Blog
Leave a comment

10 capitali europee da visitare con bambini

10 capitali europee con bambini

Solitamente i primi viaggi con i bambini si fanno nelle grandi città, nelle capitali europee. I genitori, specie se neo-genitori, si sentono più tranquilli, ed è pure giusto che sia così. La sicurezza, l’assistenza sanitaria coperta dalla tessera europea, la possibilità di reperire il cibo adatto al tuo bambino con facilità, le attrazioni family e baby friendly, sono le priorità di ogni famiglia, grande e piccola che sia. Ma quali sono le capitali europee migliori da visitare con i bambini, grandi e piccoli? Quali sono le destinazioni da non perdere? E dove dormire nelle capitali europee?

Londra l’immancabile

La capitale europea tra le più visitate per eccellenza. Facile da raggiungere, da Milano, Venezia e molte altre città. Londra è quella tra le capitali europee alla quale siamo più affezionati, un po’ perché ci siamo stati con i bambini veramente piccoli più volte, poi perché qui trovi veramente tutto, e forse di più, pure un pizzico di sogni. Giocare al Memorial playground dedicato alla principessa Diana ai Kensington Gardens, di fianco ad Hyde Park, passeggiare tra i banchetti del mercatino di Portobello, scoprire i dinosauri al Natural History Museum, come entrare da Hamleys a Regent Street o scendere a Covent Garden, sono esperienze che non te le dimentichi facilmente. Trovare alloggio a Londra per le famiglie con bambini può non essere semplice, Premier Inn London King’s Cross è un buon hotel con camere familiari a prezzi accettabili in una zona ben servita.

capitali europee londra

Westminster a Londra

A Londra stiamo disegnando un viaggio per il Ponte dell’Immacolata a dicembre, 4 giorni per scoprire insieme la città con altre famiglie, più informazioni sulla nostra pagina dedicata ai viaggi di gruppo.

Amsterdam la soprendente tra le capitali europee

case amsterdam

Le case di Amsterdam

Mille canali e le case più belle del mondo forse. Se per qualcuno Amsterdam nell’immaginario è un luogo di “perdizione” o “relax”, mi riferisco al quartiere a luci rosse e ai coffee shop :), noi abbiamo scoperto invece che la città ha molte cose da offrire alle famiglie che arrivano sin qui con i loro bambini. Un sistema di trasporto tram con adeguati spazi per i passeggini anzitutto, moltissime attrazioni family, mi viene in mente il Nemo, museo della scienza imperdibile con un a terrazza che guarda tutta la città, ma anche il Museo Marittimo, il Van Gogh Museum, Micropia. Amsterdam è un sacco di cose tutte assieme, il mercato dei fiori galleggiante, Vondel Park, dove lasciare i bambini correre e giocare liberamente, un immancabile giro in battello o semplicemente perdersi a fotografare le mille case sull’acqua, tutte storte, tutte bellissime.

Stoccolma la regina

capitali europee Stoccolma

Panorami a Stoccolma

Stoccolma è quella una tra le capitali europee del nord della quale è facile innamorarsi, perciò attenzione ai deboli di cuore. E’ una città affacciata sul mare, anzi, è proprio costruita su isole diverse collegate da ponti. Magnifico il colpo d’occhio sul porto. Gamla Stan è il centro storico ricco di edifici carinissimi, da non perdere il Palazzo Reale e in specialmodo l’Armeria, tante armature in mostra, anche quelle dei cavalli, i vestiti di corte e pure le slitte reali. Skansen è il grande museo all’aperto, qui i bimbi si divertono veramente tanto, ma anche il Museo del Vasa è imperdibile, un vascello seicentesco recuperato quasi interamente dal fondo del mare davanti alla città, e pure Junibacken, dove far conoscenza con Pippi o il Luna Park di Gröna Lund. L’ABBA museum è unico al mondo e ci si diverte con tutta la famiglie ma se non vuoi perderti la vita vera di Stoccolma allora quando è il momento della pausa pranza vai a Kungsträdgården, un grande giardino in centro dove si ritrovano quelli che di Stoccolma hanno fatto la loro città. Un sandwich davanti alle fontane o un po’ di sole distesi sull’erba, una partita con gli scacchi giganti o semplicemente puoi respirare questa atmosfera unica nella capitale svedese. Per dormire noi abbiamo optato per questo Scandic poco fuori centro.

Parigi piena di charme

torre eiffel parigi

La Torre Eiffel una delle attrazioni immancabili in città

Parigi per noi è la Senna, Notre Dame, il Louvre e gli Champs-Élysées, il Centro Pompidou, ma anche i banchetti che vendono state libri usati sul lungofiume. A Parigi non puoi esimerti di montare su un battello e arrivare sino a sotto la Torre Eiffel, una vista straordinaria da sotto prima, quando ci sali poi. Ma a Parigi ci sono un sacco di cose da fare anche con i bambini! Leggi nel nostro post quali sono i parchi e le attività che suggeriamo in questa entusiasmante città tra le capitali europee.

Barcellona e la vida

Barcellona top capitale in Europa

Il lato spiaggia di Barcellona

Barcellona, la capitale della Catalonia abbina il fascino di una grande città, all’allegria e animosità spagnola con l’attrattiva del mare. Sì, perché a Barcellona visiti la Cattedrale o la Sagrada familia, passeggi tra gli spettacoli di strada sulla Rambla, entri a Park Guell tra le sue costruzioni da favola e ti perdi per i vicoli del Barrio Gotico. Ma a Barcellona, se metti nello zaino flip flop e asciugamano, te ne vai anche in spiaggia a goderti un mare fantastico. Puoi così abbinare la cultura ad un sano divertimento da spiaggia che i bambini apprezzano in genere. Per dormire a Barcellona valuta il Novotel Barcelona City.

Edimburgo mitica

capitali europee edimburgo

Dentro al Castello di Edimburgo in Scozia

La capitale della Scozia ha un fascino discreto ma un sacco di cose da fare in famiglia! Il castello è forse l’attrattiva maggiore, ma anche il Royal Mile che conduce alla fortezza è una fucina di artisti di strada con tanto di suonatori di cornamusa in kilt e negozi di souvenir. Scendendo dalla collina puoi passare dal Museo Nazionale di Scozia, un percorso interessante, interattivo e family friendly tra oggetti unici e storia e naturale. Ad Edimburgo puoi anche montare su quello che era lo yacht privato della Regina, il Britannia, visitare il Museo di Arte Moderna inserito in un contesto unico e con tanto di labirinto, oppure scegliere per fare del trekking all’Arthur’s Seat. A Edimburgo noi abbiamo passato un paio di notti stupende al The Bonham, atmosfera unica in centro con camere familiari stupende. Leggi la nostra esperienza.

Copenhagen la “favolosa”

copenhagen capitali europee

Nyhavn a Copenhagen

Una favola in una città da favola, ecco perché passare prima a conoscere la Sirenetta sul suo scoglio, magari con un tour in battello scendendo poi a Nyhavn, il cuore della città colorate con le case affacciate sul canale. Poi si può partire alla scoperta di questa che tra le capitali europee è quella che più si avvicina alla città ideale. Il Museo Nazionale ospita una sezione intera dedicata unicamente ai bambini, c’è il Tivoli, una specie di luna park e giardino botanico al tempo stesso, la torre rotonda dove salire in centro. Per vivere la favola vera a Copenhagen visiti il castello di Kronborg , il palazzo reale di Christiansborg, ma anche l’alternativa e hippy città libera di Christiania. Per finire potresti fare un salto anche all’acquario realizzato in un bellissimo edificio moderno. Per dormire low-cost guarda il Danhostel Copenhagen City.

Berlino da scoprire

Berlino capitale Europa

In centro a Berlino

D’estate con i bambini la città è top, ma noi a Berlino ci siamo stati anche d’inverno, certo fa un po’ freddino, ma ci sono un sacco di cose da fare anche al coperto. I musei sull’isola omonima, il Tiergarten, polmone verde della città, la Potsdamer Platz con il Sony Center e il Lego center, Alexander Platz con i grandi negozi e l’orologio universale, in più se proprio vuoi esagerare poco fuori città c’è Tropical Islands, un enorme parco acquatico indoor dove dimenticare il grigio clima del nord per un giorno. Per dormire un buon compromesso in città per le famiglie con bambini è lo Scandic Berlin Kurfürstendamm oppure lo Scandic Berlin Potsdamer Platz .

Praga la principesca

Praga San Carlo

Il Ponte Carlo a Praga

La magia dell’est ha uno dei suoi migliori esempi in questa città gioiello tra le capitali europee. Da non perdere in centro la città vecchia, Mala Strana, il ponte Carlo e il castello, potrebbe anche essere un itinerario unico fattibile anche con il passeggino, almeno noi lo abbiamo fatto! E ancora la Casa Danzante che ricorda Ginger Rogers e Fred Astaire, il Museo di Storia Naturale, dove i bambini potranno vedere finalmente i dinosauri. A Praga ci siamo stati con nostro figlio che aveva 3 mesi, possiamo dire non sia una città adatta anche per i bambini piccoli? Per alloggiare in città prova a vedere anche il nostro hotel Nabucco noi ci siamo trovati bene!

Vienna la scoperta

Vienna vie pedonali

Le vie pedonali del centro a Vienna

Questa non è una classifica, ma semplicemente una fonte di ispirazione per un viaggio con in bambini in una delle capitali europee. Per questo motivo Vienna non si trova alla decima posizione, anzi, potremmo di dire che abbiamo lasciato il dolce alla fine! Una città splendida, a misura uomo e famiglia, è un piacere passeggiare nel centro della città, le zone pedonali sono particolarmente curate e ricchi di negozi dalle vetrine invitanti. Per quanto riguarda la attrazioni che dire ad esempio del Museo di Storia Naturale, splendido ad ogni età nella sua veste classica e contemporanea al tempo stesso, ma anche l’Hofburg e la cattedrale di Santo Stefano, poco fuori centro Schönbrunn con i suoi magnifici giardini, nella residenza principesca organizzano anche le visite solo per bambini, e che dire del Prater con ruota panoramica e i suoi divertimenti e l’atmosfera magica del Danubio. Vienna è amore a prima vista, ad ogni età. Noi abbiamo alloggiato in centro in un hotel straordinario ed ecologico il boutique hotel Stadthalle.

Condividi questo post sulle tue pagine socialTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *