Outdoor
Leave a comment

5 parchi urbani sorprendenti

parchi urbani top

5 parchi urbani che sorprendono per bellezza da visitare con i bambini durante un viaggio

Il verde è un’attrattiva in ogni destinazione, che si tratti di un semplice giardino attrezzato o di un grande parco, è un luogo dove fermarsi per riposare durante un viaggio, dove lasciare che i bambini giochino un po’, finalmente liberi di muoversi, dove godere della magica atmosfera che solo la natura ci sa dare. Abbiamo raccolto in questo post 5 tra i parchi urbani più belli del mondo, mete da non mancare durante il vostro viaggio in questi paesi e soprattutto in queste straordinarie città, delle quali magari abbiamo già parlato.

Buttes-Chaumont a Parigi è un parco suggestivo per la presenza di un’isola rocciosa sulla cui sommità si trova un picco tempio denominato della “Sibilla”. Cascate , grotte surreali e ponti (di cui uno sospeso di 63 metri) rendono unico questo luogo. Per i bambini all’interno del parco ci sono diversi spazi per giocare attrezzati.

E’ con orgoglio che inseriamo in questo elenco il Giardino dei Boboli a Firenze. Proprio nel centro della città è uno tra gli spazi verdi urbani più belli del mondo. Alberi centenari, sculture e fontane in stile rinascimentale, nato come giardino di Palazzo Pitti è il trionfo del giardino all’italiana. Da non perdere la Grotticina della Madama e quella del Buontalenti. Il giardino non ha parchi giochi, ma può essere un luogo ugualmente interessante per i bambini, tra passaggi segreti, piccoli boschi e tunnel e statue misteriose può divenire un luogo di scoperta affascinante magari leggendo con i vostri bambini Nel Giardino di Boboli, guida al parco per bambini dai 5 agli 8 anni.

Bisogna oltrepassare il fiume Mersey a Liverpool, Inghilterra, meta di viaggio alternativa ma perfettamente adatte alle famiglie, specie se con genitori nostalgici dei Beatles, per giungere a Birkenhead, considerato il più vecchio parco urbano del paese. E’ un parco alternativo per la sua architettura, si può vedere una casa affacciata sul lago in stile italiano o un ponte in stile tipicamente svizzero, molti sono gli spazi dedicati allo sport ma sono presenti anche i playgrounds (parchi giochi) per i bambini.

Il Palazzo d’estate di Pechino in Cina (iscritto nel Patrimonio dell’Unesco http://whc.unesco.org/en/list/880 ) è conosciuto per essere il meglio conservato giardino imperiale al mondo. Edifici, ponti, passeggiate e corridoi verdi e pure una grande barca di marmo sono un susseguirsi di bellezza e magnificenza, un luogo unico e imperdibile per chi ha la fortuna di visitare la Cina.

Il Parc Guell a Barcellona è un parco che ci è rimasto nel cuore. Sarà per l’atmosfera da fiaba che vi aleggia sin dall’ingresso con gli edifici dal tetto che pare fatto di pan di zucchero e decori in confetti colorati, o dalla salamandra che accoglie i visitatori davanti alla grande scala che conduce ai livelli più alti, sino alla gallerie delle colonne, ma è un luogo che affascina e stupisce, grandi e piccoli viaggiatori. I colori, la genialità e la creatività di Gaudì non smettono di stupire. Imperdibile per chi si trova a Barcellona, un buon motivo per partire ed andarlo a conoscere insieme agli altri parchi urbani.

Condividi questo post sulle tue pagine socialTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *