Blog
Leave a comment

Cap Corse: 5 cose sorprendenti

cap corse sorprendente

Cap Corse stupisce anche noi e i nostri bambini

La Corsica è qualcosa che ti stupisce, subito, appena scendi dal traghetto. Magari uno di quelli gialli di Corsica Ferries, come il nostro. Cap Corse, oppure Capo Corso, talvolta più semplicemente “il dito”, perché da queste parti si parla pure un po’ di italiano. Questa parte dell’isola è qualcosa che ti sorprende, ne abbiamo individuato 5, di cose che rendono unica una vacanza in questa regione.

La natura. Forte, presente in ogni dove. La macchia mediterranea con arbusti bassi e fiori, ma anche qualche boschetto raggruppato vicino a qualche torrente. Tutto crea un gran contrasto con l’azzurro turchese del mare. E anche le rocce, di un colore verde tanto particolare da rendere unica la destinazione.

Le strade. Te ne accorgi subito, tortuose e strette, ma forse sono proprio loro a rendere unica quest’isola. Sul dito seguire quella litorale significa arrendersi un po’ e mettersi in colonna, è difficile sorpassare, ma non importa. Lungo la strada ci sono da vedere un sacco di cose e guidare in questo modo non diviene monotono, solo il modo giusto di vivere l’isola.

La gente. Corsi, orgogliosi della loro identità. Non aspettarti di parlare inglese da queste parti, è uno sconosciuto. Più facile scambiare quattro chiacchiere in un italiano strano, che risente di mille cadenze diverse. Capisci che i confini spesso sono stati tracciati solo sulla carta, per fortuna oggi non servono quasi più in Europa.

Le spiagge. Di sabbia ma anche quelle di sassolini, pure i tratti rocciosi. Lasciate un po’ a se stesse ma è proprio questa la magia del luogo. Pochi rumori se non quello delle onde che accarezzano la costa e i nostri bambini che giocano. L’acqua di un colore pazzesco, perfettamente trasparente da vicino, di mille sfumature turchese un po’ lontano. Anche se non è la tua meta non riesci a non fermarti per prendere uno scatto di questa meraviglia. Noi siamo scesi in quelle di Pietracorbara e Barcaggio, in quest’ultima abbiamo trovato pure le mucche che prendevano la tintarella.

L’architettura del luogo. Semplice e con una forte connotazione locale. I tetti in pietra delle case, le antiche torri di avvistamento che si affacciano sul mare. Immagini e scenari interni che penso ci porteremo molto a lungo dentro.

Questi cinque aspetti di Cap Corse sono quelli che ci sono balzati agli occhi prima degli altri. Ma qui ci sono mille e mille sfumature, cosa da vedere lasciandosi stupire piacevolmente durante questo nostro viaggio in Corsica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.