Campeggio e Outdoor
Leave a comment

Trekking sul Garda in famiglia

trekking sul garda

Trekking sul Garda con i bambini, la nostra esperienza

E’ da poco più di un anno che ci siamo appassionati a questo sport, da quando, organizzando un gita in montagna, abbiamo provato a percorrere dei sentieri in mezzo al bosco e abbiamo visto che i bambini erano talmente rapiti dalla bellezza della natura che ci circondava, che non sentivano il peso dei chilometri trascorsi.

Un week end fuori porta ci porta a provare tutti gli sport che si possono fare sulla parte nord del Lago di Garda, precisamente tra Riva del Garda (ti ricordi ci eravamo già stati in occasione della casa di Babbo Natale), Torbole ed Arco. Proviamo a fare trekking, sailing, climbing e canoeing nonché biking.

 

Che sentieri abbiamo seguito per fare Trekking sul Garda?

Ponale, forse il sentiero più famoso di questa parte del lago di Garda, e anche forse il più bello per il panorama che si può  vedere. Dalla Centrale idroelettrica di Riva del Garda si imbocca un sentiero leggermente in salita sterrato ma facilmente percorribile con i passeggini a tre ruote o in bicicletta, cinque chilometri tra andata e ritorno che costeggiano il lago tra archi naturali, pezzetti di percorso a strapiombo e piccoli tornanti che tanto piacciono ai bikers. In estate è consigliato farlo con i bambini piccoli al mattino presto presto, in quanto è in battuta di sole, oppure al tramonto. Particolare è la terrazza degli innamorati, una piccola “terrazzina” con tanto di panchine per ammirare tutte le meraviglie della natura e di Garda Trentino.

Sentiero Busatte Tempesta, è il sentiero dal panorama più bello sulla parte nord del Lago di Garda. Il sentiero noi lo abbiamo imboccato dal parco delle Busatte dopo aver fatto il Parco avventura, lunga circa 4 km, costeggiando il costone si arriva a Tempesta. Noi abbiamo percorso solo il primo tratto, circa una ventina di minuti fino ad arrivare alla prima scala panoramica, è sconsigliato l’uso dei passeggini e con bambini piccoli consigliamo il marsupio o lo zaino perché,  seppur la maggior parte del percorso è pianeggiante, poi è un po’ impegnativo.

Castello di Arco, un sentiero abbastanza ripido che parte dal centro storico di Arco. Tra ulivi (olivaia di Arco) e alberi selvatici, in circa mezz’ora di camminata questo sentiero vi porta direttamente alla rocca, noi ci abbiamo messo un po’ di più a dire il vero, ci siamo fermati a fare foto e bere dalla fontana. Assolutamente no passeggini, si fasce e marsupi 🙂 Dal Castello si vede un panorama straordinario!

Ci sono molti altri sentieri che si possono fare con i bambini, vi consiglio di visitare il sito dell’ente del turismo North Garda Lake, e se avete dubbi chiedere informazioni, con noi sono stati super gentili.

Condividi questo post sulle tue pagine socialTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *