Blog
Leave a comment

Capo Verde con bambini

capo verde

Capo Verde dove è estate tutto l’anno con i bambini

Perchè rinunciare al calore del sole, ad un tuffo in un mare cristallino oppure al relax di una spiaggia assolata? A Capo Verde è estate tutto l’anno!

Paradiso per i surfisti, Capo Verde è un arcipelago di dieci isole situate di fronte alle coste del Senegal, qui le temperature non scendono mai sotto i venti gradi, non ci sono mai precipitazioni e c’è vento costante che fa sentire meno il calore del sole. A solo cinque ore di volo dall’Italia, le spiagge di Capo Verde sono molto frequentate dai turisti italiani, non solo per il costo basso della vacanza ma anche per i panorami incontaminati che regalano.

Partire con i bambini con il fai da te è forse un pò più costoso rispetto al pacchetto volo più hotel ma permette di gestire in autonomia la vacanza. Per trovare un volo a un buon prezzo abbiamo trovato utilissimo il sito di prenotazione FlyUvet.it .  Basta una buona guida un taccuino su cui annotare cosa si vuole visitare (questo per noi maniache della cartoleria è bellissimo!) e via a prenotare il volo.

 

Cosa portare in Valigia per una vacanza a Capo Verde

Una vacanza a Capo Verde non solo prevede che in valigia ci sia tanto buon umore, ma anche una buona assicurazione di viaggio che copra le spese sanitarie, un’ottima crema solare , se avete spazio anche una tendina paravento come questa qui.

Capo Verde, quali sono le isole migliori?

Boa Vista è l’isola più gettonata e più desertica dell’arcipelago di capo Verde. Poche strade, molti sterrati, tantissimi tramonti dai colori accessi, e spiagge paradisiache dove rilassarsi. Meno ventosa di Sal ma molto più arida, conta due grandi aree desertiche se grandi si possono chiamare visto che l’isola ha un diametro di 30km,  il Deserto de Viana e il deserto di Santo Tirso. La cittadina più grande è Sal Rei che conta circa 2000 abitanti. Una delle cose meravigliose di quest’isola sono le colonie di tartarughe che vengono a deporre le uova nei mesi estivi, vederle è emozione allo stato puro per noi adulti figuriamoci per i nostri bimbi. Mi sento di darvi un paio di consigli su come organizzare un viaggio a Boa vista, le escursioni vi conviene comprarle all’interno dei resort, ci sono alcune agenzie nei paesini ma non sempre sono affidabili, inoltre noleggiate sono fuoristrada non auto normali le strade sono veramente mal messe. Per dormire ci sono molti resort family friendly quelli più consigliati sono Residential Salinas B&B oppure Guest House Orquidea

Sal, è dopo Boavista l’isola dove c’è maggior afflusso turistico. Nonostante i turisti ce ne siano diversi quest’isola ha mantenuto immutato il suo habitat. Prevalentemente deserta con un entroterra incontaminato fatto di aree sabbione con grandi dune dorate, e delle coste fatte da spiagge lunghissime di sabbia bianca che si affacciano in un mare turchese. E’ visitabile autonomamente noleggiando l’automobile, noi ci siamo trovati bene con Goldcar. Unico neo dell’isola è il vento costante che fa si che sia il paradiso dei surfisti ma che sia anche il grande incubo di molti turisti che si recano qui per prendere la tintarella in riva al maree che spesso vivono questo vento come un’incubo. La maggior parte delle strutture alberghiere sono situate infatti nell’entroterra per proteggere i turisti dalla raffiche di vento, vi suggerisco per questo motivo l’Hotel Duna de Sal. Essendo Oceano attenzione alle correnti che si avvicinano su alcune spiagge e alla forza delle onde nelle giornate di forte vento.

Maio è l’isola più adatta a chi vuole conoscere la vera Capo Verde. Fuori dalle rotte turistiche qui non ci sono grosse strutture e nemmeno la ressa di turisti, questo è il luogo ideale per vivere il contatto con i locali e per vivere l’atmosfera di Capo Verde. L’isola è piccola e facilmente visitabile in maniera autonoma, per dormire la soluzione migliore sono sicuramente le guest house. Vida do Maio è la cittadina principale, non più di 2000 abitanti con strade fatte grossolanamente di ciottoli. Dimenticatevi grandi negozi e shops di souvenirs qui ci sono solo negozietti gestiti da locali che vendono di tutto tranne che cose per i turisti. Vi consigliamo di visitare la baia di Santana, la spiaggia più bella dell’isola.

Condividi questo post sulle tue pagine socialTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *