Consigli
Leave a comment

10 cose da sapere per noleggiare un’automobile

noleggiare un auto

Le cose essenziali da conoscere per noleggiare un’automobile e partire per un on the road

Noleggiare un’automobile è spesso la soluzione migliore per un viaggio, specie se si viaggia con i bambini, si evitano tanti km di guida, cosa che spesso comporta arrivare già stanchi.


Ma se noleggiare un’automobile non è per nulla complesso è sempre meglio conoscere le cose importanti della procedura già prima di partire. Per questo motivo ci siamo ispirati a questa interessante ricerca di Auto Europe per scoprire passo a passo quali sono le cose da valutare e le opzioni da scegliere prima di prendere un’automobile a noleggio. Ne abbiamo aggiunta anche una tutta nostra basata sulla nostra esperienza di viaggio e guida all’estero.

check list come noleggiare un'auto

noleggio auto check list

Il primo punto della check list è quello di verificare l’età. Se avere almeno 18 anni è la normalità per una persona che si mette alla guida, forse ai 25 uno ci pensa di meno, eppure alcune compagnie hanno come anzianità minima proprio questa età, oltre al possesso della patente da almeno 1 o 2 anni.

Al secondo posto la copertura Extra è un’opzione da valutare seriamente, sempre. Per poche decine di Euro ci si mette al riparo da un sacco di problemi e qualora succedesse qualcosa si evitano pesanti esborsi, alle volte anche solo per la rottura di un finestrino.

Fai attenzione alle restrizioni di viaggio. Leggi il contratto, scoprirai che con l’auto a noleggio spesso non ti puoi avventurare su strade sterrate e pericolose, sulle spiagge o all’interno di terreno accidentati. Meglio tenerne conto specie se il tuo viaggio vuole essere più o meno avventuroso.

Il chilometraggio è meglio che sia illimitato a meno che non sei certo di quali distanze percorrerai.

Quando prevediamo di noleggiare un’automobile cerchiamo sempre di includere il secondo guidatore. Ciò perché anche se generalmente guido io, può succedere di tutto in viaggio. Ad esempio durante il tour in Puglia mi sono ritrovato con 39 di febbre e 800 km da fare in giornata, per fortuna Giulia era annotata come secondo guidatore. Diversamente avremmo avuto dei bei problemi a proseguire nell’itinerario.


Fai sempre attenzione ai costi extra come quelli dei pedaggi autostradali, di ponti e tunnel. In Norvegia l’auto era già dotata di un dispositivo con l’addebito automatico sulla nostra carta, in altre parti dovrai pagarle a termine noleggio.

Se durante il viaggio devi passare dei confini, anche nel caso non ci sia una reale barriera al confine, per evitare di avere problemi ricordati di specificare la cosa a chi ti noleggia l’auto già alla prenotazione. Diversamente potresti incontrare grossi problemi se ti fermano per un controllo o da parte della compagnia stessa.

Prendere l’auto in una città e riconsegnarla in un’altra è probabilmente una comodità per il tuo itinerario di viaggio, un bel costo aggiuntivo sul noleggio, tienine conto.

Ricordati sempre di prenotare seggiolini o rialzi prima di partire, specificando bene età, altezza e peso del tuo o dei tuoi bambini. Il mancato uso di questi dispositivi è punito severamente, specie nei paesi del Nord Europa.

Il decimo punto è frutto della nostra esperienza personale. Noleggiare un’auto in un paese con la guida a sinistra, come il Regno Unito o Malta, potrebbe essere non semplicissimo. Cambiare con la sinistra e azionare il freno a mano esattamente al contrario potrebbe non essere semplicissimo, per me è stato un mezzo incubo la prima volta. Il suggerimento è calma, sempre. Magari opta per un’automobile con il cambio automatico, hai una cosa di meno a cui pensare. Poi vai piano, molto piano sino a che non prendi confidenza con il mezzo. Segui nelle traiettorie, specie alle rotonde, l’auto davanti a te e buona fortuna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.