Blog
Leave a comment

10 ispirazioni per andare in vacanza sul Gargano

Gargano Puglia

Il Gargano è una destinazione di mare che stupisce. Uno magari si aspetta solo delle belle spiagge e invece è un mix culturale che ti coinvolge nella bellezza e nelle tradizioni del luogo. È il fascino della Puglia ma non solo, è la gente, i luoghi, e poi c’è veramente un po’ di tutto. Scopriamo in questo post i 10 buoni motivi per fare una vacanza sul Gargano del nord, di Manfredonia infatti ne abbiamo già parlato in precedenza.

Le dieci cose da non perdere sul Gargano del nord

Le paposce di Vico

Vico del Gargano è quel posto che non ti aspetti. Un paese arroccato all’interno del Gargano, ma si raggiunge facilmente in meno di mezzora da Rodi Garganico e Peschici. Un centro storico con un dedalo di stradine dove perdersi tra gli edifici di pietra, i sottopassi, le piccole chiese, i vicoli tra i quali quello del bacio, così stretto che incontrandosi è quasi impossibile non sfiorarsi con le labbra. Un gioiello imperdibile. A Vico non mancate di assaggiare la Paposcia, una focaccia calda, simile ad un calzone, quella tipica locale è fatta con formaggio pecorino e olio, una delizia. Da non perdere anche la pasticceria Pizzicato Mandorla, poco fuori dal centro storico, una scelta infinita di squisitezze dolci tra pasticcini e gelato. Proprio qui si trova un bel parco giochi per chi arriva con i bambini.

Vico del Gargano

Per le strade di Vico del Gargano

Rodi Garganico

È forse la meno blasonata tra le località del Gargano in Puglia, e invece il suo centro storico è molto piacevole, la piazza con la fontana e le mura della città che guardano la spiaggia, i negozi con le file di aglio e peperoncino. Da vedere! A Rodi abbiamo alloggiato al Baia Santa Barbara Village, una soluzione semplice, ma non troppo costosa con una buona cucina.

spiaggia Rodi Garganico

La spiaggia sotto Rodi Garganico

Le Isole Tremiti

È un vero spettacolo quello che si para agli occhi quando si arriva in prossimità di questo arcipelago, il traghetto parte dalle località principali del Gargano, Rodi, Vieste, Peschici, nel nostro caso ci siamo imbarcati a Rodi. Le tre isole visitabili sono San Domino, San Nicola e Capriaia, oltre ad uno scoglio tra le tre e all’isola di Pianosa che però non è accessibile in quanto parco protetto. Da non perdere un giro in barca e la spiaggia di sabbia dietro al porticciolo di San Domino. Qui abbiamo raccontato la nostra esperienza alle Tremiti.

Peschici la bella

La bellezza di Peschici è qualcosa che ti sorprende. Bello arrivarci dal mare, magari dopo una escursione alle grotte del Gargano. Il centro storico, tutto di casette bianche, è un colpo all’anima, forse un po’ troppo turistico ma diversamente non ci sarebbe tutta questa gente. Non perdere il castello con la mostra sugli strumenti di tortura e un gelato da Michel.

Vieste e la leggenda del Pizzomunno

Un grande faraglione di calcare bianchissimo fa bella mostra di sé sulla spiaggia sud di Vieste. È il Pizzomunno e racconta una leggenda di un bel marinaio al quale è stata portata via la sua bella. È anche il simbolo di questa bella cittadina che si affaccia sul mare del Gargano, una delle più grandi. A Vieste non perdete l’affaccio dalla parte alta della scogliera e i negozi del centro. C’è un hotel in centro che ci ha catturato l’attenzione per la splendida spiaggetta privata, è l’hotel Seggio.

spiaggia Vieste

La spiaggia del Pizzomunno (sullo sfondo) a Vieste

La spiaggia di Zaiana

È un posto sufficientemente tranquillo (non in alta stagione), dove trascorrere una bella giornata al mare, spiaggia, sole e relax, e magari un buon pranzetto nel ristorante sulla spiaggia.

La grotta degli dei di Manaccora

Una grotta così grande non te la aspetti direttamente davanti alla spiaggia. Diverse le testimonianze sugli uomini dell’età del bronzo all’interno. Per le visite guidate guarda qui gli orari http://www.parcogargano.gov.it/servizi/menu/dinamica.aspx?idArea=17308&idCat=17116&ID=19632

L’olio e gli uliveti

Il Gargano è costellato di infiniti uliveti, sono ovunque praticamente, bellissimi nel sagomare i rilievi e i pianori con le loro chiome e i tronchi vissuti che disegnano geometrie ingarbugliate. L’olio è una specialità locale da provare, a partire dalla classica bruschetta con il pomodoro, squisita! Lo potete trovare in vendita un po’ ovunque, il suggerimento è quello di girare un po’ e assaggiare soprattutto.

Rodi Garganico

Edificio storico a Rodi Garganico

Il trabucco di Cala Molinella

Cala Molinella è una bella baia con una spiaggia attrezzata di sabbia. L’elemento che la contraddistingue è la presenza di un bellissimo trabucco sul lato sinistro guardando il mare. Merita una passeggiata per apprezzarne l’elaborata struttura in legno protesa sul mare. Qui potete dormire in un villaggio eco-sostenibile dal nome Cala Molinella. Piscina e clima familiare a poca distanza dal litorale oppure in questo splendido hotel con piscina.

La Foresta Umbra

Durante le calde estati pugliesi l’ombra è una cosa molto gradita. Salite allora in montagna e godetevi la Foresta Umbra. Umbra proprio perché non filtra la luce tra gli alti alberi. Percorsi trekking e natura anche formato famiglia. È un posto che stupisce tutti, mai ti immagineresti di trovare un luogo così verde in Puglia.

Filed under: Blog

by

Fabio

Creatore di contenuti web, fotografo, video-maker, travel blogger e papà. Amo la luce del mattino e l'english breakfast, il mio libro preferito è Peter Pan nei Giardini di Kensington, sono curioso, mi piace sperimentare ed esplorare. Il mio obiettivo? #50paesiprimadei50anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.