Blog
Leave a comment

Padova: i dinosauri dell’Argentina

PADOVA DINOSAURI

Padova presenta la nuova mostra dei dinosauri

Chi conosce Padova sa che è una città forse troppe volte sottovalutata, ma di una bellezza disarmante. Adesso che è arrivata per la prima volta in Italia dell’Argentina la mostra dei dinosauri a Padova,  è un’occasione buona per non lasciarsi perdere questa città!

 

Una bella passeggiata in piazza delle Erbe, fulcro del mercato storico di Padova dove ancora oggi hanno sede moltissime bancarelle, non solo di frutta e verdura ma anche di oggetti di artigianato locale. C’è un’atmosfera unica in questa piazza, tra i banchi con le merci fresche esposte, il chiacchiericcio della gente che cerca i prodotti migliori, il rumore delle biciclette che passano sul selciato, è una città dove ci si muove tantissimo in bici, e la gente che si affretta sotto i portici, comodissimi tra l’altro se per caso scende qualche goccia di pioggia.

Una visita alla Cappella degli Scrovegni, internamente è di una bellezza disarmante, l’immensa Prato della Valle per non parlare delle dimore storiche private aperte al pubblico. E poi un’immancabile sosta al Caffe Pedrocchi, siamo al centro di Padova, tra negozi bellissimi e tanta gente che popola questo quartiere prezioso.

Se vuoi maggiori informazioni consulta il sito del Turismo di Padova

Il Centro Culturale Altinate San Gaetano ospita l’esposizione di reperti unici provenienti dall’Argentina, raccontano la storia di una terra ricca dal punto di vista paleontologico come lo è l’Argentina. La mostra si terrà dal 8 ottobre al 26 febbraio 2017.

Dove dormire a Padova

Vi consigliamo per chi ama la soluzione indipendente Erïk Langer Boutique Apartments Pedrocchi, appartamenti completamente indipendenti con servizio di ristorazione a parte.

Oppure per chi desidera la soluzione hotel Donatello situato in centro storico a due passi dalle maggiori attrazioni di Padova.

dinosauri padova

Padova, l’esposizione dei dinosauri

Qui i bambini impazziranno e come per magia potranno fare un tuffo nell’era Mesozoica (Triassico, Giurassico e Cretaceo), sgraneranno gli occhi a vedere questi enormi dinosauri a grandezza naturale. Un percorso studiato per far conoscere la storia dei dinosauri in maniera cronologica, dal Triassico al più famoso Giurassico. Il film Jurassic Park ha conquistato tutti grandi e piccini, rendendo questa epoca conosciutissima e facendo avvicinare i più piccoli a questi enormi bestioni. Potete solo immaginare i bambini davanti al T-rex a grandezza naturale?

I reperti storici come le riproduzioni arrivano direttamente dall’Argentina, un territorio molto importante per lo studio dei dinosauri. Le riproduzioni sono state fatte partendo dai dei resti ritrovati in territorio argentino, riproduzioni che al momento sono quanto ci sia di più simile alla realtà.

Una parte della mostra è riservata all’evoluzione dell’uomo, una rappresentazione virtuale dell’evoluzione umana fino ai giorni nostri.

dinosauri a padova

Padova, il costo della mostra dei dinosauri.

Dal lunedì al venerdì. Il costo del biglietto d’ingresso è di 7 euro. Potete valutare l’acquisto del biglietto famiglia che comprende due adulti e due bambini (eta massima 14 anni) al costo di 20 euro

Sabato e Domenica. Il costo del biglietto è di 10 € ad adulto e 8 euro a bambino. il costo del biglietto famiglia rimane invariato a 20 euro.

Padova la mostra dei dinosauri, dove

padova cartinaLa mostra dei Dinosauri proveniente dall’Argentina è esposta al Centro Culturale Altinate San Gaetano di Via Altinate, 71, a Padova. Telefono: 049 820 4715.

Per non perdersi a Padova, che non sarà grandissima ma soffre anche lei di un po’ di traffico, meglio dotarsi sempre di una buona mappa turistica. Qualche Euro ben speso per programmare al meglio la visita in questa città con un sacco di attrazioni culturali anche per le famiglie. Per i bambini un puzzle con tema bestioni giurassici di Ravensburger magari è una buona idea per un regalo premostra.

Arrivare a Padova in auto

Se arrivi a padova in auto la scelta migliore è forse quella di lasciare la macchina al parcheggio di Piazza Rabin. Meglio spendere qualche spicciolo ed evitare una brutta multa per divieto di sosta.

Nei dintorni di Padova con i bambini

Andare a Padova con i bambini è una ghiotta occasione per visitare anche i dintorni, sono ricchi di storia e attrattive interessanti. Non serve che sottolineo che da Padova si arriva in treno a Venezia in meno di 25 minuti, scendendo direttamente a Santa Lucia, sul Canal Grande. Ma i dintorni di Padova sono anche conosciuti per la Riviera del Brenta. Sulle sponde di questo fiume sorgono alcune delle ville e palazzi tra i più belli d’Italia, Villa Pisani per dirne una.

Villa Pisani vicino Padova

Villa Pisani vicino Padova

Molto vicino a Padova, sorge anche Cittadella, una cittadina fortificata e totalmente circondata da mura. E’ un vero colpo d’occhio visitare questo luogo che oggettivamente magari non ci si aspetta nel bel mezzo della pianura veneta.

Una vera e propria città medioevale con quasi un km e mezzo di mura dotate di 4 porte di accesso ai punti cardinali. Un giro a piedi sul camminamento delle mura, sentendosi un po’ cavalieri, un po’ principesse, è quasi d’obbligo. Ma anche il centro del paese regala delle belle prospettive, con il Duomo, la Casa del Capitano, la Torre di Malta o il Palazzo Pretorio e quello della Loggia.  Per le visite guidate si può chiamare questo numero+390499404485 dell’ufficio informazioni e prenotare.

cittadella padova

A Due Carrare c’è il Castello di San Pelagio, un palazzo storico che ospita una delle attrattive maggiormente apprezzate dai bambini e dai ragazzi in provincia di Padova. Il Museo del Volo http://www.castellodisanpelagio.it/It/index.htm è un percorso, in parte interno e in parte all’esterno, di scoperta della storia del volo. Dai primi palloni aerostatici, ospitati nelle sale decorate del castello, agli aeromobili e elicotteri che si possono vedere da vicino nel giardino della residenza. Leonardo, Montgolfier, Ferrarin, Lindbergh, Wright, Balbo, Nobile,  Forlanini, sono solo alcuni dei protagonisti che si impara a conoscere lungo i corridoi della mostra.

Il museo è aperto anche il sabato e i festivi, controlla magari sul sito della struttura prima di partire. L’ingresso costa 8,50 Euro per gli adulti e 6 Euro per i bambini dai 5 ai 12 anni, c’è anche un biglietto family 2 adulti e due bambini a 27 Euro. Da non perdere nella stessa destinazione il Labirinto del Minotauro sito nel giardino del castello, un percorso divertente per bambini di ogni età tra cespugli di alte siepi verdi.

museo del volo

Modellini al Museo del Volo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.