Blog
Leave a comment

10 cose imperdibili da fare con i bambini in Olanda

attrazioni per bimbi Olanda

L’Olanda è un paese dove non mancano attività e cose da fare con i bambini. Ci siamo stati più volte e ci fa piacere tornarci perché ogni volta scopriamo qualcosa di nuovo da provare in famiglia. In questo post abbiamo inserito dieci attrazioni da non perdere durante un viaggio con i bambini in questo Paese così carino e accogliente, tra l’altro, diverse di queste attrazioni sono protagoniste del tour bici e barca in Olanda che faremo con altre famiglie ad agosto, scopriamole!

  1. La magia del parco Efteling
  2. Olanda in bicicletta
  3. Il porto di Rotterdam formato bambino
  4. Il microscopico mondo di Micropia
  5. Il museo di Escher a l’Aia
  6. Corpus: un viaggio dentro il corpo umano
  7. La scienza da toccare da Nemo
  8. Nederlands Openluchtmuseum all’aria aperta
  9. Il villaggio di Giethoorn 
  10. Tra le scimmie di Apenheul

La magia del parco Efteling

Entrare al parco Efteling è come entrare in una favola, già la copertura dell’ingresso, che assomiglia tanto al cappello di un mago o a quello di un elfo, è uno spettacolo a parte. Se siete con i bimbi piccoli non potete e non dovete perdere il bosco delle favole, una passeggiata tra le migliori favole della tradizione. Non mancano le attrazioni più adrenaliniche per i ragazzi più grandi come roller coaster e altro, ma Efteling per noi rimane pura magia e gli spettacoli Aquanura (fontane danzanti) e Raveleijn (avventura tra cavalieri fantastici) non li scorderemo mai.  

efteling
L’ingresso del parco Efteling

Olanda in Bicicletta

Nel Paese della bicicletta non si può non montare in sella e provare a muoversi come fanno quotidianamente milioni di olandesi. È abbastanza semplice noleggiare una due ruote, dotata di seggiolino se si hanno dei bambini oppure direttamente una cargo bike, i piccoli si divertiranno da matti su quest’ultima! Le piste ciclabili sono molte, si arriva praticamente ovunque sulle due ruote, magari in centro, come ad Amsterdam, c’è da fare un po’ di attenzione, i locali le usano come vere e proprie strade pedalando a velocità abbastanza sostenuta, comunque esperienza da non perdere! Il costo per il noleggio di una bicicletta per una giornata si aggira sui 20 Euro, attenzione a legarle bene, magari assieme, perché i furti sono frequenti. In città vi suggeriamo un hotel semplice ed economico ma ben organizzato è il MEININGER Hotel Amsterdam Amstel, ha an

quadro sui canali Olanda
Bici e arte tra i canali olandesi

Il porto di Rotterdam formato bambino

Scoprire il mondo delle navi e dei porti, lo si può fare al Museo Marittimo di Rotterdam. Sono molti gli spazi dedicati ai bambini dove tra l’altro possono giocare a caricare e scaricare navi, a costruire dighe e molto altro. I giochi sono intuitivi perciò vanno benissimo anche per i turisti stranieri. All’esterno si possono visitare imbarcazioni d’epoca. Aperto da martedì a sabato dalla 10 alle 5 del pomeriggio, la domenica apre un’ora dopo, alle 11. Ingresso adulti 14 Euro, ingresso bambini 4-15 anni 10 €, sotto gratis. https://www.maritiemmuseum.nl/en 

museo marittimo Rotterdam
I nostri ragazzi al museo marittimo di Rotterdam

Il microscopico mondo di Micropia

È uno dei musei che ci è maggiormente piaciuto tra quelli che abbiamo visitato in giro per il mondo. Il mondo microscopico nel quale viviamo ogni giorno (magari senza rendercene conto), spiegato per bambini (grandi) e adulti, ingrandito (talvolta spropositatamente) per poterlo vedere e comprendere. Tanti microscopi elettronici e monitor, diverse esperienze hands on (da toccare con mano)  in un’esposizione molto tecnologica e appassionante. Un vero viaggio in un mondo sconosciuto ai più. Ci sentiamo di suggerirlo dagli otto anni, l’ingresso viene 14 € e 16 € rispettivamente per bambini e adulti. Aperto tutti i giorni 9.00 – 18.00 da giovedì a sabato sino alle 20.00. https://www.micropia.nl/en/languages/italiano/ 

