositi sentieri segnalati si incontrano cervi, cinghiali, orsi e lupi…ovviamente l’emozione della mia bimba nel vedere gli animali girare così vicini a noi è indescrivibile, e io mi faccio trascinare in un lampo!

Purtroppo il weekend volge al termine e dopo pranzo torniamo a prendere il treno.

Zurigo a Natale ci è piaciuta in modo inaspettato, è una città vivace, piena di attività, il lungolago raduna sportivi, turisti, famiglie e tutti gli abitanti della città che amano godersi l’aria aperta e la vita. La sera i bar e i ristoranti sono pieni, le strade comunque affollate e si respira anche un gran senso di sicurezza a girare soli. C’è da dire che è una città molto cara, e questo va messo in conto se si vuole trascorrere qualche giorno lì, ma ci sono sempre tante offerte quindi…occhi aperti e zaino pronto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.