Micropia Amsterdam museo
Dentro il Micropia

Il museo di Escher a l’Aia

Forse pochi arrivano Olanda sino a Den Haag, ma l’Aia è una cittadina tranquilla e merita una tappa, per lo meno perché ospita un interessante museo dedicato all’artista Escher. Se i bambini non sempre amano quadri e pittura in questo caso i giochi ottici e le attività in loco li renderanno partecipi della bravura dell’autore a creare prospettive ingannevoli e scene mutevoli. Da visitare, noi ci siamo divertiti un sacco. Aperto da martedì a domenica dalle 11 alle 17, ingresso 10 € adulti, 6,50 € 7-15 anni, gratis fino a 6 anni. https://www.escherinhetpaleis.nl/?lang=it  

museo escher l'aia
L’ingresso del museo Escher a L’Aia

Corpus: un viaggio dentro il corpo umano

Se volete stupire i vostri bambini appassionati di scienze, o ancora meglio se volete che si appassionino a questa materia, merita prendere il treno è fare un viaggio di circa un’ora partendo da Amsterdam sino a Oegstgeest. Vi ricorderà molto il cartone animato “Siamo fatti così” perché voi e i vostri bimbi, o ragazzi, potrete camminare dentro il corpo umano, scoprendo da vicino e in formato gigante, organi, ossa, denti e molto altro. Stupefacente è la parola giusta. Aperto da martedì alla domenica (durante le feste anche il lunedì), apre alle 9.30 e chiude alle 5 del pomeriggio. L’ingresso costa € 18,75  a persona con dei piccoli sconti acquistando online.  https://corpusexperience.nl/en/#!

museo scienza corpus Olanda
Dentro la bocca al museo Corpus

La scienza da toccare da Nemo

Obbligatorio toccare tutto. La scienza la fa da padrona in questo bel palazzone che assomiglia ad una nave ed è stato disegnato dall’italianissimo da Renzo Piano. Si affaccia sul porto di Amsterdam ed ogni giorno è affollato di ragazzini impazziti davanti ad esperimenti, bolle di sapone gigante, dighe da costruire e distruggere, schemi elettrici e molto molto altro. Carinissima la terrazza sul tetto (l’accesso è libero) dove prendersi un caffè e godersi una vista decisamente privilegiata della città. Aperto ogni giorno a parte alcuni lunedì (controllate e il giorno del Re) – l’ingresso costa € 17,50 ed è gratis sotto i 4 anni. https://www.nemosciencemuseum.nl/en/  

museo nemo amsterdam
Sulla terrazza del museo Nemo ad Amsterdam

Nederlands Openluchtmuseum all’aria aperta

Nel nord Europa hanno la buona abitudine di realizzare dei musei a cielo aperto, cosa sono? Si tratta di una specie di villaggio dove, dopo esser stati smontati pezzo a pezzo, vengono ricostruiti degli interi edifici caratteristici del paese allo scopo di preservarli, ma non solo, anche ponti, parchi giochi e un sacco di altre cose. In questa specie di cittadina ci sono poi le persone in costume, comprese attività come panetterie o il fabbro, tutto funzionante! È il mondo di un tempo ad oggi, così è possibile conoscerlo direttamente vivendolo e non se ne perde la memoria. Questo succede al Nederlands Openluchtmuseum con tanto di mulini a vento e giochi per bambini. Il museo è chiuso alcuni lunedì durante l’anno è i prezzi variano a seconda della stagione per cui la cosa migliore è guardare sul sito https://openluchtmuseum.nl/en

museo cielo aperto in Olanda
Una sezione del museo a cielo aperto

Il villaggio di Giethoorn 

Potrebbe sembrare una metà meno interessante per i bambini e invece scoprire questo villaggio tipico olandese, dove le case sono costruite su delle isolette a filo d’acqua,  sarà una grande esperienza anche per i bimbi. Si può farlo a bordo di piccole barchette o su di un battello, o magari montare in sella ad una bicicletta e pedalare tra ponti, sentieri e case con il tetto di canne, di questo luogo così unico.

canali Giethoorn
Tra i canali di Giethoorn

Tra le scimmie di Apenheul

Più del 50% delle scimmie circolano libere tra i visitatori di questo particolare parco naturale dedicato ai primati, decisamente inusuale ed un’esperienza indimenticabile per bambini e adulti. Il parco è aperto dal 4 aprile al 1 novembre ogni giorno. Ingresso adulti 24 €, 3-12 anni 21€, più info su https://apenheul.com/

scimmie apenheul
Incontri con le scimmie ad Apenheul

Abbiamo indicato 10 cose da fare con i bambini in Olanda ma possiamo aggiungere che ce ne sono molte altre. Tra queste ci vengono in mente le spiagge di sabbia dove dedicarsi alle costruzioni, il museo Philips a Eindhoven dove scoprire come si facevano le lampadine con il filo di tungsteno, il museo marittimo di Amsterdam, il castello De Haar (tra i 10 castelli più belli del mondo), Zaanse Schans, un tour sui canali di Amsterdam, etc., se volete segnalarci qualcosa aggiungetelo nei commenti proprio qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.